ALLA SCOPERTA DEL VIETNAM

VIETNAM

  • ALLA SCOPERTA DEL VIETNAM

    VIETNAM

    Viaggi con Esperto
    Durata 11 giorni
    Partecipanti minimo 10 massimo 16  partecipanti
    Partenze
      2024
    • Dal 18  gennaio  al 28  gennaio  
      Completa
    • Dal 22  marzo  al 1  aprile  
      Iscrizioni aperte
    • Dal 14  novembre  al 24  novembre  
      Iscrizioni aperte

    A PARTIRE DA:  

    3.350€

    Vietnam

    ALLA SCOPERTA DEL VIETNAM

    Si pedala lungo le strade di Hoi An, la romantica città delle lanterne. Si dorme su una barca da crociera nella baia di Lan Ha. Si esplorano i villaggi rurali del Delta del Mekong, tra coltivazioni di riso e piantagioni di cocco. Ma l’incontro con il Vietnam inizia a tavola, perché qui il cibo ha un ruolo centrale, se è vero che l’enogastronomia vanta cinquecento piatti tradizionali e una cinquantina di vini, spesso ottenuti da riso fermentato. E così si parte da Hanoi, capitale dalle atmosfere ancora vagamente francesi, si fa amicizia con le sue usanze, passeggiando per le vie del Quartiere Vecchio mentre si gusta il cibo di strada e poi ci si ferma in un bar lungo la Strada Ta Hien seduti all’aperto a sorseggiare una Bia Hoi, la birra locale. A tavola, in bicicletta, in barca, tra le bancarelle dei mercati e tra i contadini nei campi si fanno incontri autentici e genuini con un Paese che, nonostante sia stato per anni sconvolto da una guerra sanguinosa, ha saputo voltare pagina e si è aperto al mondo con il sorriso.

    Ascolta ora la puntata di "Frammenti di Viaggio", il podcast di Kel 12, dedicata al Vietnam.

