• DAL TAJ MAHAL A VARANASI

    INDIA

  • DAL TAJ MAHAL A VARANASI

    INDIA

    Private Expeditions

    Durata 10 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 2  PARTECIPANTI
    Partenze VALIDITÁ DAL 1  gennaio  2021 AL 31  dicembre  2021

    PREZZO BASE PER 2 PERSONE:  

    1.640€

    PREZZO BASE PER 4 PERSONE:  

    1.250€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    PERSONALIZZA IL TUO VIAGGIO

    RENDILO UNICO SCEGLIENDO I SAPORI, LE ESPERIENZE E GLI HOTEL SELEZIONATI DAI NOSTRI ESPERTI

    India

    DAL TAJ MAHAL A VARANASI

    Dall’atmosfera fiabesca di Jaipur al leggendario Taj Mahal, considerato una delle sette meraviglie del mondo moderno. La strada verso Varanasi si arricchisce lungo il percorso delle visite ai templi e palazzi principeschi di Orchha e quelli sacri di Khajuraho, il più grande complesso di templi medievali induisti e giainisti dell'India. Infine arriviamo a Varanasi, l’antica città sulle rive del Gange e capitale religiosa dell’India.

    ITINERARIO

    Partenza dall’Italia con volo di linea per Delhi (non incluso nella quota) 
    Incontro con l’assistente parlante italiano e trasferimento in hotel. Al mattino incontro con la guida locale parlante italiano e visita della Old Delhi.  Con le sue strade tortuose, le mille botteghe, le professioni improbabili, è uno spaccato fedele delle tante realtà del Paese, che si trovano tutte riunite lungo la sua affollatissima arteria commerciale, Chandni Chowk, la via dell’argento, che conduce alla maestosa Jama Masjid, la più grande moschea indiana e uno dei più grandi capolavori architettonici della nazione. Fu l’opera conclusiva di Shan Jahan del 1656, e vi si accede attraverso un’imponente scalinata dalla quale si domina l’intera città vecchia. Nel pomeriggio proseguimento delle visite nella New Delhi e del complesso archeologico del Qutub Minar, con il magnifico minareto del XII sec., affascinante esempio dell’incontro fra l’architettura araba e l’arte indiana. 
    Al mattino partenza in auto privata per Jaipur, “la città rosa” fondata nel 1727 dal Maharaja Jai Singh II, ed oggi la più grande città e capitale del Rajasthan. E’ conosciuta come la “città rosa” per il colore dei suoi edifici nella zona vecchia. Insieme a Delhi e Agra fa parte del cosiddetto “Triangolo d’Oro” dell’India. Durante il tragitto sosta per la visita al Samode Palace. All’arrivo trasferimento in hotel. 
    Al mattino visita alla famosa Fortezza di Amber che dista 11 chilometri da Jaipur e dall’alto di una collina si riflette nel lago Maota. Il panorama sulla vallata è splendido ma ancor più stupefacente è lo spettacolo delle architetture mughal e delle decorazioni che culminano nei mosaici formati da specchi e stucchi del “Palazzo del piacere”. Al pomeriggio le visite di Jaipur proseguono con l’osservatorio astronomico (Jantar Mantar) fatto costruire dal Maharaja Jai Singh nel XVIII secolo, con un insieme di enormi strumenti per calcolare il movimento degli astri; il famoso Palazzo dei Venti,  una elaborata facciata in arenaria rosa a cinque piani con nicchie, grate e balconcini, che consentiva alle donne dell’harem di guardare senza essere viste ed il Palazzo di Città che custodisce preziose collezioni di costumi, miniature, tappeti e armi mughal. 
    Al mattino partenza per Agra con auto privata. Lungo la strada sosta ad Abhaneri, dove si trova il pozzo a gradini più profondo ed ampio dell’India, e alla città fantasma di Fatehpur Sikri, capolavoro urbanistico, splendido e desolato fatto costruire dall’imperatore Akbar che per 10 anni fu capitale del regno Mugul, prima di essere abbandonato a causa della fine del rifornimento idrico. Proseguimento per Agra e sistemazione in hotel. Agra divenne per la prima volta capitale nel 1501 sotto il dominio del sultano Sikander Lodi, per poi diventare la capitale della dinastia Moghul in alternanza con Delhi. Durante il regno di Akbar già veniva celebrata dai viaggiatori stranieri in visita come una città stupefacente e meravigliosa. Nonostante ciò, Akbar fondò una nuova e vicina capitale, Fatehpur Sikri, e una volta abbandonata questa trasferì la sua sede a Lahore, per tornare ad Agra alla fine della sua vita, nel 1599.  
    All’alba visita del Taj Mahal, il più celebre monumento dell’India e forse una delle più belle strutture architettoniche del mondo. Il mausoleo funebre, fatto costruire nel 1632 dall'imperatore mughal Shah Jahan in memoria della moglie, è un’opera eccezionale per la perfezione delle forme, la profusione di pietre rare incastonate nei muri e le pregevoli decorazioni (l’alba è certamente il momento migliore per visitare il Taj Mahal quando i raggi del sole iniziano a rivelarne tutta la bellezza e si è “soli” ad ammirarlo. Se si arriva più tardi ci si imbatte in una gran folla e molto della magia svanisce!). Il monumento è chiuso il venerdì. Nel pomeriggio visita al Forte Rosso, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e al mausoleo di Itmad-ud-Daulah. 
