Logo Kel 12 Cultura del viaggio

MANASLU 8163M – SPEDIZIONE GUIDATA

NEPAL

icona orologio 42 GIORNI
minimo 6 massimo 8 partecipanti
icona valigia PARTENZE:

    2019

  • Dal   31  agosto    al   11  ottobre  

La spedizione guidata alla vetta del Manaslu 8163m è un’esperienza unica e straordinaria per gli amanti dell’alpinismo e dell’alta quota che desiderano tentare la salita alla vetta di un 8000 usufruendo dell’esperienza di Mountain Kingdom e delle sue guide. Manaslu deriva dal nome sanscrito “manasa” e significa “montagna dello spirito”. Si trova in Nepal, nel Himalaya centrale fra le splendide valli Marsyangdi e Budhi Gandaki. Salita per - continua -

A PARTIRE DA: 15.500 €


ITINERARIO

Volo aereo e arrivo a Kathmandu. Trasferimento in hotel nel caratteristico quartiere di Thamel. Mezza giornata a disposizione per riposare e ambientarsi nel fantasmagorico caos della città.

 

Giornata a disposizione per visitare Kathmandu, Bodnath e Bhaktapur e per immergersi nell’atmosfera di questo bellissimo paese. Ultimi preparativi e acquisti per la spedizione.

 

Trasferimento con bus privato da Kathmandu a Besishar e con bus pubblico da Besishar a Bulbule. Giornata di viaggio lunga e un po’ polverosa, su e giù per valli e colline. Abbandoniamo il traffico caotico di Kathmandu e seguiamo la strada per Pokhara fino a Dumre dove imbocchiamo la valle Marshyangdi per raggiungere Bulbule 840m fra risaie e piccoli agglomerati di contadini. Sistemazione in lodge.

 

Da Bulbule un po’ a piedi e un po’ in jeep o bus risaliamo la nuova strada che costeggia il fiume Marshyangdi fino al bel paese di Tal, adagiato in un’ampia piana formata dal fiume. Da qui lungo la carrareccia saliamo fino a Dharapani 1920m. Questo tratto di valle una volta percorribile solo a piedi è ora servito da una carrareccia molto impervia che lo rende poco appetibile per il trekker; inoltre i cinesi stanno costruendo sul lato sinistro della valle un’importante opera di presa per alimentare una centrale idroelettrica; è il progresso e un certo benessere che avanza, ma con molta nostalgia per chi ha visto come erano una volta questi luoghi.

 

Abbandonata la Marshyangdi valley inizia la nostra salita lungo la valle della Dudh Khola, attraversiamo il piccolo e bel villaggio di Tilije, passiamo alternativamente per foreste e pascoli e infine raggiungiamo le poche case di Kharche 2700m e il nostro lodge.

 

Saliamo nella fitta foresta di rododendri fino a sbucare negli alti pascoli degli yak fra i ghiacciai e le grandi montagne. Infine raggiungiamo Bimtang 3590m adagiato in una bella e pianeggiante valle morenica e con una vista spettacolare che spazia dal Manaslu all’Annapurna, al Tibet.

 

È la “grande” giornata del nostro trekking di avvicinamento al Manaslu. Da Bimtang il sentiero sale prime per verdi vallette moreniche, poi su morena e ghiacciaio (coperto di detriti) fino al passo Larkya La, punto culminante del nostro viaggio, incastonato fra ghiacciai e montagne di 6 e 7 mila metri la maggior parte delle quali non è mai stata salita. Bisogna partire molto presto e salire molto lentamente per permettere al nostro corpo di adattarsi senza stress all’altissima quota, bere molto e mangiare poco, ma spesso. Raggiunto il passo e dopo il meritato riposo, si scende nella valle della Budhi fino al villaggio di Samdo 3875m.

 

Samdo è un povero villaggio di poche capanne in pietra, una scuola e un piccolo bellissimo Gompa che il Lama del villaggio ci fa visitare volentieri. Lasciata Samdo il sentiero scende dolcemente fra pascoli fino a Samagaon 3520m passando accanto a un lunghissimo muro mani finemente scolpito (passare sempre a sinistra). La tappa è molto tranquilla e riposante, adatta e riprendersi dalle fatiche del Larkya La.