    Itinerario di viaggio

    Partenza dall’Italia con voli di linea. Pasti e pernottamento a bordo. 
    Arrivo ad Hanoi. Incontro con la guida locale all’uscita dall’aeroporto e trasferimento in Hotel, dove le camere saranno subito a disposizione.Tempo a disposizione per riposarsi. Pranzo in ristorante locale.Nel pomeriggio preparatevi a scoprire cosa rende il Quartiere Vecchio di Hanoi un luogo così accattivante ed unico: oggi vi attende un’esplosione di gusti, colori e profumi. Potrete assaggiare innumerevoli specialità vietnamite tra le quali banh cuon, pancake di riso al vapore arrotolati e banh mi, il conosciuto panino vietnamita che figura persino sul Dizionario di Oxford. Farete poi una tappa presso un bia hoi (beer club) lungo la Strada Ta Hien, per sorseggiare una rinfrescante birra vietnamita popolare tra locali e turisti. La vostra destinazione successiva sarà un ristorante di pho, dove avrete la scelta tra un tradizionale pho o un pho tron, a base di noodle e pollo, senza zuppa. Sulle rive del Lago Hoan Kiem potrete poi gustare un delizioso gelato, prima di congedarvi dalla vostra guida e dedicarvi all’esplorazione notturna di Hanoi per vostro conto. Cena libera e pernottamento in hotel. 
    Un tempo ricca di templi e pagode, nel secolo scorso Hanoi venne trasformata dai francesi in una grande città coloniale con larghi viali alberati, laghi, verdi parchi e ville che ricordano una cittadina francese degli anni '30. La città è situata sulle sponde del fiume Rosso (Song Hong), collegate tra loro da due ponti.  La giornata inizia con la visita (solo esterno) del Mausoleo di Ho Chi Minh, tributo al Mausoleo di Lenin di Mosca, la sua tradizionale abitazione a palafitta e la riverita One-Pillar Pagoda risalente all’XI secolo. Visiterete poi il Museo Etnografico, fondato nel 1997 durante il Summit della Francofonia, come centro di ricerca e museo pubblico che presenta 54 gruppi etnici che popolano il Vietnam. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si visita l’antico Tempio della Letteratura (Van Mieu in vietnamita), conosciuto come la prima Università del Vietnam. Eretto nel 1070 dall’imperatore Ly Thanh Tong, venne adibito sin dal 1076 ad università esclusivamente per principi, figli di nobili e mandarini. Con i suoi antichi giardini, altari e tetti, Van Mieu è un emblema perfetto dell’eleganza dell’architettura locale. Per immergersi completamente nell’atmosfera del Tempio della Letteratura abbiamo previsto l’incontro con un maestro di calligrafia, che ha una profonda conoscenza di quest’arte e che, servendosi dei “quattro tesori dell’accademico” un bastoncino, una pietra ad inchiostro, carta e pennello vi mostrerà il suo talento. Scoprite la storia della calligrafia ed ammirate la sua maestria, prima di porgli tutte le domande che desiderate.Cena libera e pernottamento in hotel.  Si consiglia di preparare una borsa a mano con il necessario per il pernottamento in barca del giorno successivo così da evitare di trasportare grossi bagagli.  
    Prima colazione e partenza per la Baia di Halong percorrendo la nuova autostrada. Ci si imbarca su una tradizionale giunca che si addentra tra la miriade di isolotti, faraglioni e scogliere dalle forme bizzarre entro le quali si aprono grotte ove stalattiti e stalagmiti disegnano straordinarie scenografie. Il nome Ha Long significa "luogo dove i draghi scendono nel mare" perché, secondo una leggenda, le isole della baia furono create da un grande drago che viveva sulle colline. Purtroppo, quest’area, per quanto affascinante è ormai invasa da una massa enorme di turisti, la cui presenza diminuisce il fascino di questo luogo ed è per questo motivo che abbiamo scelto di trascorrere la nostra giornata e la serata nella meno conosciuta, ma non per questo meno suggestiva Baia di Lan Ha.Dal punto di vista geologico è parte della Baia di Ha Long, possiede acqua cristallina, isole calcaree e panorami stupendi. Villaggi galleggianti e belle spiagge che si formano con la bassa marea, possibilità di fare una nuotata. Pranzo e cena vengono serviti a bordo, con un’eccezionale scelta di frutti di mare pescati nella baia. Alla fine della giornata, ci sarà la possibilità di partecipare alla sessione di pesca notturna.Pernottamento in barca (di notte la giunca non naviga). 
