Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • CASTELLI, NATURA E MISTERI DI SCOZIA

    SCOZIA

  • CASTELLI, NATURA E MISTERI DI SCOZIA

    SCOZIA

    Viaggi con Esperto

    Durata 8 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 6 MASSIMO 8  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 1  luglio  al 8  luglio  
    • Dal 12  agosto  al 19  agosto  
    • Dal 26  agosto  al 2  settembre  
    • Dal 16  settembre  al 23  settembre  

    A PARTIRE DA:  

    2.590€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Scozia

    CASTELLI, NATURA E MISTERI DI SCOZIA

    Un viaggio alla scoperta di uno dei Paesi più belli al mondo: la Scozia.

    Un itinerario pensato per chi non sa resistere al richiamo della natura selvaggia, in uno degli angoli con la più ricca varietà di fauna selvatica di tutto il Regno Unito e caratterizzato da aspre montagne, impetuosi torrenti e da lunghe coste a picco sull'oceano davanti alle quali il viaggiatore è solo di fronte all'immensità dell'infinito. Un viaggio che permette di scoprire da vicino non solo un territorio di straordinaria bellezza, ma anche approfondire la conoscenza di una storia tra le più complesse e affascinanti, dove i racconti degli uomini e delle loro gesta si mescolano con le leggende per perdersi poi tra le infinite distese delle highlands, raccolte qua e là dal ricettacolo senza tempo delle tradizioni orali.

    Una prima assoluta di Kel 12, che porta il viaggiatore ad esplorare da vicino l'intimo dialogo tra natura e storia, attraverso il quale i luoghi, le tradizioni e le leggende locali diventano una porta ideale per avvicinarsi ad uno popolo e ad un Paese orgogliosi delle proprie origini, contraddistinti da una contagiosa vitalità diffusa un po’ ovunque dall'incessante vento del nord e rivelata dalle melodiche note di una cornamusa.