 

Giornata di riposo dedicata alla visita di Samagaon e del suo bel Gompa (monastero) posto fuori dal paese su una verde collina; speciale l’accoglienza del Lama e da non perdere il thè tibetano (con burro rancido) che ci offre, sempre che sia di buon umore. Sama è un grande villaggio dai forti contrasti: l’antico paese tibetano fatto di povere case in pietra e i nuovi lodge sviluppatisi al seguito dei trekking e delle spedizioni alpinistiche al Manaslu.

 

Salita al campo base del Manaslu a 4850 metri dove troveremo già montato il nostro campo, l’ampia tenda mensa, la cucina e le tende personali. Sistemazione del campo, della tenda comune e delle tende personali che diverranno per le prossime tre settimane la nostra casa e che dovranno quindi garantirci il massimo comfort.

 

Giornate a disposizione per l’acclimatazione, l’apertura della via, l’installazione dei campi d’alta quota e la salita del Manaslu.

  • Il periodo di permanenza al campo base è di 27 giorni dedicati all’acclimatazione e alla salita alla vetta secondo un programma sperimentato con successo.
  • Si alterneranno giornate in montagna, con salite al campo 1, al campo 2 e al campo 3, a giornate di riposo e recupero al campo base.
  • Quando si presenterà la giusta “finestra” di bel tempo e le condizioni della montagna lo permetteranno partiremo per la vetta; in genere le condizioni favorevoli si presentano fra la fine di settembre e i primissimi giorni di ottobre.
  • Il campo base si trova a circa 4850 metri e offre tutti i comfort: tenda mensa molto ampia, con tappeto sul fondo, stufa a gas, illuminazione elettrica, tavoli e comode poltroncine da campeggio, tenda cucina, il regno del nostro ottimo cuoco, tenda wc e tenda doccia con acqua calda, tenda deposito, tende personali (1 tenda a 3 posti per ogni partecipante) dotate di doppio materasso e cuscino.
  • Si prevede l’installazione di 4 campi d’alta quota a 5800m, 6350m, 6850m e 7400m, allestiti con tende a due o tre posti, ciascuna dotata di fornello a gas, pentolino, materassino, viveri e gas a sufficienza per le esigenze dell’ascensione.
  • L’itinerario si svolge su ghiacciaio, seraccata e pendii di neve e ghiaccio e richiede una buona padronanza della progressione con ramponi e della tecnica di progressione su corda fissa.
  • L’itinerario di salita non presenta particolari difficoltà tecniche ed è attrezzato con corde fisse per la sicurezza e la progressione; i punti più impegnativi sono la seraccata fra quota 5800 e 6300 e il ripido pendio di neve e ghiaccio (45°) fra 6950 e 7350 metri.

 

Smantellamento del campo base, preparazione dei bagagli e discesa fino a Samagaon. Sistemazione in lodge.

 

Giornata a disposizione per il volo in elicottero Samagaon – Kathmandu; arrivo a Kathmandu e sistemazione in hotel.

 

Giornata a disposizione per la visita di Pashupatinath sulla riva del fiume sacro Bagmati, per un giro di shopping nei mille negozietti del quartiere Thamel e per un’ultima cena nepalese alla Thamel House.

 

Trasferimento in aeroporto e volo di ritorno a casa.

APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

 Durata: dal 31/08/2019 al 11/10/2019; 42 giorni più i giorni di trasferimento in aereo A/R per Kathmandu.Guida alpina UIAGM (Unione Internazionale Associazioni Guide di Montagna) di Mountain Kingdom.Minimo/massimo partecipanti: 4/8 persone.Difficoltà: DIFFICILE – AD a 8000 metri.Impegno: 6-8 ore di camminata in salita nei giorni di attività in montagna; è richiesto un ottimo allenamento generale; l’acclimatazione all’altissima quota si svolge durante la spedizione.Spedizione - CONTINUA -

PERCHÈ CON KEL 12

  • Ad accompagnare questo viaggio c'è una Esperta Guida Alpina UIAGM
  • Spedizione guidata con formula tutto compreso, con il nostro supporto logistico e organizzativo fino in vetta

ESPERTI

  

CESARE CESA BIANCHI

  • Dal 31  agosto  2019 al 11  ottobre  2019

GALLERY

Richiedi preventivo








Data Partenza:

Ho preso visione dell'informativa sulla privacy e presto il consenso a Kel 12 Tour Operator S.r.l. per il trattamento dei miei dati personali."
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali.
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione al servizio di invio newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate, nonché del nostro partner ufficiale National Geographic Partners LLC.

 

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei confronti di Kel 12 Tour Operator. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni di Vendita e le regole di tutela della Privacy proposte da Kel 12