Logo Kel 12 Cultura del viaggio

AUTUNNO TRA ETNIE E PAESAGGI DELLO YUNNAN

CINA

icona orologio 14 GIORNI
minimo 10 massimo 16 partecipanti
icona valigia PARTENZE:

    2019

  • Dal   19  ottobre    al   1  novembre  
  • 2020

  • Dal   17  ottobre    al   30  ottobre  
Sistemazioni
Land Expeditions - Viaggi con Esperto

Lo Yunnan è una delle mete più affascinanti della Cina, per la varietà di paesaggi e il mosaico di etnie. Il viaggio che proponiamo per l’autunno si svolge in parte a sud della capitale, Kunming, la città dell’eterna primavera, a partire dalla Foresta di Pietra di Shilin, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, dove il ritiro delle acque marine e le condizioni atmosferiche hanno modellato la pietra in modo impressionante, per poi scendere verso - continua -

A PARTIRE DA: 3.950 €


ITINERARIO

Partenza con voli di linea da Milano per Kunming via Pechino. Pasti e pernottamento a bordo.

 

Arrivo a Kunming, capoluogo dello Yunnan ad un’altitudine di 1894 metri, al centro di un fertile altopiano. I monti presenti a nord, est e ovest la riparano dall’influsso delle masse d’aria fredda provenienti dal nord, tanto che per il suo clima mite e per la sua lussureggiante vegetazione viene chiamata “città dell’eterna primavera”. Trasferimento di circa un paio d’ore fino a Shilin.

Pranzo libero. Cena cinese in ristorante locale.

 

Prima colazione in Hotel.

Escursione a piedi di circa un paio d’ore, non impegnativa, alla Foresta di Pietra di Shilin, dove il ritiro delle acque marine e le condizioni atmosferiche hanno modellato la pietra in modo impressionante. I suoi "alberi" dalle forme stravaganti sono il risultato di secoli di erosione dell'acqua e dei venti e recano nomi caratteristici, quali Fungo di Diecimila Anni, Madre e Figlio, Rinoceronte che osserva la Luna, Cammello che cavalca un Elefante. Numerosi miti e leggende, legati in particolare alle credenze dell'etnia Sanyi, sono nati intorno a questo affascinante spettacolo della natura. Non a caso è Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Proseguimento per Mile, cittadina della Prefettura Autonoma Yi e Hani di Honghe. Nota per le sorgenti termali e una statua di Buddha Maitreya alta 19,99 metri. Per visitare il tempio del Buddha ci sono numerosi gradini, si cammina per circa 40 minuti.

Mile è una contea caratterizzata dalla presenza di 23 etnie, tra cui Han, Yi, Miao, Hui, Zhuang. La nazionalità Yi è quella che conta il maggior numero di individui andando a costituire il 30% degli abitanti.

Pranzo cinese in ristorante e cena cinese in ristorante.

 

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Yuanyang, luogo d’origine della popolazione Hani. Le risaie hanno avuto un ruolo di vitale importanza nella vita degli abitanti fin dai tempi antichi, ancora adesso sono uno dei più importanti mezzi di sostentamento del popolo. Infatti gli Hani sono famosi per i loro prodigiosi terrazzamenti, scavati nel  corso di infinite generazioni lungo i fianchi delle montagne. Dal 2013 le risaie terrazzate Hani sono entrate a far parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Lungo la strada sosta al mercato locale di Lengdun. Tramonto alla spettacolare Bocca della Tigre.

Pranzo cinese in ristorante. Cena cinese in Hotel.

 

Prima colazione in Hotel.

Condizioni climatiche permettendo, si andrà ad ammirare l’alba al villaggio Duoyishu e in mattinata si visiteranno il pittoresco mercato nel villaggio di Shengcun, dove le minoranze Yi e Hani arrivano da ogni parte della regione per vendere, comprare ogni sorta di prodotto da indumenti, oggetti di prima necessità a verdure ortaggi, animali. Al pomeriggio camminata di circa due ore sugli splendidi terrazzamenti di Bada.

Pranzo cinese in ristorante. Cena cinese in Hotel.

 

Prima colazione in Hotel.

