Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • ESPERIENZA AFRICANA: PARCO KAFUE, CASCATE VITTORIA, PARCO HWANGE

    ZAMBIA ZIMBABWE

  • ESPERIENZA AFRICANA: PARCO KAFUE, CASCATE VITTORIA, PARCO HWANGE

    ZAMBIA ZIMBABWE

    Viaggi con Esperto

    Durata 12 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 8 MASSIMO 12  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 27  luglio  al 7  agosto  
    • Dal 7  agosto  al 18  agosto  
    • Dal 28  agosto  al 8  settembre  

    A PARTIRE DA:  

    5.800€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Zambia - Zimbabwe

    ESPERIENZA AFRICANA: PARCO KAFUE, CASCATE VITTORIA, PARCO HWANGE

    VIAGGIO NOVITA’

    Si tratta di un viaggio nell'Africa dei parchi più spettacolare, per chi desidera scoprire o risentire il richiamo di una natura ancora intatta, un viaggio che permette l'incontro con la fauna africana  … un viaggio per chi non vuole rinunciare alla bellezza del contatto con la natura selvaggia ma cerca anche un certo comfort

    Cominciando dal Kafue National Park, unico per le sue dimensioni, il suo aspetto selvaggio, la sua abbondanza di fauna selvatica, ancora in parte inesplorato e così poco frequentato; per proseguire poi nello Zimbabwe, uno dei Paesi meno conosciuti dell’Africa australe ma sicuramente uno dei più affascinanti, con le spettacolari Cascate Vittoria, milioni di litri d’acqua che precipitano con rumore assordante creando suggestivi arcobaleni e il Parco nazionale di Hwange, il “parco degli elefanti” con più di 20.000 esemplari ma anche con i famosi Big 5, un territorio arido che comprende una vasta parte delle sabbie del Kalahari e zone boscose ricche di teak.

    Gli animali sono dappertutto, e il connubio fra terra e acqua rispecchia le relazioni che mantengono l'equilibrio della natura. E i richiami dei predatori mettono i brividi… I lodge scelti sono rispettosi dell’ambiente circostante e sono in posizione privilegiata, per permettere un contatto costante con la natura, per un rapporto meno filtrato con il contesto africano per provare sensazioni nuove.