    Dopo la prima colazione mattinata ancora dedicata alla visita delle mille bellezze della Baia di ha Long. Brunch a bordo. Dopo essere sbarcati, faremo ritorno ad Hanoi lungo una strada che attraversa le verdeggianti risaie, tipiche del delta del Fiume Rosso. Lungo il percorso sosta per la visita al villaggio di Yen Duc. Questo villaggio è conosciuto come uno dei luoghi natali dell’arte delle marionette sull’acqua. Si assisterà quindi ad uno spettacolo di marionette sull’acqua. Solitamente ispirata alla vita dei contadini vietnamiti, la performance ruota attorno al lavoro nei campi, all’allevamento di bufali, alla pesca di pesci e gamberetti ed ai festeggiamenti dopo una raccolta abbondante. Prima di proseguire per Hanoi piacevole passeggiata nel villaggio, alla scoperta dell’artigianato locale.Nel tardo pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Hanoi in tempo utile per il volo di linea diretto a Danang. All’arrivo a Danang, trasferimento in hotel a Hoi An (30 Km, circa 45 minuti).Cena libera e pernottamento in Hotel. 
    Dopo la prima colazione escursione in bicicletta o macchinina elettrica per chi non pedala, per attraversare un’interessante area rurale alla volta del villaggio di Tra Que, rinomato per le profumate erbe aromatiche. Ci si potrà unire ai contadini, per osservare da vicino come piantino e raccolgano i loro prodotti. Fuori dal centro storico si arriverà ad un piccolo mercato locale, dove s’incontrerà lo chef per una piacevole “cooking class”. Dopo aver vagato tra le bancarelle per conoscere i vari ingredienti e verdure, ci si unirà al padrone di casa per godere di una tazza di tè. Quindi, si inizierà a preparare il cibo tradizionale vietnamita sotto la supervisione dello chef, imparando come cucinare diversi piatti e scoprendo di più sulla cultura culinaria vietnamita. Una volta che tutto sarà pronto, ci si godrà tutti insieme il pranzo.Ritorno a Hoi An nel pomeriggio e visita dell’antica cittadina patrimonio UNESCO. Nel quartiere cantonese e in quello giapponese permane viva la memoria della cultura e dell’arte di questi due popoli. Il monumento più noto a Hoi An è il ponte giapponese: un ponte coperto dalla caratteristica forma arcuata che all’interno ha gli altari dedicati ai Geni Dan De e Tran Vu. Sosta alla pagoda cinese, a un’antica casa originale e a una fabbrica per la lavorazione della seta.Cena libera e pernottamento in hotel. 
    Dopo la colazione partenza alla volta di Danang con le sue montagne di marmo, dove è diffusa la pratica artigianale della scultura e dell’incisione su pietra. Visita dell’interessante Museo dell’Arte Cham, costruito dai francesi nel 1915. Il museo ospita una preziosa collezione di sculture provenienti dai siti dell’antico regno Champa (VII-XV sec.). Al termine, visita della pagoda Linh Ung, la più importante della città sia in termini di grandezza che di valore architettonico, che vanta una combinazione di stili moderno e tradizionale. Si continua in direzione di Hue, dove l’arrivo è previsto in tarda mattinata. Hue, l’antica capitale, sorge lungo le rive del Fiume dei Profumi. Fondata nel 1687 con il nome di Phu Xuan e divenuta capitale della parte meridionale del Vietnam nel 1744, Hue fu ancora capitale del Vietnam dal 1802 al 1945 sotto il regno dei 13 imperatori della dinastia Nguyen. Nel 1802 l’imperatore Nguyen An ne fece la capitale dell’intero Paese, ribattezzandola Hue. La Città Vecchia, con la Cittadella e la residenza imperiale, sorge sulla sponda sinistra del fiume, mentre la Città Nuova (ove un tempo abitavano gli europei) e le tombe imperiali sono sulla sponda destra.Pranzo in ristorante locale.Partenza per l’escursione in barca sul Fiume dei Profumi con la visita della Pagoda della Dama Celeste, Thien Mu, e del mausoleo di Minh Mang, il secondo imperatore dell’ultima dinastia Nguyen.Cena e pernottamento in hotel. 
    Dopo la prima colazione visita della grandiosa Cittadella Imperiale, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, una vasta area che comprende la Torre della Bandiera, i Cannoni Sacri, il Recinto Imperiale, vari palazzi e residenze, la Città Proibita, edificata nel 1802 secondo i dettami della geomanzia cinese, e le Tombe Imperiali. Visita del Mausoleo Imperiale di Khai Dinh, il più suggestivo ed armonioso.Pranzo in ristorante locale. Nel tardo pomeriggio volo per Saigon. La città è stata capitale della Repubblica del Vietnam dal 1956 al 1975, anno in cui fu espugnata dalle forze nordvietnamite e ribattezzata Ho Chi Minh City. Arrivo, accoglienza e trasferimento in hotel.Cena libera e pernottamento in hotel. 
