Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • BERLINO: TRA PASSATO E FUTURO

    GERMANIA

  • BERLINO: TRA PASSATO E FUTURO

    GERMANIA

    icona orologio 5 GIORNI
    minimo 6 massimo 14 partecipanti
    icona valigia PARTENZE:

      2020

    • Dal   30  dicembre    al   3  gennaio  
    • 2021

    • Dal   2  aprile    al   6  aprile  
    • Dal   23  aprile    al   27  aprile  
    • Dal   29  maggio    al   2  giugno  
    • Dal   24  settembre    al   28  settembre  
    • Dal   29  ottobre    al   2  novembre  

    VIAGGIO DISPONIBILE ANCHE IN INDIVIDUALE

    Berlino è sempre entusiasmante: allo stesso tempo elegante, alternativa, colta e multietnica. La città del Muro è solo un ricordo del passato, come la divisione in Est e Ovest: ormai la città è una sola, ottimista e dinamica, una metropoli moderna dove convivono realtà molto diverse, apparentemente incompatibili, che qui diventano armoniose: la Berlino degli affari e della finanza, attiva ed impegnata, la Berlino dell’arte, con musei - continua -

    A PARTIRE DA: 1.680 €


    ITINERARIO

    Arrivo a Berlino e trasferimento indipendente in hotel. Nel tardo pomeriggio incontro con il nostro Esperto, aperitivo di benvenuto e quindi cena tradizionale branbdeburghese in ristorante. Pernottamento in hotel.

     

    Giornata interamente dedicata alla visita della Berlino Classica, dalle vestigia prussiane fino ai giorni più tetri della seconda guerra mondiale. Si inizia con la stazione di Friederichstrasse, una delle stazioni più significative di Berlino, lungo la centralissima via omonima, e dal Palazzo delle lacrime, un tempo sala di accettazione alla stazione stessa che serviva per andare da Berlino Est a Berlino Ovest. Sulla stessa via ecco il Friederichstadt-Palast, teatro di varietà costruito con tecnologie moderne su un antico mercato, e nei pressi la Nuova Sinagoga, che insieme al Museo ebraico e al Memoriale per le vittime dell’olocausto è uno dei principali punti di riferimento del mondo ebraico in città. Costruito nel 1866 è il più grande luogo di culto ebraico in Germania e un forte simbolo della vitalità della sua comunità. Per conoscere l'atmosfera della Berlino sempre in evoluzione, dove nuove tendenze, vitalità e stile sono di casa, la meta ideale è la zona dello Hackescher Markt, con gli Hackescher Höfe, i famosi cortili, ristrutturati negli anni Novanta, con il loro vivacissimo mix di negozi, uffici, locali, cinema, caffé e ristoranti. Si arriva quindi in Alexanderplatz, storica piazza sicuramente tra le più famose di Berlino, dall'estetica decisamente stalinista ma con numerose attrazioni, tra cui la Torre della Televisione. In pochi minuti siamo al duomo di Berlino, il principale luogo di culto luterano del Paese, quindi al Neue Wache, monumento neoclassico dedicato alle vittime della guerra e della tirannia, e al teatro Gorki, la più antica sala da concerto della città. Passeggiando lungo l’Unter den Linden, il più bel boulevard di Berlino, si arriva all’Università di Humboldt, la più antica delle università cittadine, al monumento equestre a Federico il Grande e a Babelplatz, tristemente nota a causa del Rogo dei Libri del 1933. Dalla piazza Gendarmenmarkt, costruita nel XII secolo, che con le sue due chiese gemelle e la Konzerthaus, è una delle piazze più belle di Berlino, si arriva al palazzo del Reichstag, dove si riunisce il Bundestag, il parlamento tedesco, con la sua magnifica cupola in vetro, costruita sul tetto dell’edificio con l’intento di simboleggiare la riunificazione della Germania; quindi  al monumento che commemora gli ebrei vittime del genocidio nazista, impressionante nella sua grigia sobrietà, passando per la porta di Brandeburgo, uno dei più importanti monumenti di Berlino, da oltre due secoli al tempo stesso simbolo e punto di riferimento. Il tour termina a Potsdamer Platz, il più sorprendente esempio di come, negli anni Novanta, il rinnovamento urbano abbia potuto trasformare Berlino nella “Nuova Berlino” di oggi: la piazza non è una vera e propria piazza ma una zona costituita da tre aree che hanno letteralmente reinventato un terreno desolato dove fino al 1989 il Muro separava Berlino Est da Berlino Ovest. Rientro in hotel. Pranzo libero e cena nel ristorante dell’hotel.

     

    In caso di pioggia, alcune tappe saranno sostituite con la visita ai musei di Pegamo, di Storia Tedesca e Boden.

     