    ITINERARIO

    Partenza dall’Italia per la Scozia con voli di linea. Arrivo nella capitale scozzese ed incontro con l’esperto Kel 12, che vi accompagnerà durante il viaggio: storia, cultura e natura racchiusi in un solo stupefacente luogo. La città di Edimburgo trabocca di entusiasmanti racconti e leggende e la forza della storia a queste latitudini si percepisce fin dal primo incontro con la città. Trasferimento in città, sistemazione in hotel e tempo libero a disposizione per un primo approccio individuale con la capitale scozzese. 
    Dopo colazione, partenza a piedi per l’incontro con la guida locale che ci guiderà alla scoperta della città di Edimburgo. La capitale scozzese riveste un’importanza notevole, non solo dal punto di vista geopolitico, ma anche per quanto riguarda la storia della nazione fin da quando resisteva al tentativo di riconquista del trono da parte Carlo Edoardo Stuart - passato alla storia come Bonnie Prince Charlie. Oggi Edimburgo è una città moderna profondamente legata al suo passato, ma con lo sguardo proiettato al futuro. Perdersi tra le sue stradine è un vero piacere: si potranno così scoprire negozi caratteristici, luoghi storici e osservare la frenetica vita cittadina. La mattinata sarà dedicata alla visita guidata della città e al Castello di Edimburgo, dove poter approfondire la storia e ammirare la sua particolare struttura architettonica. Ascoltando i racconti della guida si percorrerà il celebre Royal Mile, la strada lastricata cittadina definita da Daniel Defoe, coma “la via più bella del mondo”, la quale unisce simbolicamente il castello alla residenza edimburghese della regina, il palazzo Holyroodhouse. Pomeriggio libero e a disposizione per scoprire in maniera individuale la capitale scozzese, divisa tra la storica Old Town e la moderna New Town, prima di partecipare tutti assieme ad una cena tipica scozzese con pietanze locali, danze e musiche. Pernottamento in hotel a Edimburgo. 
    Colazione in hotel e partenza in minivan per andare alla scoperta della Scozia lontana dalla capitale, per molti quella più vera ed autentica. Durante la mattinata attraverseremo quella che è chiamata The Central Belt of Scotland, ossia la regione centrale del paese, dove si sono succeduti alcuni degli avvenimenti più importanti della storia scozzese. Il paesaggio che scorrerà dal finestrino garantirà una vista unica sulle colline, le valli boscose e i tanti laghi che punteggiano questa zona e qui chiamati comunemente loch. La prima tappa sarà al Loch Lomond and the Trossachs National Park.L’omonimo lago, con i suoi settanta chilometri quadrati, è il più grande specchio d’acqua dolce del Regno Unito ed è una delle località più rappresentative della Scozia. Durante i mesi estivi, le sue sponde sono sempre molto frequentate dai locali e sono il luogo ideale per realizzare escursioni in montagna, avventurose uscite in kayak, oppure godere della pace di questa oasi naturale passeggiando per uno degli incantevoli e idilliaci villaggi dove la vita sembra essersi fermata ai secoli scorsi. Dopo la sosta pranzo a Luss, riprenderemo il percorso in direzione Ovest, passando per una delle regioni più famose e ricche di storia tutto il Paese, fino a giungere alla spettacolare valle di Glen Coe: aspre montagne e panorami straordinari sono state lo scenario della legendaria fuga di Bonnie Prince Charlie e oggigiorno non possono lasciar stupefatti il viaggiatore che qui giunge per la prima volta.   In serata arrivo a Fort William dove pernotteremo. 
    Dopo la colazione in hotel, ci metteremo in viaggio seguendo un itinerario che si snoda fino alla vivace città portuale di Mallaig, ed è riconosciuto come uno dei tratti più affascinanti dell’intera Scozia: la Road to the Isles. Effettueremo una prima tappa a Glenfinnan, dove visiteremo il Glenfinnan Monument, un luogo simbolo per la storia della nazione, poiché fu qui che il 19 Agosto 1745, Bonnie Prince Charlie, il “giovane pretendente” innalzò al cielo il vessillo reale, accompagnato dal suono inconfondibile di decine di cornamuse, chiamando così a raccolta i fedeli highlander che vedano in lui il valoroso guerriero che li avrebbe guidati verso il definitivo riscatto per la fede e la libertà. Continueremo quindi il nostro viaggio seguendo questa spettacolare strada panoramica, fino a Mallaig: dal molo di questa cittadina costiera potremo intravedere la meravigliosa isola di Skye. Qui attenderemo l’arrivo del traghetto che ci permetterà di raggiungere l’altra sponda. Se il tempo lo consentirà passeggeremo nel vivace e colorato porto locale, ci delizieremo con dello squisito fish and chip e visiteremo il centro visitatori dove sarà possibile ripercorre la storia della zona. Una volta sbarcati sull’isola di Skye sarà impossibile resistere all’incredibile fascino avvolto dal mistero dell’isola, con le sue scogliere a picco sul mare e le fantasmagoriche formazioni rocciose. Skye spaventa con la sua natura estrema e il suo meteo spesso imprevedibile, ma ammalia allo stesso tempo con le sue straordinarie vedute e i suoi incredibili scorci. Primo approccio con l’isola e trasferimento a Portree.Situata intorno alla baia naturale e orlata da alture e scogliere, la città è il principale centro dell’isola e il caratteristico porto continua ad essere utilizzato dai pescherecci e dalle imbarcazioni dei pescatori locali. Notte in hotel a Portree. 
    Giornata interamente dedicata alla scoperta dell’isola di Skye. La più grande delle Ebridi Interne vanta alcuni dei paesaggi più iconici e sorprendenti di tutta la Scozia. Il modo più semplice per lasciarsi fin da subito ammaliare e rapire dalla sua bellezza è girarla in auto: il suo straordinario paesaggio costringerà a continue soste per scattare fotografie ricordo e ammirare da vicino un panorama tanto selvaggio, quanto incredibile. Durante questa giornata sarà possibile scorgere alcune dei luoghi più maestosi dell’isola e si realizzeranno delle facili escursioni, come la breve passeggiata per raggiungere Neist Point, un faro ancora funzionante che si erge a strapiombo sul mare ed è l’habitat naturale di una rumorosa e gioiosa colonia di uccelli marini.Nel pomeriggio, invece, si esplorerà la bellissima Trotternish Ridge, oltre trenta chilometri di aspre formazioni rocciose, che conducono al punto di partenza di un trekking che permetterà di raggiungere il celebre pinnacolo di roccia denominato Old Man of Storr. Il percorso fino al punto panoramico è lungo poco meno di quattro chilometri e richiede circa un’ora e mezza di cammino. Rientro in serata a Portree dove pernotteremo. 
    Colazione in hotel, prima di rimetterci in viaggio verso la terraferma.Saluteremo un’ultima volta la splendida isola di Skye, e percorreremo il comodo Skye Bridge, tanto amato dai turisti, tanto inizialmente contestato dai locali, i quali dopo la sua costruzione ebbero la sensazione di non avere più un’isola. Visiteremo il celebre Eilean Donan Castle, senza dubbio una delle più importanti icone della nazione e una delle attrazioni turistiche più popolari nelle highlands. Il castello è strategicamente situato sulla sua piccola isola, affacciato su Skye, nel punto in cui si incontrano tre grandi laghi marini, ed è circondato dal maestoso splendore delle montagne boscose di Kintail, a protezione della comunità locale. Fondato nel tredicesimo secolo da Alessandro II, per proteggere la regione dalle incursioni vichinghe, nel corso dei secoli il castello fu ampliato e restaurato diverse volte fino al 1719 quando fu coinvolto in una delle rivolte giacobite meno conosciute. Quando il governo britannico scoprì che il luogo era il nascondiglio di alcuni leader insurrezionalisti e di una guarnigione di soldati spagnoli, inviò tre fregate della Royal Navy per affrontare la rivolta. Il 10 maggio 1719, le tre navi da guerra pesantemente armate ormeggiarono a breve distanza dal castello e lo bombardarono: con pareti spesse oltre cinque metri, i cannoni ebbero un impatto minimo sulla struttura, ma alla fine il castello fu sopraffatto dalla forza inglese. Scoprendo al suo interno oltre trecento barili di polvere da sparo, l'ufficiale comandante diede ordine di distruggere per sempre il castello. Da quel giorno Eilean Donan rimase in silenziosa rovina per oltre duecento anni. Oggi è possibile visitare la ricostruzione voluta dal tenente colonnello John MacRae-Gilstrap tra il 1912 e il 1932, il quale ha incorporato gran parte delle rovine nella costruzione originale. Terminata la visita al celebre castello scozzese, proseguiremo il viaggio in direzione di Fort Augustus, un piccolo centro turistico divenuto famoso per esser posizionato all’estremità meridionale del lago che più di altri ha catturato l’immaginazione e la fantasia dell’uomo, Loch Ness. Qui avremo la possibilità di fare una breve passeggiata sperando di avvistare Nessie, la misteriosa creatura marina che secondo la leggenda vive nel lago. Costeggeremo quindi le sponde occidentali del lago fino a Inverness, prima di entrare nel Cairngorm National Park, il parco nazionale più grande del Regno Unito, e raggiungere così il grazioso villaggio di Boat of Garden, dove pernotteremo. Cena libera e notte in un tradizionale Country Inn. 
    Prima di partire in direzione sud alla volta di Edimburgo, passeremo un’altra giornata immersi nella natura, in compagnia di un ranger locale il quale ci porterà alla ricerca del maestoso cervo rosso, del gallo cedrone e dell’aquila reale. Si tratta di un’esperienza esclusiva e di un’ottima possibilità per ammirare la natura incontaminata di questa regione della Scozia. Nel pomeriggio, visiteremo un’autentica distilleria di whisky scozzese, la Distilleria Aberfeldy di Dewar. Progettata per la prima volta nel 1896 dai figli di John Dewar, si tratta dell'unica distilleria costruita dalla nota famiglia produttrice di whisky scozzese. Rientro in serata ad Edimburgo, dove pernotteremo. 
    Trasferimento in aeroporto e rientro in Italia secondo l’operativo previsto.  Qui il nostro esperto vi saluterà, sperando che al rientro portiate con voi qualcosa di prezioso, come il ricordo di questa splendida terra. 

