Viaggi Avventura

Iran / IMPERO PERSIANO E CITTA' CAROVANIERE

 

Attraverso centinaia di secoli, in Persia si sono succedute e fuse tra loro le civiltà più diverse, lasciando testimonianze di inestimabile valore: dalle ceramiche preistoriche alle tombe dei re a Persepolis, dai bassorilievi achemenidi ai dipinti dell’epoca Qajar; dai monumenti sassanidi alle ardite architetture islamiche. L’austera tomba di Ciro, le torri di ventilazione, Shiraz, Yazd, Nain, e il turchese delle maioliche a Isfahan.
Come una grandiosa, alta piattaforma, unisce l’Oriente e l’Occidente nel cuore profondo dell’Asia; è la sorgente di tutto quanto ci riguarda, dei nostri popoli, della nostra cultura, religione e filosofia della nostra civiltà.
Fino alla Mesopotamia, fino all’Iraq e a Babilonia, pur nella distanza, ancora ci si ritrova: ancora si avverte forte il legame che connette il Medio Oriente al Mediterraneo e all’Occidente. Ma più oltre, in Iran, tutto cambia: il paesaggio, le genti, l’orizzonte. In Persia è possibile, ancora oggi come in passato, stare accanto ai monumenti senza disturbare la solitudine delle colonne e degli animali alati dei rilievi, nell’assoluto silenzio e immobilità della pianura. E’ possibile ripercorrere, per vivide tracce, le memorie di Ciro, di Dario, di Serse. Vedere l’Asia come la videro i Greci che al seguito di Alessandro arrivarono fin qui; abituati agli stretti orizzonti della piccola Grecia e della Macedonia, non avevano occhi abbastanza grandi per contenere questi spazi e per ammirare i tesori conquistati.
Un paese dalle forti contraddizioni, ancorato al passato, ma proteso verso il futuro, giovane nell’età degli abitanti, ma antico nella cultura, che i media ci presentano come un mondo chiuso in se stesso, ma che si rivelerà di un’apertura straordinaria verso l’ospite che si spoglia di ogni pregiudizio e che desidera varcarne la soglia.

 



A partire da euro 1690
clock 9 Giorni
valigia Partenze
201712 agosto / 23 settembre
video foto

Il viaggio continua
su facebook

cambia look a questo sito