I TESORI DEL BUDDHISMO ANTICO E IL FESTIVAL DI KANDY

SRI LANKA

icona orologio 15 GIORNI
minimo 8 massimo 16 partecipanti
icona valigia PARTENZE:

    2018

  • Dal   16  agosto    al   30  agosto  
Sistemazioni
Land Expeditions - Viaggi con Esperto

Gli antichi Greci  lo chiamavano Taprobane.  Gli arabi Serendib. I portoghesi, arrivati sull’isola nel 1505, optarono per Ceilão. Ma è solo nel 1972 che è stato scelto il nome di Repubblica dello Sri Lanka. Tante dominazioni, altrettante influenze. E una cultura cingalese plasmata dalla spiritualità buddhista e induista. Da scoprire in un viaggio che ripercorre le principali tappe della storia dell’isola. E che tocca l’antica capitale - continua -

A PARTIRE DA: 4.500 €


ITINERARIO

In serata partenza dall’Italia per Colombo con voli di linea via Dubai.

Pasti e pernottamento a bordo.

 

 

Arrivo a Colombo nel pomeriggio, trasferimento in albergo e sistemazione. Tempo a disposizione permettendo potrà essere organizzata un breve giro orientativo della città.

Cena e pernottamento in Hotel.

 

Partenza per Pinnawela per visitare l’orfanotrofio degli elefanti, fondato nel 1975 dal Dipartimento di Conservazione della Fauna Selvatica dello Sri Lanka per la cura e la protezione degli elefanti orfani non svezzati, trovati abbandonati nelle foreste (purtroppo negli ultimi anni hanno reso questo centro un po’ troppo turistico aprendo al suo interno vari negozietti di souvenir e ristoranti, sarà comunque interessante effettuarne la visita).

Dopo pranzo proseguimento per Dambulla. Il sito, abitato da eremiti fin da tempi immemorabili, venne ampliato dal re Valagamba di Anuradhapura che nel II secolo a.C. vi trascorse 14 anni di esilio. Raccordate da un’unica facciata, nel fianco della montagna si aprono cinque grotte di diverse dimensioni, affollate d’innumerevoli statue del Buddha in differenti posizioni. Le pareti e i soffitti presentano una ricchissima e raffinata decorazione dovuta soprattutto al XVIII e XIX secolo, che riproduce le tappezzerie dell’epoca.

La sistemazione alberghiera si trova vicino a Dambulla, all’Heritance Kandalama, progettato da Geoffrey Bawa. 

Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in albergo).

 

Al mattino partenza per Sigiriya, importante sito archeologico e Patrimonio dell’UNESCO. Arroccata su uno sperone roccioso collocato fra cortine murarie, fossati, complessi sistemi difensivi e splendidi giardini allietati da bacini e fontane, la Rocca di Sigiriya fu edificata dal re Kasyapa nel quinto secolo d.C.  e ospita sulla sommità i resti di un palazzo raggiungibile con ardite scalinate.

Il percorso si dipana tra ripari per gli eremiti, terrazze, pareti a specchio e affrescate con splendide figure femminili fino alla suggestiva Porta del Leone, tra i suoi artigli passava l’antico accesso per la cima. La vista dall’alto spazia fino all’orizzonte, in una fuga di campi, fossati e macchie verdi.

Nel pomeriggio proseguimento per Polonnaruwa, anch’essa antica capitale di Sri Lanka e inserita nel Patrimonio dell’UNESC. Acquisì importanza fino a quando, all’inizio dell’XI secolo, Anuradhapura subì l’invasione indiana e fu abbandonata. Il centro del potere fu spostato a Polonnaruwa, che si trasformò in un vastissimo complesso fortificato racchiudente un imponente palazzo reale, numerosi padiglioni, enormi monasteri, templi buddhisti ed hindu, inframmezzati da parchi e giardini costellati di bacini. Oltre al sito, si visiterà il museo archeologico di Polonnaruwa, visita indispensabile per meglio comprendere la storia e lo sviluppo della civiltà di Sri Lanka.

Rientro a Dambulla.

Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in hotel).

