Viaggi Avventura

Colombia / TEYUNA, TREKKING ALLA CIUDAD PERDIDA

La Ciudad Perdida è il sito archeologico dove sorgeva un tempo una città antica, nella Sierra Nevada. Si pensa che sia stata fondata attorno al 700, circa 650 anni prima di Machu Picchu. La Ciudad Perdida venne scoperta nel 1972, quando un gruppo di saccheggiatori di tesori trovarono una serie di gradini di pietra che portavano verso la montagna; seguendo il percorso trovarono una città abbandonata, che chiamarono “Inferno verde”.

Quando alcune figure in oro e urne in ceramica cominciarono a essere vendute nel mercato nero, le autorità rivelarono al pubblico l’esistenza del sito, nel 1975.
Per raggiungere questo luogo magico e isolato, si impiegano sei giorni tra andata e ritorno di cammino nella giungla, avvolti nel silenzio più assoluto, rotto solo dal rumore degli animali e dai fiumi che si attraversano. Arrivarci non è semplice, né cosa per tutti: bisogna essere motivati, disposti a faticare e a sudare, e a rinunciare agli agi di un viaggio comodo.
Il trekking può risultare faticoso per via del caldo e, in caso di pioggia, come accade per gran parte dell’anno, i sentieri diventano piuttosto fangosi e scivolosi. Lungo il percorso vi sono diversi guadi da attraversare, a volte l’acqua può arrivare alla vita se ha piovuto, per cui bisogna mettere in conto di bagnarsi i piedi e avere a disposizione un paio di scarpe di ricambio.
Si pernotta in semplici accampamenti, attrezzati con i servizi essenziali, e si dorme in amache.
La ricompensa per chi s’incammina in quest’avventura non sta solamente nel raggiungere la leggendaria Ciudad Perdida, ma anche in ciò che si vede durante il percorso in mezzo alla giungla per raggiungerla. Ci troviamo nella Sierra Nevada all’interno del Parco Nazionale Tayrona, caratterizzato da una lussureggiante natura tropicale, dalla grande varietà di foreste, sia secche che umide, che ospitano oltre cento specie di mammiferi e di uccelli, compresi condor e aquile, con paesaggi incantevoli che spaziano dalle montagne alle spiagge.
Le attrattive del parco però non si limitano alle sue bellezze naturalistiche, ma comprendono anche interessantissimi aspetti antropologici e archeologici, dato che vi si trovano gli insediamenti indigeni dei discendenti dei Tayrona, la popolazione autoctona più rilevante del paese che attualmente conta circa 30.000 persone suddivise nei gruppi Kogui, Arhuaca e Wiwa.



A partire da euro 1240
clock 9 Giorni
valigia Partenze
 in fase di programmazione
video foto

Cina "L'Impero Celeste e la Grande Muraglia" con Angelica Pastorella e Paolo Ghirelli - Milano, 8/6

In compagnia di Angelica Pastorella e Paolo Ghirelli

MILANO Conferenza con gli Esperti Angelica Pastorella e Paolo Ghirelli - Cina «L'impero Celeste e la Grande Muraglia» Conferma la tua partecipazione a serate@kel12.com  - 02 2818111 Ore 19,30 cocktail di benvenuto a seguire conferenza - c/o Palazzo Automobile Club - Corso Venezia, 4 ...

LEGGI TUTTO

Il viaggio continua
su facebook

cambia look a questo sito