Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • BWINDI IMPENETRABLE FOREST E I GORILLA DI MONTAGNA, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO

    UGANDA

  • BWINDI IMPENETRABLE FOREST E I GORILLA DI MONTAGNA, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO

    UGANDA

    icona orologio 8 GIORNI
    minimo 6 massimo 12 partecipanti
    icona valigia PARTENZE:

      2020

    • Dal   27  giugno    al   4  luglio  
    • Dal   10  agosto    al   17  agosto  
    Sistemazioni
    Photography Expeditions - Viaggi Fotografici

    Sulle orme di Diane Fossey, la zoologa americana che dedicò la sua vita allo studio dei gorilla, con la macchina fotografica pronta a scattare. E’ anche grazie a lei che in Uganda ci sono ancora 400 esemplari. Circa 180 vivono nel Bwindi National Park, tra le foreste meridionali dei Monti Rwenzori, e generosamente accolgono i visitatori, perché, in questo rifugio, protetti dalla follia del bracconaggio, hanno imparato a riconoscere l’uomo non come predatore, ma come - continua -

    A PARTIRE DA: 3.390 €


    ITINERARIO

    Partenza con volo di linea per Kampala. All’arrivo, previsto in serata, incontro con la guida e trasferimento in hotel per il pernottamento. Cena libera.

    Pernottamento Boma hotel o 2 Friends Beach.

     

     

    Dopo la colazione, si lascia Kampala per dirigersi verso ovestfino ad arrivare a ridosso dei leggendari monti Rwenzori, ovvero “le montagne della luna”. Bello il paesaggio che ci rende partecipi della vita dei villaggi e ci offre incredibili scorci della Great Rift Valley Occidentale. Pranzo lung oil percorso. Proseguimento per il Parco nazionale Queen Elisabeth, delimitato dal lago George e dal lago Edward.

    Cena e pernottamento al Mweya Safari Lodge

     

     

     

    Il parco, situato ad ovest della Rift valley, si estende su una superficie di ca 2.000 kmq ed è formato da una combinazione di diversi ecosistemi dove l’acqua è sicuramente l’elemento dominate; i due grandi laghi Edward e George, il canale di Kazinga e d una serie di bacini lacustri di origine vulcanica creano l’habitat ideale per una ricca fauna ed avifauna.

    Iniziamo i game drive alla ricerca di prede e predatori nel settore di Mweya dove, nel pomeriggio effettueremo anche un boat safari lungo il Kazinga  Channel, che ci offrirà la possibilità di ammirare non solo un meraviglioso paesaggio ma anche grossi e sonnolenti ippopotami, grandi coccodrilli, bufali, antilopi e, soprattutto, la profusione di uccelli. Pensione completa e pernottamento in lodge (Mweya Lodge). 

     

     

     

    La riserva naturale di Kyambura si estende per 154 kmq e fa parte dell'ecosistema del Parco Nazionale Queen Elizabeth. La gola formata dal fiume Kyambura, si trova nella zona nord est del parco ed è lunga 16 km, con una profondità di 100 metri. La Kyambura Gorge è l'unico posto, all'interno del parco nazionale, dove poter osservare con facilità una comunità di scimpanzé abituati alla presenza umana. In questo territorio ristretto vivono anche altre varie specie di primati: il cercopiteco verde, la guereza e il babbuino olivastro. Qui abitano anche numerose specie di uccelli come il Falco pellegrino, il Rallo tuffatore africano e il Gruccione nero. Dopo la colazione al mattino, faremo un trekking alla ricerca degli scimpanzé. Pranzo e proseguimento del viaggio nel settore Ishasha del parco.

