CLASSICO CON CHARME ottobre

SUDAFRICA

  • CLASSICO CON CHARME ottobre

    SUDAFRICA

    Viaggi con Esperto
    Durata 11 giorni
    Partecipanti minimo 8 massimo 14  partecipanti
    Partenze
      2024
    • Dal 6  ottobre  al 16  ottobre  
      Garantita

    A PARTIRE DA:  

    4.300€

    Sudafrica

    CLASSICO CON CHARME ottobre

    Un viaggio nell’Africa, in qualche caso, più “classica” ma che merita di essere vista non solo perché ci apre le porte della regione più australe del Sud Africa ma anche perché permette di unire l’incontro con la natura africana, sempre spettacolare ed estremamente varia, alla visita della magnifica città simbolo del Paese. L’eclettica Città del Capo ci introduce in siti unici come il pittoresco quartiere malese, dalle case colorate con il tetto piatto, o al Cape Castle, il più antico castello del Sud Africa. Ma anche alle meraviglie della Penisola del Capo per osservare le otarie e i pinguini, e a Hermanus, ammirare da vicino le balene che in stagione qui vengono a riprodursi.  Da Johannesburg ad uno dei canyon più profondi del mondo, al Parco Kruger per incontrare i famosi BIG FIVE e tutte le specie animali che abitano il parco. I safari saranno fra i più emozionanti che si possono fare in Sud Africa; a bordo di autovetture 4x4 aperte, i rangers ci porteranno sulle tracce dei grandi felini seguendoli letteralmente in ogni tipo di strada o percorso.

    Un itinerario classico ma proposto con la cura dei dettagli e accompagnato da uno dei nostri Esperti.

