LE SPEDIZIONI

Turkmenistan / IL DESERTO DEL KARAKUM E LA PORTA DELL'INFERNO

Eccoci ancora nel deserto con una nuova proposta di viaggio. Un deserto asiatico questa volta, diverso dal "classico" Sahara, meno conosciuto e frequentato dai visitatori d’Occidente. Un deserto che vuole raccontarci le sue storie antiche facendole riaffiorare dall’oblio delle sue sabbie in cui sono rimaste sommerse fino allo spuntare dei nuovi stati dell’Asia Centrale dal calderone dell’Unione Sovietica. Andiamo in Turkmenistan, nel Grande Mare del Centro Asia, sulle rive del Turkestan, la Terra dei Turchi.
Rive di roccia, bastioni di terra che custodiscono un oceano di sabbia e steppa che non finisce mai. In quel bacino riarso, fin dalla notte dei tempi ribolle materiale umano che si sposta senza tregua tra la gelida tundra del Grande Nord siberiano e l’imponente spartiacque continentale del sud, con le sue montagne invalicabili. Andiamo nel cuore dell’Asia Centrale, un cuore nomade, fiaccato da secoli d’anonimato che ora fatica a risorgere. È un viaggio in cui bisognerà adattarsi, in cui le strade si tramutano velocemente in piste, in cui sette notti su dieci le passeremo in tenda, in cui il cibo sarà spesso al sacco, o roba cucinata al campo, con piatti piuttosto frugali. L’esclusiva vuole i suoi sacrifici, come l’incanto delle sue atmosfere.
 



A partire da euro 3650
clock 12 Giorni
valigia Partenze
201721 ottobre
20185 maggio / 29 settembre
video foto

Il viaggio continua
su facebook

cambia look a questo sito