    In questa giornata avremo occasione di attraversare in barca villaggi e vie d’acqua del ”mitico Delta del Mekong” dove vivono vietnamiti ma pure cinesi, khmer e cham. Il Mekong scorre per oltre 4500 chilometri attraverso Cina, Birmania, Laos, Cambogia e Vietnam dove forma l’enorme delta, la cui regione era un tempo parte del dominio khmer. È proprio per questo che ancora oggi parte dei cambogiani la ritengono “Cambogia meridionale”. Nel periodo caratterizzato dalla presenza al potere dei Khmer Rossi ci fu il tentativo di annettersi questa zona, che suscitò la reazione del Vietnam da poco unificato. Il conseguente conflitto portò alla sconfitta degli invasori ed innescò la definitiva eclissi del regime di terrore cambogiano. Ora il delta è divenuta un’area ad alta produttività agricola che, dopo la forte crisi dovuta alla collettivizzazione delle attività rurali seguita all’unificazione del ’75, consente al Vietnam di presentarsi nel panorama mondiale come il secondo esportatore al mondo di riso. (Oltre che essere anche, cosa poco nota, il secondo produttore di caffè). Al mattino si parte da Ho Chi Minh City per esplorare Ben Tre (90 Km – 2 ore circa). Ben Tre è conosciuta anche come “l'isola del cocco”, prima fonte di sostentamento degli abitanti, attorno al quale ruotano riti e tradizioni. Escursione in barca locale per scoprire la vita quotidiana degli abitanti del Delta, principalmente pesca e trasporto merci. Sosta per la visita di una fabbrica artigianale di caramelle alla noce di cocco e di una fabbrica di mattoni che trasforma e cuoce, in imponenti forni, l’argilla del Mekong. Sosta per una degustazione di noci di cocco. Sbarco e passeggiata a piedi nel villaggio, degustazione di frutti tropicali e di thé al miele. Si prosegue poi a bordo di un tuk-tuk per la visita della campagna circostante e l’incontro con la popolazione locale. Pranzo in un piccolo ristorante locale con possibilità di degustare piatti tipici della regione. Proseguimento dell’escursione in barca attraverso paesaggi lussureggianti. Al termine dell’escursione rientro a Saigon.Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel. 
    Mattinata dedicata alla visita dei Tunnel di Cu Chi.Per cominciare, sarete invitati a guardare un documentario sui tunnel e sulla guerra degli anni '60 e '70: sarà di aiuto per avere una visione concreta di quanto fossero utili i tunnel e di come furono costruiti. In seguito, scoprirete gli ingressi ai tunnel, così stretti da permettere il passaggio di una sola persona per volta: andando sempre più in profondità, oltre i 100mt, si arriverà a vedere le stanze, gli uffici, le cucine, le sale riunioni, i depositi di armi ed anche gli ospedali. Una vera e propria città sotterranea dove ogni cittadino aveva un ruolo. Sarà possibile anche osservare i locali che preparano torte di riso e distillano il vino, e al termine del tour potrete degustare una delle specialità di Cu Chi molto consumata durante il periodo della guerra, il “Khoai my luoc” (manioca bollita). Pranzo in ristorante locale. Rientro ad Ho Chi Minh e visita dei siti storici della città: l’Ufficio Postale, la Cattedrale Notre-Dame, la via Dong Khoi e la pagoda di Ngoc Hoang. Si prosegue poi con la visita del Museo della Guerra che espone armi americane e veicoli usati durante la Seconda Guerra Mondiale, insieme a foto illustranti le conseguenze della guerra e i dettagli della composizione delle armi chimiche usate (attenzione: alcune immagini potrebbero creare malessere).Al termine delle visite trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo di rientro.Cena libera, pernottamento a bordo. NB: Il programma di visite di Saigon può subire modifiche in base allì0rario del volo di rientro. 
    Arrivo in Italia.       1. Risaie  2. Hue, mercato  3. Delta del Mekong  

    Perché con noi

    • Crociera nella meno turistica Baia di Lan Ha
    • Barche private a Hue, Hoi An e nel delta del Mekong
    • "Cooking Class" nel villaggio di Tra Que - Hoi An
    • Street food experience ad Hanoi
    • Incontro con un maestro di calligrafia a Van Mieu-Hanoi

    I nostri esperti

    FRANCESCA ANGHILERI

    Dal 18  gennaio  2024 al 28  gennaio  2024

    GIOVANNI RIVOLTA

    Dal 22  marzo  2024 al 1  aprile  2024

    FABRIZIO DEMBECH

    Dal 14  novembre  2024 al 24  novembre  2024

    Approfondimenti di viaggio

    L’ordine delle visite ed escursioni in ciascuna località può essere soggetto a variazioni per motivi di opportunità contingenti, senza compromettere le peculiarità del viaggio. È importante sottolineare che le guide locali in Vitnam, sebbene molto gentili e disponibili, non possono essere paragonate per conoscenza della lingua straniera, per professionalità e preparazione culturale alle guide locali che si trovano in altri Paesi.  Pochissime parlano discretamente l’italiano, [...]