Paolo Brovelli

Paolo Brovelli

Paolo Brovelli è sempre in viaggio. E dato che non è mai riuscito a stare fermo, ha adattato la sua esistenza all'esplorazione e allo studio. Così, da una trentina d'anni alimenta la passione per avventure geografiche d'ogni tipo, con tanti amori, a seconda dei sentieri della vita: Europa, poi Asia centrale e meridionale, Africa, e America Latina, che ritorna spesso, con lunghi soggiorni in Brasile e in Messico, per molti anni divenuti casa sua. Traduttore di lingue imparate per mescolarsi al mondo, da tempo scrive articoli e libri di viaggio, perché era ora di restituire un po' di quel che ha spremuto dal suo peregrinare. Lo stesso principio per cui si trova qui, su questo sito, in questo spazio. Trasmettere conoscenza ed esperienza con l'entusiasmo dell'amor del viaggio. Così, nel 2007 pubblica il suo primo libro, Sulle ali di un Ape, racconto della sua spedizione in Ape Piaggio lungo la Via della Seta, cui seguirà, nel 2014 il volume In viaggio con l'infame, sulle zone interne del Brasile. Del 2015 è il suo terzo lavoro, Dentro l'Africa… con le parole, il percorso impressionista di una tappa africana di un giro del mondo in auto, da Città del Capo (Sudafrica) a Malindi (Kenya). La sua ultima pubblicazione, del 2017, è Parole e polvere – Taccuini di strada: Eurasia, America, Africa. Per Kel12 ha programmato, redatto e accompagnato viaggi come:

  • Messico: Le Barrancas del cobre e le balene della Bassa California 
  • Brasile, Bolivia: In viaggio con l’infame
  • Kirghizistan, Cina, Pakistan: Karakorum Highway, sul tetto del mondo
  • Kazakhistan, Kirghizistan, Tagikistan: In Asia Centrale tra le Montagne Celesti e il Pamir
  • Pakistan: Una passeggiata di 5000 anni lungo la valle dell'Indo
  • Cina/Tibet: Kashgar-Lhasa, un viaggio di esplorazione nella Cina non-Cina

Perché viaggiare allunga la vita, dice lui, e le "ore del viaggiatore" valgono sette volte di più di quelle normali…