Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • STOCCOLMA E GOTLAND, I GIOIELLI DEL BALTICO

    SVEZIA

  • STOCCOLMA E GOTLAND, I GIOIELLI DEL BALTICO

    SVEZIA

    Viaggi con Esperto

    Durata 7 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 10 MASSIMO 16  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 18  maggio  al 24  maggio  
    • Dal 17  agosto  al 23  agosto  
    • Dal 7  settembre  al 13  settembre  

    A PARTIRE DA:  

    2.870€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Svezia

    STOCCOLMA E GOTLAND, I GIOIELLI DEL BALTICO

    Immensi spazi verdi, separati fra loro dalle acque del Lago Malaren e del Mar Baltico. Vicoli lastricati in pietra e piazzette dall’atmosfera medievale. E ancora: palazzi rinascimentali, negozi di antiquariato e locali di design. Un viaggio alla scoperta della capitale svedese, spostandosi tra le varie isole che la compongono. A passeggio per Gamla Stan, la città vecchia, e Djurgarden, per visitare Skansen, il museo all’aperto più antico al mondo. Ma anche al parco-museo Millesgarden e a Skogskyrkogarden, cimitero immerso nel verde, oggi patrimonio Unesco. Un tour che prosegue per Gotland, la più grande isola della Svezia e del Baltico. A visitare Visby, borgo medievale dal 1995 sito Unesco e patria di Pippi Calzelunghe. L’itinerario si conclude sull’isola di Faro, tra natura incontaminata, foreste di conifere e mare color cobalto. Un luogo incantato, noto ai cinefili per essere stato la residenza di Ingmar Bergman, che proprio sull’isola girò il film “Come in uno specchio”.

