• BILBAO, TRA AVANGUARDIA E TRADIZIONE

    SPAGNA

  • BILBAO, TRA AVANGUARDIA E TRADIZIONE

    SPAGNA

    Land Expedition with expert

    Durata 4 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 8 MASSIMO 15  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 21  maggio  al 24  maggio  
    • Dal 2  settembre  al 5  settembre  
    • Dal 14  ottobre  al 17  ottobre  
    • Dal 11  novembre  al 14  novembre  
    • 2022

    • Dal 10  marzo  al 13  marzo  
    • Dal 22  aprile  al 25  aprile  
    • Dal 26  maggio  al 29  maggio  
    • Dal 1  settembre  al 4  settembre  
    • Dal 20  ottobre  al 23  ottobre  
    • Dal 17  novembre  al 20  novembre  

    A PARTIRE DA:  

    700€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Spagna

    BILBAO, TRA AVANGUARDIA E TRADIZIONE

    Il nostro viaggio in terra basca ci condurrà alla scoperta delle due anime che caratterizzano quest'area: “l'avanguardia e la tradizione”; questo sarà il tema conduttore con cui ci confronteremo durante tutto l'itinerario che affronteremo in compagnia di un Esperto Kel 12.
    Visiteremo Bilbao, città-laboratorio in cui si sono confrontate, a volte quasi sfidandosi, figure di spicco dell’architettura mondiale. La città diventa lo sfondo estremamente intrigante, da cui emerge, valorizzato, l'impianto urbanistico, per lo più ottocentesco, del suo centro storico.
    Per chi lo desidera il viaggio prevede un'estensione a San Sebastian “la Perla dell'Oceano”, una cittadina che ha saputo rinnovarsi e riproporsi in chiave cosmopolita. Ci muoveremo tra palazzi “Art Nouveau” e “Street Art”, con le sculture esposte ai venti del mare o nelle piccole gallerie d'arte, elementi di un rinnovato fervore espressivo che si manifesta anche nella “nuova cucina basca”. San Sebastian infatti, con i suoi celebri chef stellati, è riconosciuta come una delle capitali culinarie del Continente.
     

