LE SPEDIZIONI

Oman / RUB AL KHALI, "IL QUARTO VUOTO", LA TRAVERSATA

Per gli amanti del deserto, gli appassionati delle sabbie come noi è giunto il momento di scoprire l’inaspettato!

Saremo felici di essere lontani dalle infrastrutture turistiche, liberi di vivere spazi inconsueti, di tuffarsi nel grande mare di sabbia del Rub Al Khali, “The Empty Quarter” come viene chiamato in Oman, di lasciarsi emozionare dal tramonto sulle dune, di incontrare la gente e di riconoscerne le differenze somatiche e di costume e di tanto altro ancora. Una traversata da nord a sud ricca di emozioni, lasciamo l’asfalto a Nizwa per ritrovarlo poco prima di Salalah.

Benvenuti nel Rub al Khali o Quarto Vuoto, il più grande deserto di sabbia al mondo racchiuso tra quattro Paesi, si tratta di 583mila chilometri quadrati di sabbie, dune, affioramenti rocciosi, reg, antichi letti di fiumi ormai scomparsi, antichi bacini.Il Sahara è circa quindici volte più grande in termini di dimensioni, ma il Quarto Vuoto ne detiene circa la metà delle sabbie!Considerato come uno degli insediamenti più caldi al mondo, uno degli ambienti più secchi e sicuramente
uno degli ambienti più difficili, è sempre stato giudicato troppo inospitale per gli esseri umani ma, per i più intraprendenti, è solo un altro deserto da attraversare!

Qui mettiamo alla prova i nostri limiti fisici e mentali ma le ricompense di passare il tempo attraversando in Oman questa parte di Rub al Khali sarà incalcolabile.



A partire da euro 3880
clock 11 Giorni
valigia Partenze
201711 novembre / 27 dicembre
20188 aprile
video foto

Cina "L'Impero Celeste e la Grande Muraglia" con Angelica Pastorella e Paolo Ghirelli - Milano, 8/6

In compagnia di Angelica Pastorella e Paolo Ghirelli

MILANO Conferenza con gli Esperti Angelica Pastorella e Paolo Ghirelli - Cina «L'impero Celeste e la Grande Muraglia» Conferma la tua partecipazione a serate@kel12.com  - 02 2818111 Ore 19,30 cocktail di benvenuto a seguire conferenza - c/o Palazzo Automobile Club - Corso Venezia, 4 ...

LEGGI TUTTO

Il viaggio continua
su facebook

cambia look a questo sito