Logo Kel 12 Cultura del viaggio

Nicola Pagano

Nicola Pagano

Nicola accompagna da anni gruppi Kel 12 spaziando dall’Africa, all’Asia e fino all’Oceania, arricchendo sempre i nostri itinerari con la sua preparazione professionale e amore per il viaggio. E’ antropologo e musicista trentino con la passione per il mondo ed i suoi popoli. Comincia a viaggiare già da piccolo seguendo i genitori nel Sahara e in Africa Occidentale. Dopo un anno trascorso negli Stati Uniti, collabora come assistente della fotografa Angela Prati. Insieme pubblicano innumerevoli reportage di taglio antropologico e geografico. L’interesse per la musica etnica lo porta a frequentare spesso il Senegal e il Mali dove apprende l’arte di suonare le percussioni (Djambè e Dum Dum). Qui scocca l’amore per l’antropologia. Diversi viaggi in Jamaica e in Etiopia per studiare le comunità Rastafariane di cui assorbe la filosofia. Terminata l’università è in Australia per apprendere l’uso dello strumento a fiato degli aborigeni, il didjeridoo. Un’esperienza indelebile che lo porta a convivere per oltre un anno con una famiglia nomade di aborigeni Yolngu, nel Northern Territory. Partecipa a diverse trasmissioni televisive e collabora con le maggiori riviste di viaggi. Centinaia di giornate passate in accompagnamento e molte di più a studiare sul campo, solitario, culture e usanze lontane: fra i Koma dei monti Alantika e nella foresta con i pigmei Baka in Cameroun, in India, sull’Himalaya, in Mongolia, in Papua Nuova Guinea, nello Yemen e nel Sahara. Vita tumultuosa che ancora oggi lo spinge verso nuove destinazioni che alimentano il suo studio dei popoli.