    Itinerario di viaggio

    Partenza dall’Italia per Johannesburg con scalo. Pasti e pernottamento a bordo. 
    Arrivo Johannesburg, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel. In tarda mattinata incontro con la guida e partenza per la visita di Soweto, la più estesa township africana, con una storia molto interessante. Molti lavoratori neri giunsero in questa zona in seguito alla richiesta di manodopera dovuta all’apertura di miniere d’oro, costruendo qui baracche di lamiera. Ancora oggi esistono intere zone dove la popolazione vive in queste baraccopoli, ma sono sorte anche belle case con giardino. Il luogoè strettamente legato alla figura di Nelson Mandela, o Madiba, come qui viene chiamato, e alla lotta all’apartheid. Oltre ad una panoramica del quartiere, visita della casa di Mandela, oggi trasformata in museo, e del museo Hector Pieterson, che racconta la storia della grande rivolta del 1976, con una dedica special a tutti coloro che persero la vita durante quella triste pagina di storia. La giornata termina con una cena tradizionale in ristorante. Pernottamento in hotel.   
    Dopo la prima colazione, presto al mattino, partenza per la Riserva Privata di Balule, al confine con il Parco Kruger. Il trasferimento è piuttosto lungo (ca. 6 ore), ma si arriva per pranzo al lodge. Nel pomeriggio primo game drive nell’area del parco Balule che copre 40.000 ettari, un territorio costituito da boschi di savana e praterie che creano uno scenario molto interessante oltre che una variazione di habitat per gli animali che si aggirano nella zona. Il fiume Olifants che scorre attraverso il centro del parco e dove gli animali vengono spesso ad abbeverarsi e la scarpata del Drakensberg creano uno scenario davvero spettacolare. Cena al lodge. 
    Giornata dedicata ai safari alla ricerca dei big 5 ma non solo. All’interno della riserva si possono incontrare grandi mandrie di bufali, così come branchi degli ormai rarissimi licaoni, o rinoceronti bianchi o neri. Ci sono buone probabilità di avvistare ghepardi, oltre agli altri felini. Senza dimenticare le oltre 300 specie diverse di uccelli e i differenti tipi di antilopi.  I safari si effettuano in veicoli aperti 4x4, guidati da guide e trackers qualificati, e si svolgono presto al mattino e nel tardo pomeriggio, quando la popolazione animale è più attiva. Nel corso della mattinata verrà proposto anche l’incontro con la Black Mamba Anti-Poaching Unit, la prima unità anti-bracconaggio al mondo tutta al femminile. Sono 36 giovani donne africane che pattugliano 20.000 ettari della Balule Nature Reserve. Il Kruger ospita la più grande popolazione di rinoceronti al mondo ed è anche vittima di più attacchi di bracconaggio di qualsiasi altra area.Queste donne, con la passione per la fauna selvatica e la conservazione dei rinoceronti, sono anche la voce della comunità attraverso il loro lavoro di conservazione. Il loro obiettivo  non è solo quello di proteggere i rinoceronti con la lor presenza in prima linea, ma anche di essere un modello nelle loro comunità e di far sì che esse capiscano che ci sono benefici maggiori attraverso la conservazione dei rinoceronti piuttosto che con il bracconaggio. Le seguiremo in una delle loro attività. Pensione completa al lodge.     
    Presto al mattino ultimo breve safari nella riserva. Dopo la prima colazione partenza per una intera giornata nella Panorama Route, una delle strade più panoramiche del Paese, nello stato dello Mpumalanga. Custodisce il famosissimo Blyde River canyon, il terzo in assoluto al mondo per profondità, addossato alla catena del Drakensberg. Seguendo il sentiero, molti sono i punti di osservazione meritevoli di una sosta, con una vista spettacolare su gole, cascate e formazioni rocciose bizzarre.  I Bourkes Luck Potholes, sorprendenti sculture di roccia circolare formate dall’erosione del fiume, God’s Window, la finestra di Dio, è un punto d’osservazione imperdibile, i celebri Three Rondavels, 3 picchi di quarzite, a circa 700 metri di altezza sopra il canyon, con la forma delle tipiche capanne africane rotonde. Pranzo in corso di escursione, cena e pernottamento in lodge.
    In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo su Città del Capo. All’arrivo a Città del capo trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento. 
    Giornata intera dedicata alla visita della città, soprannominata ‘The mother city’, capitale cosmopolita considerata una delle più belle al mondo: stretta tra oceano e montagne, vanta un’architettura molto originale, con fattorie olandesi affiancate da chiese neogotiche, palazzi vittoriani affiancati da minareti mussulmani, un’atmosfera vivace e spiagge tra le più belle del continente. Si inizia la visita con il quartiere di Bo-kaap, il quartiere dove originariamente si stabilirono le popolazioni malesi qui deportate dalle colonie olandesi per sopperire alla mancanza di manodopera e oggi divenuta un quartiere per benestanti. Dopo essere passati in auto da Municipio e Parlamento, si visita il Castello di Buona Speranza, il più antico edificio del Paese, costruito nel 17° secolo come fortezza difensiva per ordine della Compagnia olandese delle Indie orientali. Infine si entra nel District Six, quartiere residenziale creato nella seconda metà dell’800 e abitato originariamente da una comunità mista di diverse nazionalità, ma dichiarata zona ‘bianca’ durante l’apartheid e quindi ‘sgomberata’ dai suoi originari abitanti. Visita del museo che ne racconta la storia. Dopo aver raggiunto Cape Flats, per una sosta al Langa Township’s Gugu S’Thebe Art & Cultural Centre, visita dei celebri Kirstenbosch National Botanical Gardens, accompagnati da un’esperta guida naturalistica. I giardini sono progettati con piante a bassa necessità di irrigazione per un maggiore risparmio idrico e sono rinomati per l’abbondanza e la diversità della sua flora, con palme rarissime, alberi tropicali, liane, praterie, un’area tutta dedicata alla protea, fiore nazionale, e molto altro ancora. Rientro in hotel. Pranzo in ristorante e cena libera.     
    Intera giornata dedicata alla Penisola del Capo. Si inizia la visita percorrendo la strada costiera atlantica passando dalle spiagge bianche di Camps Bay, circondata da montagne, considerata una delle spiagge più trandy della città, per arrivare ad Hout Bay, graziosa cittadina da cui ci si imbarca per una breve crociera nella baia fino a Seal Island, casa di migliaia di otarie e centinaia di uccelli. Al rientro breve visita del mercatino dell’artigianato e proseguimento per Chapman’s Peak, spettacolare punto panoramico, percorrendo una delle strade di mare ritenute tra le più belle al mondo. Si arriva quindi alla Cape of Good Hope Nature Reserve, una stretta striscia di terra con belle vallate, baie e spiagge, con un’incredibile varietà di fauna e flora; si arriva fino al faro, a piedi o in funicolare. Nel pomeriggio visita di Boulders Beach e della sua colonia di pinguini del Capo. Le passerelle che costeggiano la spiaggia permettono di avvicinare molto questi uccelli, purtroppo oggi specie in pericolo. Prima di rientrare in hotel assaggio di vini nella celebre Constantia Valley, nella Groot Constantia Wine Estate, la più antica fattoria vinicola del Paese.Rientro in hotel. Pranzo in ristorante e cena libera. 
    Partenza per Hermanus, a circa 120 km da Città del Capo, località balneare dall’atmosfera piacevole e tranquilla, affacciata sulla Walker Bay. La baia è rinomata per la possibilità di osservare le balene australi e le megattere durante l'inverno e la primavera australi, quindi indicativamente da giugno a novembre, che si possono ammirare già dal lungomare, dato che si avvicinano molto alla riva. Le balene giungono qui per accoppiarsi e riprodursi, qui le acque sono più calde e più tranquille rispetto alle acque dell’Antartide, dove questi enormi mammiferi vivono il resto dell’anno. Lo spettacolo è sensazionale, emozionante, se ne vedono a decine, a volte solo lo sbuffo, a volte la coda, o la pinna, ma a volte le si vedono compiere delle vere evoluzioni. Ma per avvicinarle ancora di più, è prevista una entusiasmante crociera nella baia di due ore (condizioni metereologiche permettendo). Rientro a Città del Capo. Pranzo in ristorante, cena libera. 
    Trasferimento in aeroporto a Città del Capo in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Pernottamento a bordo. 
    Arrivo in Italia. Per ragioni tecnico-operative l'itinerario potrà essere invertito o modificato dalla guida sul posto se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo.  

    Perché con noi

    • Il viaggio è accompagnato da un nostro Esperto.
    • Il gruppo è composto da  massimo 14 partecipanti.
    • I safari si tengono in una riserva privata adiacente al parco Kruger, con scarsa densità di veicoli e lalta densità di fauna, accompagnati da ranger locali esperti.
    • incontro con la Black Mamba Anti Poaching Unit, unità antibracconaggio tutta al femminile
    • Si alloggia in hotel selezionati e lodge di charme.
    • Visita dei Kirstenbosch Botanical gardens con guida esperta naturalista.
    • escursione in barca ad Hermanus
    • Wine tasting.
     

    I nostri esperti

    GABRIELE FIORESE

    Dal 6  ottobre  2024 al 16  ottobre  2024

    Approfondimenti di viaggio

     VOLIIl viaggio programmato è previsto con voli Turkish Airlines via Istanbul.ll programma di viaggio è stato elaborato in base agli orari attuali dei vettori. Segnaliamo che sono possibili eventuali cambiamenti di orari e aeromobili non dipendenti dalla nostra volontà e che potrebbero determinare modifiche all’itinerario di viaggio. Segnaliamo anche che, per motivi operativi e di disponibilità, potrebbe essere necessario utilizzare un’altra compagnia aerea, garantendo sempre voli [...]