Logo Kel 12 Cultura del viaggio

Umberto Salvagnini

Umberto Salvagnini

Umberto Andrés Salvagnini, argentino di origini italiane, ha fatto della Patagonia la sua ragione di vita. Appassionato di natura, pesca e fotografia ha una conoscenza di questa terra come nessun altro…si sa orientare semplicemente guardando le montagne e come dice lui: "potrebbe percorrerla tutta a occhi chiusi". La passione per questa terra la deve al papà Pino che nel lontano '49 intraprende un lungo viaggio alla scoperta del continente lontano…approda in Argentina e rimane affascinato dalla Patagonia, terra senza confini dove l'infinito la fa da padrone. Beto, così tutti lo chiamano, inizia a viaggiare assieme al papà alla scoperta di questo mondo misterioso e sconosciuto ma al tempo stesso sorprendente. Da qui hanno inizio incontri con scenari naturalistici di rara bellezza che con i loro straordinari ghiacciai e laghi, catene montuose con steppe sconfinate, fauna e flora brulicante ne fanno una terra dalle mille sorprese! Il desiderio di condividere emozioni e sensazioni e la voglia di far conoscere questa terra al mondo intero lo portano ad accompagnare i primi gruppi tanto da farne poi la sua vera professione.Assieme ai fratelli Gianni e Bruno e al papà Pino, fonda l'attività e la sua missione è quella di far sentire il viaggiatore a casa propria. Grazie alla sua professionalità e ampia conoscenza di questa zona geografica ai confini con la Fine del Mondo riesce a far vivere quella che è la vera Patagonia.