VIAGGI CON L'ESPERTO

Messico / CALAKMUL, L'ULTIMO MONDO MAYA

Il nostro itinerario prende forma tra lo stato del Chiapas e la penisola dello Yucatan (tra gli stati di Yucatan e Campeche). Sedi della civiltà maya, il cui sviluppo e le cui vicende nella regione sono testimoniati attraverso innumerevoli insediamenti, resti di templi e palazzi, la tradizione maya è ancora viva, non solo nei reperti archeologici che non si finiscono mai di scoprire, ma anche nel popolo e nelle antiche usanze che ha conservato fino ai nostri giorni.
Partiamo da Città del Messico con il museo Frida Kahlo anche detto museo della Casa Azul (Casa Blu), il quartiere di Xochimilco (Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO), Nostra Signora di Guadalupe e lo “Zocalo”. Un comodo volo ci porterà a Tuxtla, nello stato del Chiapas. Qui nel cuore del Chiapas, in uno scenario di autentica bellezza, circondato da una natura ancora incontaminata, si staglia uno dei più bei Canyon del Messico: il Sumidero. San Cristobal de Las Casas è una delle città coloniali più belle del Messico. Chiamata anche Pueblos Magicos (Città Magiche) è una splendida città in cui si intersecano nelle viuzze colorate i bei palazzi con muri dai colori vivaci e tetti rossi; qui architettura coloniale cultura indigena si uniscono splendidamente.
Nel cuore della Selva Lacandona in ci fermeremo in uno dei posti più spettacolari di tutto il Paese, si tratta de Las Cascades de Agua Azul un corso d'acqua con cascate meravigliose che sono state dichiarate Riserva Speciale della Biosfera.
Testimonianze Maya a Palenque: Bonampak e Yaxchilan ma lo scopo di questo viaggio è senza dubbio raggiungere Calakmul!
Siamo nel cuore della Riserva della Biosfera, la più grande delle cinque aree protette di Campeche dove i monumenti “bucano” letteralmente la fitta vegetazione, mentre l’isolamento e l’essere lontana dai luoghi più frequentati le dona un’atmosfera speciale… Secondo studi recenti, sembra che Calakmul sia stata la capitale del regno del Serpente o del regno di Kaan, principale rivale di Tikal, con il quale si disputò l’egemonia dell’area maya centrale durante il periodo classico. Per l’importanza del luogo, nel 2002 l’UNESCO l’ha dichiarata Patrimonio Culturale della Umanità. Il sito è davvero suggestivo anche per la sua posizione, si trova in una porzione meridionale del Petén, condivide la stessa flora, fauna e orografia, e anche lo stesso stile architettonico.
Concludiamo il nostro percorso Maya con la visita di Chichén Itzá, la città più importante della cultura maya a cavallo del periodo Classico e post-Classico attorno agli anni 900 e 1300 della nostra era e del sito archeologico di Uxmal. Da Campeche un volo ci riporterà a Città del Messico dove concluderemo il nostro viaggio con la visita al Museo Antropologico che raccoglie una delle maggiori collezioni permanenti consacrate alle civiltà mesoamericane.
 



A partire da euro 4680
clock 15 Giorni
valigia Partenze
201727 ottobre
201826 gennaio / 23 marzo
video foto

Il viaggio continua
su facebook

cambia look a questo sito