Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • Emilia Romagna: Tour tra borghi e castelli di Parma e Piacenza

    ITALIA

  • Emilia Romagna: Tour tra borghi e castelli di Parma e Piacenza

    ITALIA

    Viaggi con Esperto

    Durata 5 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 10 MASSIMO 14  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 20  maggio  al 24  maggio  
    • Dal 3  giugno  al 7  giugno  
    • Dal 26  agosto  al 30  agosto  

    A PARTIRE DA:  

    1.650€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Italia

    Emilia Romagna: Tour tra borghi e castelli di Parma e Piacenza

    Calarsi nelle atmosfere nobili di castelli e casati, attraversando campi e colline intrisi di storia, laddove si assapora la cultura del buon cibo. È l’Emilia del buon cibo, della storia e della cultura che stupisce ed emoziona sempre, come un bicchiere di buon vino.

    ITINERARIO

    L’incontro con l’Esperto Kel 12 avverrà in tarda mattinata direttamente in hotel. Inizieremo il nostro viaggio con un affascinante pranzo all’interno del Castello di Vigoleno, prima tappa del tour. Vigoleno è uno dei borghi più belli d'Italia, perfetto nella sua dimensione senza tempo, e tappa imperdibile nel panorama piacentino. La pieve di San Giorgio, il Castello, il Mastio e il Camminamento di ronda, curiosissimo il Museo degli Orsanti, meritevole di una capatina all'interno.Gli Orsanti non sono un’invenzione narrativa. L’emigrazione girovaga è un fenomeno realmente esistito nelle zone dell’Appennino parmense, e ha radici remote. Accattonaggio, commercio ambulante, lavori campestri e forestali, filatura, spettacoli di strada con animali – appunto di Orsanti e Scimmmiari – o con esibizioni musicali, furono alcune delle attività con cui gli abitanti delle zone appenniniche cercarono di affrontare, tra il Settecento e l’Ottocento, il difficile problema della sopravvivenza. Una volta giunti in un luogo sufficientemente esposto al transito di persone, allestivano il proprio palco per lo spettacolo. Fra tutti gli animali, scimmie, pappagalli o cammelli che le compagnie di Orsanti addestravano per le proprie esibizioni, il pezzo forte era l’orso, il cui peso poteva raggiungere i 350 chili e, una volta alzato sulle due zampe posteriori, i due metri d’altezza.Al termine delle visite ci dirigeremo a Castell’Arquato. Castell'Arquato è un imperdibile borgo medievale tra Parma e Piacenza. La Collegiata, la Rocca, il Palazzo del Podestà, gli apparati difensivi tuttora esistenti, e il Palazzo del Duca, concorrono a farci assaporare appieno il fascino di un'epoca a torto definita "oscura", che invece ci ha donato un mondo di cultura e conoscenze di cui cogliamo i frutti ancora oggi.Al termine delle visite, rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.  
    Questa giornata vogliamo dedicarla in particolar modo alla scoperta dei prodotti locali della zona, così da accostare alla storia quello che è la storia enogastronomica dei dintorni. Andremo a visitare un caseificio dove si lavora il famoso Parmigiano Reggiano e ci concederemo una piccola degustazione al termine della visita. Terminata questa piacevole scoperta all’insegna di uno dei simboli enogastronomici della regione, ci dirigeremo verso il Castello di Torrechiara. Scopriremo visitandolo, i segreti del magnifico Pier Maria Rossi e della sua amata Bianca Pellegrini, attraverso le sale ridipinte a grottesche nella seconda metà del cinquecento, fino ad arrivare alla celeberrima Camera d’Oro. Pranzo nel borgo di Torrechiara. Nel pomeriggio, torneremo a percorrere la strada delle eccellenze gastronomiche facendo visita ad un prosciuttificio dove si produce il famosissimo Prosciutto Crudo di Parma, dove sarà certamente d’obbligo un assaggio!Al termine della giornata, rientro in hotel per cena e pernottamento.