Proseguimento alla volta di Jianshui, dove si visiterà il tempio di Confucio risalente all’epoca della dinastia Yuan (1285 d. C), terzo tempio confuciano della Cina in ordine di grandezza, il giardino della famiglia Zhu, notevole esempio di antica abitazione tradizionale della dinastia Qing. Il grande complesso, che si estende su 20.000 mq fra abitazioni, stagni e giardini, include la residenza dei fratelli Zhu, ricchi proprietari terrieri della zona. Passeggiata tra le antiche vie della città vecchia fino a raggiungere la Torre Chaoyang, della dinastia Ming, e alcuni dei molti pozzi di epoche diverse, con forme bizzarre che costituiscono una delle più particolari attrattive di questa graziosa cittadina.

Pranzo cinese in ristorante. Cena cinese in ristorante.

 

 

Prima colazione in Hotel.

Dopo colazione visita del villaggio Tuanshan con il magnifico Ponte dei Draghi Gemelli, formato da 17 archi, annoverato fra i dieci ponti più antichi di tutta la Cina e del giardino della Famiglia Zhang. Proseguiamo poi per Kunming, con sosta lungo il percorso al villaggio mongolo di Tonghai.

Pranzo cinese in ristorante. Cena a buffet in Hotel.

 

Partenza di primo mattino con il treno ad alta velocità alla volta di Dali, antica capitale dei regni Nanzhao e Dali. Stanziata sulle sponde del Lago Erhai, ai piedi della catena montuosa del Cangshan, a circa 2000 m di quota, Dali è una località multietnica, dove le minoranze Hui e Bai, cinesi Han e anche una piccola comunità di stranieri occidentali convivono senza problemi. Visita delle Santa, le Tre Pagode che risalgono all'epoca Tang e passeggiata nel centro storico.

Pranzo cinese in ristorante. Cena cinese in ristorante.

 

Prima colazione in Hotel.

A 52 chilometri a sud di Dali, la pittoresca cittadina di Weishan, costituiva un importante centro commerciale durante il potente Regno di Nanzhao tra l’VIII e il IX secolo. Nei dintorni nacque Xinulou, il primo imperatore e fondatore del regno. Gli abitanti sono perlopiù membri delle etnie Yi e Hui. A 14 chilometri dalla cittadina sorge Weibaoshan, una delle 14 montagne sacre taoiste cinesi, dove si andrà a visitare il tempio. Rientro a Dali e trasferimento in hotel.

Pranzo cinese in ristorante. Cena cinese in ristorante.

 

Prima colazione in Hotel.

In mattinata visita del villaggio di Xizhou con il suo animato mercato e la residenza tradizionale di etnia Bai. A seguire si visiterà il grande mercato di Shaping.

Il viaggio procede poi con la visita di Shibaoshan uno dei primi parchi naturali e siti religiosi ad essere ufficialmente protetto in Cina dal 1982. L'area di 2000 ettari, si compone di tre distinte montagne che raggiungono un'altezza massima di 3083 metri, note con il nome di Baoding, Shisan e Shizhong con quattro templi: Shizhong, Baoxiang, Haiyun e Jinding. Grazie alla lontananza di quest’ area, i templi e le grotte sono miracolosamente sopravvissuti alla distruzione della Rivoluzione Culturale. Le grotte rupestri d’ arte buddista risalgono al tempo alla dinastia Tang (tra il VII e il X sec. d.C.).  La camminata a Shibaoshan (2500 msl) richiede circa 45 minuti tra discesa e salita di gradini.

Proseguimento per l’antica cittadina di Shaxi.

Pranzo cinese in ristorante. Cena cinese in ristorante.

 

L’antica cittadina di Shaxi si adagia sulle colline a sud dell’Himalaya e ospita popolazioni di varie etnie, in particolare Bai, storici agricoltori dei verdeggianti campi disseminati per tutta la valle. Circondata dalle montagne, a metà strada tra le più turistiche Dali e Lijiang, ha mantenuto gran parte del fascino originario essendo stata esclusa dalle mete più battute. Un tempo, Shaxi era un importante sosta lungo la rotta commerciale del tè e dei cavalli che collegava la Cina all’India attraverso il Tibet.