    Al mattino presto trasferimento alla stazione ferroviaria e viaggio in treno Shatabdi Express per Jhansi (2 ore e mezzo). All’arrivo proseguimento in auto privata per la città-fantasma di Orchha (18 km). Nel 1600 fu capitale dello stato fondato dal principe Bir Singh Deo; oggi del suo prestigioso passato restano palazzi decorati da magnifici affreschi, numerosi edifici divorati dalla vegetazione e chiostri leggiadri. Proseguimento per Khajuraho, dove l’arrivo è previsto in serata. Sistemazione in hotel. 
    Mattinata di visite ai complessi templari costruiti dalla dinastia Chandela tra il 950 e il 1050. Prima di cadere nell’ombra a causa dei musulmani, i Chandela ornarono Khajuraho di templi che combinano l’eleganza dell’architettura con la grazia delle sculture; sono proprio queste sculture, in particolare quelle a soggetto erotico, che hanno reso famosa la città. L’insieme dei templi da visitare è diviso in due blocchi a pochi chilometri l’uno dall’altro. Il settore orientale, quello dei templi jainisti è molto bello ma ha parti molto rimaneggiate invece il settore occidentale è incredibilmente autentico e ben curato. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto per prendere il volo diretto a Varanasi. Arrivo e trasferimento in hotel. 
    Varanasi, “la città eterna”, la più sacra dell’India, luogo di culto e pellegrinaggio per ogni hindu. La città vecchia è situata lungo la sponda occidentale del Gange e si estende in un intricato groviglio di strette viuzze. La “Madre Ganga” qui s’incurva come una falce di luna. Lungo le gradinate (ghat) che portano al fiume sacro scendono milioni di fedeli aspiranti ad una morte che li liberi infine dal ciclo delle reincarnazioni. Le abluzioni rituali nelle acque della Ganga, le meditazioni degli asceti, il fuoco delle pire sono al centro di un mosaico fantasmagorico brulicante di vita. Di prima mattina navigazione in barca lungo il Gange e visita all’Università Hindu Benares e al tempio Bharat Mata. Rientro in hotel per la colazione e proseguimento delle visite al museo e stupa di Sarnath. Al tramonto si assisterà alla cerimonia dell’Aarti sulle rive del Gange: i sacerdoti al suono di cimbali innalzano canti agli dei e la folla di pellegrini offre alle sacre acque del fiume una moltitudine di lumini ad olio.  
    Mattinata a disposizione. Fine dei servizi                                       Viaggiare è emozione! Il desiderio di conoscere nuove culture; scoprire le bellezze naturali del Pianeta Terra; gustare nuovi sapori.Ogni viaggio ci arricchisce di tante esperienze che rimarranno, per sempre, nella nostra memoria. Per rendere il vostro viaggio unico ed esclusivo, suggeriamo alcune proposte che possono essere integrate come piccole gemme da incastonare al vostro programma su misura. Proponiamo hotels di charme selezionati, alcuni tra i più belli al mondo, altri in posizioni straordinarie; ristoranti che seguono le tradizioni o sono espressione di chef di fama mondiale; estensioni per arricchire l’itinerario o un riposo da favola al termine del circuito culturale.   RENDI UNICO IL TUO VIAGGIO(clicca sulle icone)   EsperienzeHotelSapori 

    Perchè con Kel12?

    • Quarant’anni di esperienza in spedizioni e viaggi culturali
    • Staff locale gestito direttamente
    • Guide e assistenti in loco parlanti italiano
    • Contatto per le emergenze h24 in italiano sia in loco che in Italia
    • Pianificare il tuo viaggio “on demand” con i nostri Specialist: gli specialist sono risorse interne al nostro staff che conoscono molto bene la destinazione e che metteranno a disposizione la loro professionalità al servizio dei clienti. Un servizio che non tutti possono offrire “on demand” e che noi mettiamo a disposizione on line su appuntamento

    Approfondimenti di viaggio

    I tempi di percorrenza riportati nel programma sono indicativi e dipendono dal traffico/condizioni delle strade/soste fotografiche.I voli interni possono essere soggetti a modifiche di orario talvolta senza preavviso. Nei templi indiani si entra senza scarpe (si possono indossare calze)Borse e macchine fotografiche sono vietate all’interno del Tempio Ram Raja di Orchha e nel Tempio Mahakaleshwar di Ujjain.Il viaggio si svolge su strade asfaltate ma con fondo stradale continuamente [...]