Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • SCIALPINISMO IN AUSTRIA: LA HAUTE ROUTE DEL GROSS VENEDIGER

    AUSTRIA

  • SCIALPINISMO IN AUSTRIA: LA HAUTE ROUTE DEL GROSS VENEDIGER

    AUSTRIA

    Mountain Kingdom

    Durata 4 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 4 MASSIMO 8  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 22  aprile  al 25  aprile  

    A PARTIRE DA:  

    650€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Austria

    SCIALPINISMO IN AUSTRIA: LA HAUTE ROUTE DEL GROSS VENEDIGER

    Per gli amanti dello sci alpinismo la haute route del Gross Venediger in Austria è vivere una bella avventura nel cuore degli Alti Tauri. Con le sue vaste distese glaciali e le sue numerose vette di 3000 metri è uno dei luoghi più rinomati per lo scialpinismo nelle Alpi: offre gite bellissime su grandi ghiacciai, divertenti “passaggi” alpinistici e splendidi rifugi. Percorriamo questa regione girando attorno al Gross Venediger, salendone la cima e scoprendo le vette più belle, il Gross Geiger e la Westliche Simonyspitze: una grande classica dello scialpinismo.
    I rifugi, Essener Rostocker Hütte e Kursinger Hütte, fungono da ottimi punti d’appoggio per rendere accessibile questa traversata a tutti gli scialpinisti ben allenati e preparati.
    Le gite, tutte molto belle, presentano sempre qualche emozionante passaggio con caratteristiche alpinistiche e soprattutto divertenti discese su ampi ghiacciai in valli molto panoramiche.

    ITINERARIO

    Ritrovo a Hinterbichl 1323m, nella bellissima Virgental entro le ore 12.00, breve trasferimento a Ströden 1403m e salita lungo la Maurertal alla Essener Rostocker Hütte 2208m.  
    Dal rifugio saliamo in direzione ovest fino al Simonysee e al passo Reggentörl 3047m. Attraversato il passo risaliamo in direzionr nord lungo il ghiacciaio Umbal fino ai piedi della cuspide sommitale; a piedi o con gli sci, a seconda delle condizioni raggiungiamo la vetta lunga una bella crestina. La discesa si svolge lungo lo stesso itinerario di salita o, con buone condizioni lungo il ripido e spettacolare ghiacciaio Simonykees.  
    Dopo l’ottima prima colazione, calzati gli sci si sale lungo la Maurertal e il piccolo ghiacciaio Maurer fino a raggiungere un ampio colletto a circa 3200 metri di quota posto lungo la cresta ovest del Gross Geiger. Tolti gli sci si prosegue lungo la cresta fino alla vetta. Tornati al colle ci si cala sul versante nord sul ghiacciaio Obersulzbachkees per scenderlo in modo spettacolare fino all’omonimo laghetto per risalire sul versante opposto al rifugio Kursinger 2548m.  
    Tappa entusiasmante. Partiti dal rifugio all’alba, risaliamo il lungo ghiacciaio dominato dalla spettacolare parete est del Gross Venediger fino alla Venedigerscharte 3387m. Dal passo saliamo verso ovest lungo la ripida dorsale fino a raggiungere la meritata vetta. Dlla cima scendiamo verso sud sul bel ghiacciaio Mullwitz passando sotto la Defreggerhaus e raggiungendo infine la Johannishütte. Da qui si percorre la lunga Dorfertal fino ad una cava da cui in taxi è possibile ritornare a Hinterbichl. In serata ritorno a casa.

    Perchè con Kel12?

     

    I nostri esperti

    CESARE CESA BIANCHI

    Dal 22  aprile  2021 al 25  aprile  2021

    Approfondimenti di viaggio

     Durata: 4 giorni; dal 21/04/2021 al 25/04/2021.Guida alpina UIAGM (Unione Internazionale Associazioni Guide di Montagna) di Mountain Kingdom.Minimo/massimo partecipanti: 3/8 persone.Difficoltà: DIFFICILE.Impegno: 6 ore di sci al giorno; ogni giorno dislivello in salita di 1200 metri circa.Possibilità di organizzare il trasferimento al punto di ritrovo del programma in gruppo.Possibilità di trasportare lo zaino al primo rifugio con la teleferica di servizio.Sistemazione in rifugio con [...]