    Cena e pernottamento all’Ishasha Jungle lodge

     

     

    Dopo la colazione, safari fotografico in questo settore del parco, dove si possono incontrare elefanti, bufali, diverse specie di antilopi. La particolarità, tuttavia, è la possibilità di vedere i caratteristici leoni che si arrampicano sugli alberi di Ficus nelle ore calde della giornata, per riposarsi. Uno spettacolo eccezionale anche se non facile da trovarsi. Siamo nel settore di Ishasha. Dopo il pranzo al lodge, proseguimento verso il Parco Nazionale della Foresta Impenetrabile di Bwindi, che ospita circa la metà della popolazione mondiale di gorilla di montagna (400 esemplari circa). La scelta dell’area in cui vedere i gorilla dipenderà dalla disponibilità dei permessi in quel determinato giorno. Arrivo nel Parco Nazionale di Bwindi per la cena e pernottamento in lodge (Bwindi Engagi Lodge o The Haven Lodge)

    Presto al mattino entriamo nella foresta di Bwindi per il trekking dei gorilla. Quest’attività comincia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove incontreremo le guide e i portatori. Il tempo impiegato e il terreno percorso per incontrare i gorilla varia a seconda dei movimenti di questi meravigliosi primati. Il brivido provocato dall’incontro con questi gentili giganti è una rara, movimentata ed eccitante avventura che ci lascerà un ricordo indelebile. Vegetariani, pacifici e amanti delle foreste umide, i gorilla vivono in famiglie composte da 8-20 individui comprendenti ognuna un maschio dominante – il famoso “silverback” -, alcune femmine adulte e vari piccoli. Il maschio dal dorso argentato può arrivare ad un peso di 250 chili e ad un’altezza di 1,70 m. Momento intenso, momento unico. Avremo con noi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco. Una buona forma fisica è raccomandabile. Nel pomeriggio se rimane tempo a sufficienza organizziamo una camminata guidata nella comunità locale oppure un incontro con il personale del parco per approfondire il tema della conservazione dei gorilla di montagna. Cena e pernottamento in lodge.

     

     

    Dopo la prima colazione percorso di rientro a Entebbe. Pranzo lungo il percorso, che si snoda attraverso villaggi, mercati di frutta e verdure. e le sponde del Lago Vittoria. Successivo trasferimento in aeroporto e partenza con volo di rientro in Italia, via scalo internazionale.

     

    L’arrivo in Italia è previsto in mattinata.

    APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

    L’IMPEGNO PER UN TURISMO SOSTENIBILEPromuoviamo lo sviluppo di una coscienza sostenibile da sempre.Da molto prima che la parola sostenibilità diventasse tendenza. Favorire un turismo che non consuma, sfiora e valorizza ciò che incontra. Visitare i luoghi cercando di lasciare tracce minime del proprio passaggio sono tra i primi punti della nostra “Carta Etica del Viaggio e del Viaggiatore”, documento redatto nel 2006 e consegnato a tutti i viaggiatori prima della partenza, in cui si - CONTINUA -

    PERCHÈ CON KEL 12

    • A guidare il tour c’è un Esperto Kel12 oltre che ranger e autisti locali
    • Il tour è focalizzato sull’aspetto naturalistico dell’Uganda e offre il meglio dei parchi e delle riserve del Paese
    • L'itinerario viene effettuato con mezzi 4X4 chiusi con tettuccio apribile. Per ogni passeggero è previsto un posto finestrino

    ESPERTI

      

    MICHELE DALLA PALMA

    • Dal 27  giugno  2020 al 4  luglio  2020
      

    EDOARDO AGRESTI

    • Dal 10  agosto  2020 al 17  agosto  2020

    GALLERY

    Richiedi preventivo








    Data Partenza:

    Ho preso visione dell'informativa sulla privacy e presto il consenso a Kel 12 Tour Operator S.r.l. per il trattamento dei miei dati personali."
    Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali.
    Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione al servizio di invio newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate, nonché del nostro partner ufficiale National Geographic Partners LLC.

     

    L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei confronti di Kel 12 Tour Operator. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni di Vendita e le regole di tutela della Privacy proposte da Kel 12