    Dopo la colazione, ci dirigeremo verso Fontanellato. Fontanellato ruota attorno al suo castello: maniero austero esternamente, quanto straordinario all'interno. Le sue stanze che avremo modo di visitare nascondono una perla della pittura rinascimentale...gli affreschi del Parmigianino, misteriosi e dai molteplici significati.Nel pomeriggio visita al Labirinto della Masone, il testamento monumentale del grande Franco Maria Ricci. Le sue collezioni, la sua attività editoriale sono il cuore vivo e pulsante della struttura, che è diventata di estremo interesse turistico grazie al più grande labirinto in bambù del mondo, che ne incornicia la facciata.Al termine delle visite, rientro in hotel per cena e pernottamento.
    ll Castello di Scipione è uno dei più antichi della regione e si erge sulle colline di grande valore paesaggistico che dominano il Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano, a pochi minuti da Salsomaggiore Terme, nel piccolo e suggestivo borgo medioevale denominato Scipione Castello. Il percorso che effettueremo all’interno della struttura si svolgerà tra ambienti esterni ed interni. La sua costruzione sembrerebbe risalire al 1025, quando il castello venne fondato da Alberto Pallavicino per la protezione e il controllo del proprio Stato che abbracciava un vasto territorio compreso tra i Comuni e le Diocesi di Parma, Cremona e Piacenza. La leggenda vuole che il Castello debba il suo nome ad una preesistente villa romana costruita da consanguinei di Publio Cornelio Scipione l’Emiliano. Nel 1267, al tempo delle lotte tra guelfi e ghibellini, il castello subì diversi attacchi dai piacentini. Fu ricostruito e trasformato nel 1447 dai fratelli Lodovico e Giovanni Pallavicino che lo adeguarono alle nuove esigenze difensive. Altri grandi interventi sono stati attuati a metà del Seicento con l’elegante loggiato aperto sul paesaggio collinare circostante, il grande portale d’accesso al cortile d’onore sormontato dallo stemma di famiglia e all’interno dei saloni, con gli affreschi e importanti soffitti a cassettoni decorati. Pranzo in ristorante.Nel pomeriggio, visita al Castello di Contignaco. Il Castello ha origine sempre nell’ XI secolo e si erge su una collina sempre nei pressi di Salsomaggiore Terme. L’edificio si presenta severo, in pietra e con poche finestre se non sul lato orientale. La sua severità viene però addolcita dal vasto parco che circonda la struttura, ricco di alberi secolari.Avremo la possibilità di degustare degli eccezionali vini prodotti nella zona.A seguire spostamento al Giardino Botanico Gavinell. Il Giardino possiede circa 450 varianti di piante aromatiche ed officinali dalle quali spicca la lavanda bianca di Salsomaggiore, che si può ammirare solo in questo giardino. Al termine delle visite, rientro in albergo per cena e pernottamento.   
    Dopo la colazione, rientro autonomo alle città di appartenenza.   

    Perchè con Kel12?

    - Ad accompagnare il gruppo c’è un Esperto Kel 12 - L’itinerario è una combinazione perfetta di relax, cultura ed enogastronomia - Percorso tra i più affascinanti castelli romagnoli

    I nostri esperti

    OMAR FRAGOMENI

    Dal 20  maggio  2021 al 24  maggio  2021

    PAOLO GHIRELLI

    Dal 3  giugno  2021 al 7  giugno  2021

    Esperto Kel 12

    Dal 26  agosto  2021 al 30  agosto  2021

    Approfondimenti di viaggio

    L’itinerario prevede passeggiate a piedi che non implicano grosse difficoltà. Spesso all’interno dei borghi che visiteremo la pavimentazione potrebbe essere scivolosa o sconnessa; prestare attenzione. L’incontro con l’Accompagnatore di viaggio è previsto direttamente in hotel. E’ possibile richiedere, all’atto della conferma di prenotazione, disponibilità e quotazione per trasferimenti privati da/per le principali stazioni ferroviarie adiacenti. Segnaliamo le stazioni di [...]