    ITINERARIO

    Partenza dall’Italia nel pomeriggio con voli di linea. Cena e pernottamento a bordo. 
    Arrivo a Lusaka, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel. Lusaka, oltre che la capitale, è il cuore geografico e commerciale dello Zambia, con il suo miscuglio di strade alberate ed i vivaci mercati africani. Non ci sono particolari attrazioni, ma la sua genuina atmosfera africana si presta ad un veloce momento di pausa dopo il lungo viaggio. Cena in hotel. 
    Circa 4 ore di trasferimento via terra conducono a destinazione, il Kafue National Park. Fu il primo parco creato in Africa, nel 1950, e con i suoi 22.500 kmq è uno dei più grandi del continente, con ambienti molto diversi ed un’enorme varietà di mammiferi e uccelli. Sebbene il parco abbia molto da offrire, relativamente poche persone lo visitano, e quindi il parco è rimasto selvaggio e pressoché inesplorato. Prende il nome dal fiume Kafue, che lo attraversa per 250 km, che non è però l’unico, dato che qui scorrono anche il Lunga e il Lufupa, determinando il paesaggio, pianure, foreste e savana, e offrendo la possibilità di vedere branchi di animali, tra cui diverse specie di antilopi (se ne contano qui 17 diverse) ed i loro predatori: leoni, leopardi e ghepardi. Pranzo al lodge e nel pomeriggio primo safari all’interno del Parco. Cena al lodge, situato sulle sponde del fiume Kafue. 
    Giornata da dedicare ai safari all’interno del parco. Primo safari molto presto al mattino con rientro a metà mattinata. Secondo safari a metà pomeriggio con rientro per l’ora di cena. Il lodge offre diverse possibilità di safari: con mezzi 4x4, a piedi o in barca sul fiume. I game drive in 4x4 iniziano attraversando il fiume Kafue in barca e iniziando da un’area dove molto raramente si incontrano altri veicoli, con possibilità di ammirare, tra gli altri, elefanti e felini. I safari a piedi sono un’esperienza molto diversa: certo si possono incontrare i grandi animali ma soprattutto si dedica del tempo alle piante e ai piccoli animali e a riconoscere segni e tracce delle varie specie, assistiti dai ranger. La crociera in barca è un’attività rilassante che consente di ammirare il panorama e gli animali da un altro punto di osservazione, senza essere disturbati dalla presenza di altre barche; l’avvistamento di ippopotami, coccodrilli, antilopi diverse e elefanti sono abbastanza comuni. Pensione completa al lodge. 
    Ci si sposta, via terra, in un’altra zona del parco, con pranzo a picnic. Nel pomeriggio si arriva a Nanzhila, nella zona meridionale del parco Kafue, un’area ancora incontaminata e di una bellezza selvaggia, ricca di fauna selvatica, un’area ricca di acqua, dove il fiume Musa entra nel lago Itezhi-tezhi. Se in tempo si potrà partecipare alla prima attività organizzata dal lodge. Cena al lodge. 
    Giornata da dedicare ai safari all’interno del parco. Primo safari molto presto al mattino con rientro a metà mattinata. Secondo safari a metà pomeriggio con rientro per l’ora di cena. Il lodge offre possibilità di safari con mezzi 4x4 o a piedi. Sono molti gli animali che si possono incontrare in questa zona: 4 dei big five (bufali, elefanti, leoni, leopardi, ma non ci sono rinoceronti nel parco), così come altri predatori, come ghepardi o licaoni, oltre a più di 12 specie diverse di antilopi e più di 500 specie di uccelli. Pensione completa al lodge. 
    Dopo colazione ci si dirige verso l’uscita meridionale del Parco, dove si lascerà la vettura aperta, adatta ai safari e agli avvistamenti, per salire a bordo di mezzi chiusi, più adatti per i lunghi percorsi. Ci si dirige quindi verso il confine con lo Zimbabwe, sul ponte che collega i 2 Paesi (ca.5h30). Passaggio della frontiera e check in a Victoria Falls. Resto della giornata a disposizione per la visita del Victoria Falls Park lungo le sponde dello Zambesi. Le Cascate Vittoria si estendono su più di 1600 m. di larghezza e sono il “punto” dove il mitico fiume Zambesi si getta da ben 95 m. nel vuoto facendo sì che 5 milioni di litri d'acqua al secondo precipitino creando nubi di vapore acqueo che si innalzano nel cielo e, condensandosi in minute goccioline, per effetto della rifrazione dei raggi del sole creano stupendi arcobaleni. Musi-o-Tuna (il fumo che tuona), così gli indigeni chiamano le cascate che furono “scoperte” dall'esploratore inglese David Livingstone nel 1853.  Pranzo libero e cena in hotel. 
    Giornata libera per il relax, lo shopping, o per eventuali escursioni facoltative possibili, quali il volo panoramico sulle cascate in elicottero o microlight, il bungee jumping dal ponte sopra il fiume Zambesi, la crociera al tramonto sul fiume, il rafting …  Il nostro esperto e il nostro personale locale saranno a disposizione per suggerimenti ed assistenza.  Pranzo libero. La giornata si conclude con una crociera sul fiume Zambesi, con aperitivo e cena a bordo, un ottimo modo per lasciare lo Zambesi e questa parte di Africa. 
    Dopo colazione ci si dirige verso sud, ancora in Zimbabwe, verso il Hwange National Park (ca. 2h30), che con i suoi quasi 15.000 kmq è la più grande riserva naturale del Paese. Si tratta di un territorio arido, costituito per due terzi da sedimenti sabbiosi del Kalahari e l’acqua all’interno del parco scarseggia rendendolo ostile in molte zone. Per questo motivo sono state create delle pozze che, oltre a quelle naturali, pompano l’acqua da pozzi solari garantendo un minimo di aiuto agli animali. Le zone aride e desertiche si alternano ad aree erose e boschive, soprattutto di teak, mopane e acacie, che ospitano un’enorme varietà di fauna per una vera immersione nella natura. Nel pomeriggio primo fotosafari nel parco. Pensione completa al lodge. 
    Il parco Hwange nasce come riserva di caccia nel 1928, diventando parco nazionale nel 1930, e fin da quando fu istituito ospita alcune delle ultime grandi mandrie di elefanti e bufali dell'Africa meridionale. Con più di 100 specie di mammiferi, Hwange vanta una delle più grandi varietà di mammiferi di tutti i parchi nazionali del mondo. Il rinoceronte bianco è un altro degli spettacoli speciali da vedere in questa zona; questi animali sono stati recentemente reintrodotti in questo parco protetto, per salvaguardare la specie. Non mancano leoni, leopardi, ghepardi, licaoni, sciacalli, manguste, ippopotami, coccodrilli, zebre, giraffe, iene, gnu antilopi, kudu, struzzi e tanti altri ma soprattutto più di 400 variegate specie di uccelli.  Giornata da dedicare ai safari all’interno del parco. Primo safari molto presto al mattino con rientro a metà mattinata. Secondo safari a metà pomeriggio con rientro per l’ora di cena. Pensione completa al lodge. 
    In tempo utile trasferimento in aeroporto a Victoria Falls per il volo di rientro in Italia. Cena e pernottamento a bordo. 
    Arrivo in Italia.  Per ragioni tecnico-operative l'itinerario potrà essere modificato dalla guida sul posto se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo. L’itinerario può essere effettuato anche in ordine inverso, lasciando comunque invariati i pernottamenti, le escursioni ed i game drives         1. cucciolo di ghepardo                               2. Elefante                                   3. Ippopotamo a caccia 

    Perchè con Kel12?

    • Viaggio accompagnato da uno dei nostri esperti kel 12
    • Gruppo composto da massimo 12 partecipanti
    • Per le sistemazioni sono previsti lodge dallo charme africano, piccole strutture ben inserite nel contesto naturale, in ottima posizione. Il richiamo della natura, sentire gli animali vicini, possono essere esperienze uniche da vivere.
    • Safari nei parchi in mezzi 4x4 aperti
         

    I nostri esperti

    Esperto Kel 12

    Dal 27  luglio  2021 al 7  agosto  2021

    Dal 7  agosto  2021 al 18  agosto  2021

    Dal 28  agosto  2021 al 8  settembre  2021

    Approfondimenti di viaggio

                   MEZZI DI TRASPORTOI mezzi utilizzati per i trasferimenti da Lusaka al Parco Kafue e dal Kafue a Victoria Falls sono minibus 2x4, più adatti ai lunghi percorsi. Posto finestrino garantito. Per un riempimento ottimale dei mezzi, garantendo il giusto distanziamento ed un equilibrato spazio all’interno del veicolo abbiamo previsto che il gruppo possa avere un massimo di 12 partecipanti, garantendo quindi alcuni posti liberi anche al massimo riempimento. Per un [...]