 

Dopo la prima colazione partenza per Anuradhapura, capitale del regno omonimo fondato nel quarto secolo a.C., in piena fioritura fino all'inizio dell'undicesimo secolo e ancora oggi uno dei principali siti archeologici del mondo. Attualmente la città appartiene al Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO ed offre uno dei più completi panorami dell’architettura e dell’arte buddhista.

Dell’antico splendore sono testimoni i resti imponenti di monasteri, templi e palazzi che ricoprono un'area di oltre 40 km².

Tra le visite il Sri Maha Bodhi, o albero della grande illuminazione, che si dice sia stato piantato in questo luogo 2200 anni fa, da una radice dell’albero sotto il quale Siddharta ha raggiunto l’illuminazione; il Brazen Palace, l’antica residenza dei monaci risalente al II secolo a.C., del quale si possono ancora ammirare le 1600 colonne di pietra.

Rientro a Dambulla.

Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in hotel).

 

Continuiamo il nostro viaggio proseguendo verso le spiagge della costa nord orientale dello Sri Lanka, regione abitata in prevalenza da Tamil di religione induista, dove sarà piacevole trascorrere due giornate di relax e attività balneari.

Mezza pensione (pranzi liberi, cene in hotel).

 

In mattinata partenza per Colombo dove è prevista la sistemazione al Cinnamon Lakeside Hotel www.cinnamonhotels.com, grande albergo con vista panoramica sul Lago Beira. Dispone di eleganti camere  e tutti i servizi per rendere il soggiorno molto confortevole.

Pomeriggio dedicato alla visita della città e dello splendido Museo Nazionale.

Pensione completa.

Partenza per Matale per visitare un giardino nel quale vengono coltivati diversi tipi di spezie. La visita ci introdurrà alla conoscenza di queste piante che nello Sri Lanka vengono utilizzate in cucina, nella medicina e per la cura del corpo.

Lungo la strada verrà effettuata una sosta al tempio hindu di Shri Mariamma.

Proseguimento per Kandy. La città di Kandy fu fondata nel XIV secolo e nel 1592 divenne la capitale del regno, grazie alla posizione più facilmente difendibile, dopo che le zone costiere dell'isola erano state conquistate dai colonizzatori portoghesi. Fu soltanto nel 1815 che cadde nelle mani dei conquistatori britannici, che deposero l'ultimo re Sri Wikrama Rajasingha.

Tra i monumenti da visitare uno merita una particolare attenzione: il tempio dove è custodita la reliquia del sacro dente di Buddha (Sri Dalada Maligawa) che sorge in città, all'interno del complesso del Palazzo Reale di Kandy.  Il luogo è uno dei maggiori centri di pellegrinaggio buddhista.

Pensione completa (pranzo in ristorante, cena in hotel).

 

Poco distante da Kandy sorge il Giardino Botanico Reale, il Peradeniya Botanical Garden. Il parco racchiude ricche collezioni di piante tropicali quali palme, piante di grandi dimensioni, orchidee e numerosi fiori coloratissimi. Il giardino ha antichissime origini e risale al 1371, ai tempi di Re Wickramabahu III.

Rientro a Kandy.

Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in hotel).

 

 

Mattinata a disposizione.

Nel pomeriggio, ci rechiamo nell’area vicino al tempio per assistere  al “Kandy Esala Perahera”, la più grande festa buddista dello Sri Lanka, che si tiene ogni anno in onore del Sacro Dente del Buddha custodito nel Tempio Sri Dalada Maligawa. Secondo la leggenda, alla morte del Buddha, il suo corpo fu cremato su di una pira di legno di sandalo a Kusinara in India, ma il suo dente canino sinistro fu recuperato da Arahat Khema che lo affidò al re Brahmadatte. La reliquia divenne non soltanto proprietà del re, ma anche simbolo e base di legittimazione del diritto del re di governare la sua terra tanto che vi furono guerre per assicurarsi il possesso della reliquia, che era conservata nella città di Dantapuri (l'attuale città di Puri nello stato indiano di Orissa). Nel IV secolo la reliquia apparteneva al re Guhasiva di Kalinga, il quale, temendo che potesse finire nelle mani dei suoi nemici, lo affidò a sua figlia, la principessa Hemamali, che insieme al marito Dantakumara lo trasportò segretamente in Sri Lanka nascondendolo nella propria acconciatura.