Proseguimento per Lijiang, antica capitale del famoso regno dei Naxi, un'etnia birmano-tibetana di allevatori nomadi giunta nello Yunnan nel XIII sec. che utilizza tutt’oggi il “dongba”, ultima scrittura pittografica. Fondata 800 anni fa, Lijang è stata un florido mercato lungo la via del tè e dei cavalli. La città vecchia è un labirinto di strade in ciottolato, stretti canali e pittoresche case in legno ed è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Visita al museo della cultura Dongba e della Black Dragon Pool. Al termine delle visite proseguimento per Shuhe per la cena e il pernottamento.

Pranzo cinese in ristorante. Cena tipica Hotpot in Hotel.

 

Prima colazione in Hotel.  Al mattino visita del villaggio Yuhu, residenza del botanico e più celebre esperto della cultura Dongba Joseph Rock, che partecipò ad un gran numero di spedizioni in Cina per conto di National Geographic nel corso degli anni Venti e Trenta del Novecento. Proseguimento per Baisha per ammirare gli affreschi di epoca Ming e Qing. Dopo pranzo avremo il privilegio di assistere a Impression Lijiang, un magnifico

spettacolo a cielo aperto ambientato sul Monte Innevato del Drago di Giada, che testimonia le tradizioni e i costumi delle etnie Naxi, Bai e Yi, per la regia del grande Zhang Yimou (ci troviamo a circa 3000 mt di altitudine). Direttamente dalla location dello spettacolo con un pullman del parco nazionale in circa 15 minuti raggiungeremo la funivia per arrivare al parco degli abeti a circa 3200 mt. Si cammina per circa 45 minuti (non impegnativa) su una passerella di legno. Da qui si possono scorgere bene i picchi del magnifico ghiacciaio Yulongxueshan, che domina tutta la valle di Lijiang. Al termine delle visite rientro a Shuhe.

Pranzo in ristorante cinese. Cena in ristorante cinese.

 

Prima colazione in Hotel.

Trasferimento in aeroporto e partenza per Milano con voli di linea Pechino Pernottamento a bordo.

 

 

Arrivo a Milano Malpensa in mattinata.

 

 

N.B.: in questo viaggio le camminate non sono troppo impegnative ma spesso nei siti ci sono molti gradini. Inoltre, consigliamo di portare degli scarponcini per le camminate tra le risaie, dove ci sono sentieri su strada sterrata da percorrere (facili ma, in caso di umidità, il terreno può essere un po’ scivoloso).


 

 

 

  1. Donna delle Yunnan  2. Il bufalo e l’aratro  3. Shibaoshan

 

 

APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

 Il visto: ricordiamo che è necessario il passaporto con validità non inferiore a sei mesi, il modulo Kel 12 ed il modulo del consolato cinese debitamente compilati ed una foto tessera a colori. Suggeriamo di dotarsi anche di due altre foto formato tessera, oltre a quella necessaria per il visto, e della fotocopia del passaporto. Ciò potrebbe rivelarsi assai utile nel caso di smarrimento del documento). Ogni partecipante è tenuto a verificare personalmente la validità e le - CONTINUA -

PERCHÈ CON KEL 12

  • Itinerario disegnato per visitare la regione dello Yunnan, realtà rimasta tra le più autentiche della Cina.
  • Si approfondisce la conoscenza delle minoranze etniche e delle diverse culture locali.

ESPERTI

  

GIANCARLO D'ANNA

  • Dal 19  ottobre  2019 al 1  novembre  2019
  

ANGELICA PASTORELLA

  • Dal 17  ottobre  2020 al 30  ottobre  2020

GALLERY

Richiedi preventivo








Data Partenza:

Ho preso visione dell'informativa sulla privacy e presto il consenso a Kel 12 Tour Operator S.r.l. per il trattamento dei miei dati personali."
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali.
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione al servizio di invio newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate, nonché del nostro partner ufficiale National Geographic Partners LLC.

 

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei confronti di Kel 12 Tour Operator. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni di Vendita e le regole di tutela della Privacy proposte da Kel 12