    ITINERARIO

    Arrivo all’aeroporto di Bilbao, trasferimento libero in città e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio potrete effettuare una prima visita individuale della città per iniziare ad assaporarne l’atmosfera. In base alle condizioni metereologiche potrete optare per un breve percorso a bordo della storica Funicular de Artxanda per una panoramica sulla città. La funicolare, inaugurata nel 1915, effettua il suo percorso quasi tutto a cielo aperto, permettendo di ammirare il panorama. In alternativa, potete effettuare una passeggiata a vostro piacere.L’incontro con l’esperto Kel 12 avverrà nel tardo pomeriggio in Hotel, ulteriori dettagli verranno forniti in tempi più prossimi alla partenza.Cena libera e pernottamento in Hotel.   
    Dopo la prima colazione incontro con la guida locale e con l’Esperto Kel 12 che vi condurranno alla scoperta della città.  La giornata inizia dal cuore della vecchia Bilbao, il Casco Viejo: il centro storico che costeggia il fiume Nerviòn, testimone delle diverse anime e stratificazioni storiche della città tra edifici barocchi e bei palazzi ottocenteschi. Organizzata su 7 strade parallele, riunisce un concentrato di stili architettonici che va dal gotico al rinascimento basco fino al Neoclassico.Seguendo l'ansa del fiume si giunge alla cinquecentesca Basilica de Nuestra Señora de Begoña, eretto sui resti di un tempio antico. Il Santuario rappresenta uno dei maggiori luoghi di culto del territorio basco, al suo interno è infatti custodita l'immagine della Vergine (XIII secolo) Santa Patrona della provincia. L'imponente edificio è situato su una collina da cui domina la città, ristrutturato in epoche diverse porta i segni di tre differenti stili architettonici: manierista, gotico e barocco.Da qui vi sposterete al Mercado della Ribera, costruito nel 1929, considerato il più grande tra i mercati tradizionali europei: con i suoi 11.000 metri quadrati di superficie, offre una ricca varietà di banchi con prodotti locali, soprattutto pesce e frutti di mare. Particolari ed eleganti le belle vetrate del terzo piano, in stile Art Deco, recentemente restaurate.Pranzo libero (consigliamo di consumarlo nei locali all'interno del mercato).Nel pomeriggio visita al Museo de Bellas Artes. Il museo offre un'interessante collezione di autori spagnoli, tra questi spiccano El Greco e Goya, a cui è dedicata un'intera sala; vi si trova poi una selezione di pittori olandesi e fiamminghi e alcuni capolavori italiani tra cui spiccano Le Nozze di Cana di Leandro Bassano.Nel tardo pomeriggio vi sposterete all'Alhòndiga, un vecchio magazzino di vini in stile modernista, recuperato da Philippe Starck con attenzione filologica alle forme esteriori ed interni dal design postmoderno. Dal grande atrio coperto una raggiera di percorsi conduce alle varie attività ospitate (negozi, libreria, auditorium, ristorante, caffè …)Cena libera e pernottamento in Hotel. 
    Bilbao è un teatro in cui va in scena l’esaltazione dell’Architettura Contemporanea. Negli ultimi vent'anni il panorama urbano ha subito una trasformazione radicale e la città, divenuta un cantiere a cielo aperto, ha saputo dare forme al suo fervore innovativo, accogliendo nel suo centro storico edifici all'avanguardia nell'urbanistica moderna. Nel nostro immaginario il Guggenheim è divenuto il simbolo di Bilbao, per la forza con cui si è imposto nello spazio con geometrie che sembrano contraddire le leggi della fisica. Dal 1997 questo must del turismo culturale ha prodotto un “effetto Guggenheim”. che ha attratto intorno a sé un circuito virtuoso di investimenti ed idee, innescando numerosi progetti urbanistici affidati ai più grandi nomi dell’architettura internazionale: Frank Gehry, Norman Foster, Santiago Calatrava, Rafael Moneo, Arata Isozaki, Álvaro Siza, Zaha Hadid e altri ancora. Immersi in questa “città del futuro”, sarà un’esperienza interessante ritrovare le tracce di un passato barocco e rinascimentale, dalla Cattedrale di Santiago alla Basilica di Begona, dal centro storico di Casco Viejo al Mercato de la Ribera.Oggi ci spostiamo con la metropolitana verso la nostra tappa successiva. Muovendoci con la metro, continuiamo così la nostra esperienza di architettura urbanistica di avanguardia. Il progetto di quest'opera fu assegnato allo studio di Norman Foster nel 1995. Il famoso architetto disegnò varie stazioni e i caratteristici ingressi, che emergono dal sottosuolo come tubi di cristallo. La stazione di Sarriko, con la sua grande volta trasparente, ha meritato il Premio Brunel al disegno ferroviario nel 1998 e perfino le panchine, ottennero nel 2000 il Premio Nazionale di Disegno Industriale.Raggiungiamo così il Puente Vizcaya, riconosciuto Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Il ponte sospeso unisce dal 1893 le due sponde del fiume Nerviòn, la rìa, come lo chiamano gli abitanti di Bilbao. Progettato da Alberto de Palacio e Ferdinand Arnodin, è una straordinaria opera in ferro realizzata senza saldature e con un sistema di rivetti inseriti a caldo. Una passerella panoramica, che sale fino a 50 metri sopra l'acqua, offre una vista magnifica sulla città.Ci rechiamo poi nel quartiere del Getxo. Tradizionalmente abitato da pescatori, è un piccolo borgo con caratteristiche vie, ai suoi margini sorgono le belle ville dei ricchi bilbaini, che nei primi del '900 lo trasformarono così in un centro residenziale per la villeggiatura. Pranzo libero nei locali vicino al vecchio porto.Ci aspetta poi la visita del Guggenheim Museum, un edificio in titanio, pietra e cristallo, ideato dall'architetto nordamericano Frank Gehry. Opera del 1997, simbolo dell'architettura contemporanea, che solo nel primo anno ha attratto un milione di visitatori, incrocia la sua forma sinuosa con linee interrotte che alleggeriscono la sua mole colossale (l'edificio ha una superficie di 24.290 mq, con un'area espositiva di 10.560 mq). All'interno, questa struttura “futurista” ingloba un pezzo storico della città, un vecchio ponte di ferro che, per precisa indicazione della Municipalità, doveva essere mantenuto e integrato nel nuovo complesso. Il ponte detto “della Salve” accoglieva i marinai al ritorno nel porto ed è un omaggio alla memoria ed al passato di questa città, che ha saputo sporgersi verso il futuro inventando soluzioni tecniche ed estetiche di eccellenza. Il Museo si articola in tre gallerie che corrono intorno ad un luminoso e monumentale atrio centrale, collegate tra loro con passerelle curve, sospese al soffitto e ascensori di vetro. Alcune delle opere esposte in mostra permanente sono diventate un'icona del museo, come il Puppy, la scultura di Jeff Koons, che raffigura un cane coperto di fiori o il Maman di Louis Bourgeois, l'enorme ragno al bordo della rìa.Cena libera e pernottamento in hotel. 
    Mattinata libera per visite individuali oppure tempo libero per shopping. Nel pomeriggio trasferimento libero in aeroporto per prendere il volo di rientro.    1. Puente Vizcaya 2. Guggenheim: Puppy 3. Mercado della Ribera 

    Perchè con Kel12?

    • Il viaggio sarà guidato da un Esperto Kel 12 e da guide culturali molto preparate
    • Sono previsti piccoli gruppi da un minimo di 8 persone ad un massimo di 15
    • Visita del Guggenheim Museum, un edificio in titanio, pietra e cristallo, ideato dall'architetto nordamericano Frank Gehry. Opera del 1997, simbolo dell'architettura contemporanea, che solo nel primo anno ha attratto un milione di visitatori, incrocia la sua forma sinuosa con linee interrotte che alleggeriscono la sua mole colossale (l'edificio ha una superficie di 24.290 mq, con un'area espositiva di 10.560 mq)

    I nostri esperti

    MARINO KELLER BARD

    Dal 21  maggio  2021 al 24  maggio  2021

    Esperto Kel 12

    Dal 2  settembre  2021 al 5  settembre  2021

    Dal 11  novembre  2021 al 14  novembre  2021

    Dal 10  marzo  2022 al 13  marzo  2022

    Dal 22  aprile  2022 al 25  aprile  2022

    Dal 26  maggio  2022 al 29  maggio  2022

    Dal 1  settembre  2022 al 4  settembre  2022

    Dal 20  ottobre  2022 al 23  ottobre  2022

    Dal 17  novembre  2022 al 20  novembre  2022

    PAOLO BROVELLI

    Dal 14  ottobre  2021 al 17  ottobre  2021

    Approfondimenti di viaggio

     VOLI I voli sono lasciati liberi, per permettere ad ognuno di scegliere liberamente orari, costi e aeroporto di partenza/arrivo. SPOSTAMENTI IN LOCO L’itinerario prevede principalmente spostamenti a piedi e passeggiate che non richiedono particolare allenamento. In qualche occasione è previsto l’utilizzo di mezzi pubblici. HOTEL I pernottamenti sono previsti in Hotel 4 stelle, selezionato per la buona posizione, il comfort, i servizi offerti e il buon [...]