    Giornata dedicata alla scoperta del volto autentico di Berlino Est, oltre gli stereotipi storiografici e il turismo di massa che affolla il Checkpoint Charlie e altri luoghi. Si visitano memoriali sovietici, architetture staliniste, mosaici e monumenti socialisti che ancora sopravvivono ben curati e in gran numero nella parte est della capitale tedesca. Si parte da Karl Marx Allee, viale di rappresentanza della Repubblica Democratica Tedesca, sul lato est di Alexander Platz, e si continua nei quartieri di Friedrichshain, Lichtenberg, Treptow e Prenzlauer Berg. Qui troviamo il monumento a Karl Marx, il monumento ai caduti sovietici, il più grande di questo genere in Germania, nel Parco Treptower, il momumento a Thälmann, altro monumento fortunatamente sopravvissuto al crollo del muro e che possiamo ancora godere in tutta la sua imponenza a Prenzlauer Berg. Ed ancora l’ex quartier generale della Stasi, oggi memoriale e centro di ricerca, il monumento ai partigiani comunisti polacchi e tedeschi ed il memoriale dedicato a tutti i socialisti tedeschi. Siamo arrivati al Planetario Zeiss, fiore all’occhiello della Repubblica Democratica Tedesca, inaugurato nel 1987 come il più grande planetario dell’Europa centrale, ristrutturato nel 2016 per farlo diventare anche il più moderno, con una cupola all’avanguardia. Si prosegue sulla vecchia Piazza Lenin, oggi Piazza delle Nazioni Unite, e con il memoriale di Bernauer Strasse, dove si trovano i resti del Muro di Berlino e la torre di guardia, direttamente sulla ex-striscia di confine. Al termine rientro in hotel. Pranzo e cena liberi.

     

    In caso di pioggia, le visite si effettueranno in minivan senza tratte a piedi.

     

    La giornata è dedicata al mondo di luci, rumori e contrasti della vecchia Berlino Ovest, avamposto occidentale del Blocco Est durante la guerra fredda. Si inizia con una visita ai ricchi ma decadenti quartieri di Charlottenburg e Schoneberg, simboli dei ruggenti anni ’20 della Repubblica di Weimar e, in seguito, dei ribelli anni ’70. A partire dalla Colonna della Vittoria, nella rotonda Grosser Stern, un altro dei monumenti più conosciuti della città, eretta come simbolo della vittoria militare prussiana nel 19° secolo e diventata una postazione panoramica, e dal castello di Charlottenburg, uno dei luoghi più suggestivi per immergersi nella Berlino prussiana, residenza estiva in stile barocco della regina Sofia Carlotta. Ed ancora la cattedrale del Kaiser Guglielmo, centro simbolico di Berlino ovest e, oltre che chiesa, monumento che celebra la pace e la riconciliazione, quasi completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale; la stazione dello zoo di Berlino, tra i simboli più conosciuti della città, luogo di interscambio per residenti, pendolari e turisti; la piazza Wittenberg, con al centro la stazione in stile neoclassico della U-Bahn che segnava ai tempi del Muro l’ingresso ai quartieri più ricchi dell’Ovest, con il celebre KaDeWe, il più famoso grande magazzino berlinese, autentico paradiso dello shopping e chiaro punto di riferimento; il cinema teatro Adelphi e il teatro di Nollendorfplatz, un edificio che affonda le sue radici all’inizio del novecento, dove la varietà stilistica degli artisti che si sono esibiti è immensa, innovativa e all’avanguardia. Nel pomeriggio si passa nel quartiere di Kreuzberg, che più di ogni altro personifica la Berlino giovanile e multietnica, la Berlino dei mercati arabi e della gentrificazione, la Berlino dei turchi, degli italiani, dei greci, dei libanesi, ma anche degli studenti, degli artisti, dei punk….Si visita la zona multietnica di Kottbuser Tor, la moschea moderna Omar presso la stazione Goerlitzer, che rappresenta uno sviluppo moderno dell’architettura tradizionale per le case di culto musulmane, il centro culturale Bethanien e le case occupate nei dintorni, il ponte a due piani di Oberbaumbrucke, che offre uno dei panorami più belli della città, il quartiere della movida di Wrangelkiez, la celeberrima East Side Gallery, la più lunga galleria d’arte all’aperto al mondo e ospita oltre cento dipinti murali originali. Al termine rientro in hotel. Pranzo libero e cena in un nostalgico ristorante della Berlino Ovest.

     

     

    Trasferimento libero in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

     

    APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

     I voli sono lasciati liberi, per permettere ad ognuno di scegliere liberamente orario e aeroporto di partenza/arrivo. Suggeriamo di prenotare un volo che permetta di arrivare a Berlino entro il pomeriggio.L’itinerario prevede alcuni spostamenti in minivan privato, di grandezza adeguato al numero di partecipanti, tenendo presente il distanziamento e il comfort dei passeggeri. Alcuni spostamenti invece sono previsti a piedi, ma le passeggiate che non richiedono particolare - CONTINUA -

    PERCHÈ CON KEL 12

    • Viaggio accompagnato da un Esperto Kel12 residente in loco
    • Hotel e ristoranti selezionati
    • I gruppi sono composti da un minimo di 6 ad un massimo di 14 partecipanti
    • Viaggio alla scoperta dei vari aspetti della città: non solo la Berlino classica ma anche la Berlino meno conosciuta ma più autentica

    ESPERTI

      

    GIANLUCA PARDELLI

    • Dal 30  dicembre  2020 al 3  gennaio  2021
    • Dal 2  aprile  2021 al 6  aprile  2021
    • Dal 23  aprile  2021 al 27  aprile  2021
    • Dal 29  maggio  2021 al 2  giugno  2021
    • Dal 24  settembre  2021 al 28  settembre  2021
    • Dal 29  ottobre  2021 al 2  novembre  2021

    GALLERY

    Richiedi preventivo








    Data Partenza:
    Richiedo una partenza individuale (Obbligatorio per inserire i campi data liberi)

    Ho preso visione dell'informativa sulla privacy e presto il consenso a Kel 12 Tour Operator S.r.l. per il trattamento dei miei dati personali."
    Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali.
    Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione al servizio di invio newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate, nonché del nostro partner ufficiale National Geographic Partners LLC.

     

    L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei confronti di Kel 12 Tour Operator. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni di Vendita e le regole di tutela della Privacy proposte da Kel 12