    ITINERARIO

    Partenza dall’Italia per Stoccolma con volo di linea. Arrivo nella capitale svedese e trasferimento in hotel. Dopo aver lasciato il bagaglio in albergo ci sposteremo in pullman nella città vecchia, Gamla Stan che, illuminata dalle calde luci dei suoi lampioni, ci farà immergere nell’atmosfera serale della “primavera nordica”. Gamla Stan è il nucleo medioevale più grande e meglio conservato d’Europa. Gli stretti vicoli lastricati in pietra che si intersecano a vie e piazze senza alcuna logica apparente rendono la città vecchia una poesia da vivere. Ceneremo nel cuore di Stoccolma, presso il Ristorante Fem Små Hus: posizionato dove un tempo c’era il porto vecchio, il locale distinto ed elegante, ma allo stesso tempo caldo ed accogliente è stato ricavato in una cantina con le volte a botte del Seicento. Dopo cena rientro a piedi in albergo e pernottamento. 
    Prima colazione in albergo e partenza per la visita guidata della città, dopo un giro panoramico in pullman entreremo nel Stockholm City Hall, costruito nel secolo scorso in stile rinascimentale.Visiteremo la celebre sala blu dove ogni anno si tiene la cena dei Premi Nobel: immaginate il banchetto con i reali, la caccia al frac imposto dal cerimoniale, il gran ballo dei vincitori nella sala dorata, riferimento all'arte musiva italiana, l’etichetta e la mondanità alle quali ogni anno i premi Nobel sono chiamati ad attenersi. Con la nostra guida ed il bus ci dirigeremo in seguito al Vasa Museum che richiama il numero di visitatori più alto fra tutti i musei scandinavi. Il museo espone l'unica nave del diciassettesimo secolo ancora esistente al mondo, ne racconta l'incredibile storia, il recupero, il restauro e la conservazione. La sua imponenza e maestosità testimoniano la potenza della Svezia nell’arco dei secoli. Dopo la visita, il nostro bus ci accompagnerà a Skansen dove inizierà la seconda parte della giornata. Pranzo libero in uno dei caffè o ristoranti presenti nel parco. Ci addentreremo nel parco Skansen, il più antico museo all'aperto del mondo, fondato nel 1891. Qui si può passeggiare attraverso il paese per cinque secoli dal nord al sud; la sua storia vive negli edifici e nelle fattorie. Nel rione cittadino del 1850 le botteghe e i laboratori degli artigiani si affacciano sulla via acciottolata immergendo il visitatore in un tempo lontano. Con i mezzi pubblici ci sposteremo verso la città vecchia per continuare la nostra passeggiata tra le strette vie che ci riportano all'impianto medioevale di Stoccolma: salite e discese, edifici storici occupati da negozi di antiquariato, caffè, ristoranti e loro, gli svedesi, che amano questo quartiere che racchiude tutta l'anima della città. Cena in ristorante locale.La capitale svedese è riconosciuta a livello internazionale come una delle destinazioni gastronomiche più appassionanti e dinamiche al mondo; l’offerta di locali è molto ampia e diversificata ed in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Rientro in albergo con i mezzi pubblici e pernottamento. 
    Dopo la prima colazione ci sposteremo con i mezzi pubblici (metro e bus) verso l'isola di Lindingo, zona residenziale a nord-est di Stoccolma dove visiteremo un luogo davvero suggestivo che riesce a incantare in tutte le stagioni. Millesgarden, la casa e lo studio dello scultore e collezionista Carl Milles e di sua moglie Olga, pittrice: è più di un museo, è anche un giardino rilassante che regala una vista impareggiabile sulla città.Il parco si estende su terrazze ricavate dalla scogliera dell'isola e le statue si ergono in bilico su alti pilastri. Una scenografia unica arricchita dalla ricca vegetazione e da un panorama meraviglioso. Per la nostra pausa pranzo (libero) potremo approfittare dell'accogliente caffetteria; il camino sarà acceso e le tradizionali torte fatte in casa saranno un'invitante golosità.Il pomeriggio sarà dedicato alla scoperta di un luogo sorprendente. Se c'è un tratto che unisce gli svedesi di ogni età, classe sociale e cultura, è senz'altro la forte attrazione verso la natura e per farvi vivere la città da abitante più che da turista saliremo nuovamente sull'autobus e sulla metro in direzione sud.Un parco? Sì.Un luogo di design? Anche.Un sito Unesco? Pure.Un bosco, tratteggiato dalle mani di due architetti, diventa uno dei più bei monumenti diffusi. Il più grande cimitero del paese in cui natura e ingegno umano si sono fusi in modo da rinfrancare lo spirito di coloro che avrebbero percorso quei viali. Skogskyrkogarden: costruito su un'antica area morenica, è stato proclamato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1994; è considerato fra le maggiori opere architettoniche moderniste al mondo in quanto rappresenta alla perfezione la concezione nordica della natura, della vita e della morte. Nel 1915 venne organizzato un concorso internazionale per la progettazione di un nuovo cimitero a Enskede, a sud di Stoccolma. Il concorso fu vinto da due giovani architetti svedesi seguaci del Funzionalismo: Gunnar Asplund e Sigurd Lewerentz che nel 1917 diedero il via ai lavori per la sua realizzazione. In questo luogo sono sepolte persone comuni e personalità di spicco, anche