Il "Perahera" o processione, è la più grande parata di immagini e suoni con gli elefanti riccamente decorati accompagnati da un grande raduno di danzatori in onore del Buddha. Il festival richiama migliaia di devoti, pellegrini e visitatori provenienti da tutto il mondo.

La cerimonia più importante durerà circa tre ore a partire dalle ore 19, sarà necessario recarsi nella zona del tempio alcune ore prima dell’inizio.

Pensione completa (pranzo in ristorante, dinner-box preparato dall’hotel).

 

Al mattino partenza per Nuwara Eliya, scenografica zona collinare costellata da piantagioni di tè dove lavorano le donne di etnia Tamil. Lungo la strada sosta per la visita ad una piantagione di tè e per la visita al Seetha Amman Temple, dedicato a Sita, sposa del dio Rama.

All’arrivo sistemazione in Hotel.

Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in hotel).

 

Dopo la prima colazione trasferimento da Nuwara Eliya a Udawalawe.

L’Udawalawe National Park copre un'area di 230.821 ettari. E’ un parco davvero molto bello e selvaggio. Si vedono molti elefanti (ne hanno 500), bufali, cervi maculati, cinghiali, lepri, manguste, coccodrilli, varie specie di serpenti, varie specie di farfalle e molte specie di uccelli.

Sistemazione al Grand Udawalawe Safari Resort.

Pensione completa.

 

Proseguiamo verso la costa ovest, per avvicinarci alla città di Colombo, ma è d’obbligo una sosta nella splendida cittadina di Galle.

Galle è situata sulla punta sud-occidentale dello Sri Lanka, a 125 km da Colombo. Era già un porto molto conosciuto prima dell'arrivo dei Portoghesi nel Sedicesimo secolo, che ne fecero il quartiere generale dei loro traffici fino alla conquista da parte degli Olandesi nel Diciassettesimo secolo. Raggiunto il massimo splendore nel Diciottesimo secolo, fu conquistata dai Britannici che le preferirono il porto di Colombo. Considerata una dei migliori esempi di città fortificata costruita dagli europei in Asia e inclusa nel Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, Galle si scopre percorrendone i bastioni a picco sul mare e addentrandosi nel cuore della cittadella, tra edifici coloniali, negozietti con antichità, piccoli caffè con terrazze e giardini e linde e basse casette dai colori vivaci. Nel cuore dell’abitato sorge una delle chiese protestanti più antiche e significative dell’isola.

Il nostro albergo a Galle è il Jetwing Lighthouse”, progettato da Geoffrey Bawa.

Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in hotel).

 

Ci avviciniamo a Colombo. Abbiamo scelto di effettuare l’ultima notte a Negombo, sul mare, evitando così il traffico della città. Tempo a disposizione per relax e attività balneari.

Mezza pensione (pranzo libero e cena in hotel).

 

Trasferimento all’aeroporto di Colombo, situato ad una decina di chilometri di distanza. Partenza per l’Italia con voli di linea via Dubai. Arrivo in serata.


 

 

 

 

1. Festival di Kandy  2. Heritance Kandalama Hotel  3. Rocca di Sigiriya

 

 

APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

Le sistemazioni alberghiere verranno riconfermate 45 giorni prima della partenza.Il 10° giorno a Kandy è previsto un dinner-box preparato dall’albergo.Per questioni operative o di forza maggiore l’itinerario e gli hotel potrebbero subire variazioni-L’ordine delle visite ed escursioni in ciascuna località può essere soggetto a variazioni per motivi di opportunità contingenti, senza compromettere le peculiarità del viaggio.I tempi di percorrenza riportati nel programma sono indicativi - CONTINUA -

PERCHÈ CON KEL 12

  • Ad accompagnare il gruppo c’è un Esperto Kel 12
  • Si svolge in occasione in occasione del più importante festival buddhista dello Sri Lanka, il Kandy Esala Perahera
  • Il viaggio è ben bilanciato nei tempi, con una durata ideale per evitare  corse affannate

ESPERTI

  

MARCO RESTELLI

  • Dal 16  agosto  2018 al 30  agosto  2018

GALLERY

Richiedi preventivo








Data Partenza:

 

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei confronti di Kel 12 Tour Operator. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni di Vendita e le regole di tutela della Privacy proposte da Kel 12