    Perchè con Kel12?

    • Visiteremo alcune delle zone più selvagge del Paese, come ad esempio l'Isola di Skye
    • Highlands Safari guidati da un ranger locale alla ricerca del maestoso cervo rosso, del gallo cedrone e dell’aquila reale
    • Visita di una distilleria di whisky con degustazione di un esclusivo single malt
    • Si viaggia in piccoli gruppi (massimo 8 persone) per garantire l’alta qualità dell’esperienza
    • A guidare il tour c’è un Esperto Kel 12

    I nostri esperti

    FILIPPO SALVIONI

    Dal 1  luglio  2021 al 8  luglio  2021

    Dal 16  settembre  2021 al 23  settembre  2021

    Esperto Kel 12

    Dal 12  agosto  2021 al 19  agosto  2021

    Dal 26  agosto  2021 al 2  settembre  2021

    Approfondimenti di viaggio

    INFORMAZIONI GENERALI Il viaggio è adatto a tutti e non presenta particolari difficoltà né limitazioni ed è caratterizzato da brevi escursioni o mini-trekking che non richiedono particolare allenamento. L’offerta è ampia per cui si avrà la possibilità di scegliere tra i diversi percorsi. Il nostro esperto opterà sempre per l’itinerario più adatto alle caratteristiche del gruppo, alla situazione climatica e al tempo a disposizione. Il viaggio è di forte interesse [...]