Greta Garbo riposa qui. Non si tratta di un cimitero come gli altri: entrando non ci sono file di lapidi, templi e tempietti, ma una collina verdeggiante e uno scenario che riversa sul visitatore una sensazione di incredibile, indescrivibile quiete. Uno di quei luoghi magici, spirituali, suggestivi e romantici che rimangono impressi nella memoria e nell'anima.Al termine della visita rientro in albergo a piedi e tempo a disposizione per un po’ di relax. Cena presso il Ristorante Gondolen, uno dei più rinomati di Stoccolma, frequentato soprattutto dagli abitanti della capitale.Una struttura molto particolare dalla quale si gode una vista stupefacente sulla città vecchia e il mar Baltico: un ponte sospeso a 30 mt di altezza con ampie vetrate che consentono di gettare uno sguardo fino al Lago Mälaren.
    In tarda mattinata trasferimento all’aeroporto di Stoccolma - Arlanda e partenza per l’Isola di Gotland, uno dei centri più vitali del Medioevo nel nord Europa. Arrivo a Visby, trasferimento in hotel e sistemazione nella camera riservata. Pranzo libero.Nel pomeriggio visita guidata a piedi dell’antica città anseatica. Visby è la città medievale meglio conservata di tutta la nazione e per questa ragione nel 1995 è stata inserita nell'elenco dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. La sua cinta muraria, chiamata Ringmuren, è lunga 3,4 chilometri e alta 11 metri; costruita nel Tredicesimo secolo è giunta fino ai nostri giorni pressoché intatta. L’origine medievale di Visby si riflette anche nei resti delle numerose chiese antiche, nella Cattedrale di Santa Maria e nelle stradine tortuose e affollate di case del centro storico, un tempo residenza di mercanti provenienti dal continente europeo. La città deve inoltre la sua fama a Pippi Calzelunghe, la bambina protagonista dell’omonimo romanzo della scrittrice svedese Astrid Lindgren e della serie televisiva del 1969 i cui episodi furono interamente registrati proprio a Visby. Rientro in albergo in serata, cena e pernottamento. 
    Dopo colazione partenza in direzione nord-est verso l’Isola di Fårö.  Attraversando il piatto altopiano calcareo che costituisce l’Isola di Gotland, una terra dove si vede l’orizzonte, si giungerà a Fårösund; da qui parte il piccolo traghetto che, in soli dieci minuti, permette di arrivare all’isola di Bergman. In questa piccola isola, separata da uno strettissimo braccio di mare dalla più grande Gotland, Bergman abitò fino alla sua morte. La scoperta di questo luogo avvenne nel 1960 durante la ricerca delle location per il film “Come in uno specchio”. Non appena il regista vide l’isola se ne innamorò e ne fece la sua residenza. Visiteremo il Bergman Center che trasuda della sua carriera, dagli anni giovanili al teatro, ai grandi successi internazionali, e che vale la pena visitare per le gigantografie dei suoi schizzi a matita. Ma l’Isola di Fårö non è solo Bergman. Fårö è anche natura incontaminata, mare color cobalto, tramonti senza fine e coste puntellate da minuscoli villaggi di pescatori.In un'ansa verso la costa ovest, ci fermeremo a vedere i raukar, o rauks: formazioni rocciose, modellate durante l’ultima glaciazione, che si stagliano sulla spiaggia, mentre il mare continua la sua opera di erosione. Al termine della nostra visita il traghetto ci riporterà nell’Isola di Gotland. Sulla strada del rientro effettueremo una sosta per la visita del borgo di Lärbro, anticamente un socken, piccola comunità parrocchiale, e per ammirare la natura incontaminata del Lago di Tingstädeträsk. Pranzo libero, cena e pernottamento in albergo.
    Questa giornata sarà dedicata alla regione sud dell’isola per apprezzarne il paesaggio e l’atmosfera: un susseguirsi di spazi aperti e sereni, silenzio ovunque, bellissime pianure coltivate a cereali, immense abetaie, boschi di latifoglie. Questo habitat naturale da sogno è popolato da diversi ungulati, nei boschi inoltre sono di casa varie specie di uccelli. Ma sono le pecore le vere padrone dell’isola: greggi dal pelo lungo e grigio che fanno la gioia degli chef e dei tessitori locali: è grazie all’erba selvatica che brucano senza sosta che a Gotland la lana è più fine e la carne più saporita che altrove. Quasi impossibile visitare tutte le chiese da cui è letteralmente punteggiata: ci limiteremo a vederne alcune, quelle in cui ci imbatteremo lungo la strada. Costeggeremo il mare, chilometri di sabbia bianca e formazioni rocciose, azzurre acque trasparenti a ridosso di verdi boschi, fossili ovunque. Lungo il tragitto non mancheremo di osservare numerosi villaggi di pescatori, dalle caratteristiche casette di legno, rimasti immutati nei secoli. Rientro a Visby nel pomeriggio e tempo libero.  A Visby si assapora un medioevo sfacciato, quello che non ci si aspetta, che incanta e sorprende. Andare alla scoperta delle viuzze laterali in cui non si incontra anima viva, sbirciare in ogni angolo per scoprire un particolare interessante, scendere verso il mare e scoprire il parco delle amache sarà amore a prima vista. Pranzo libero.Cena e pernottamento in albergo. 
    Trasferimento in aeroporto e rientro in Italia secondo l’operativo previsto.  Qui il nostro esperto vi saluterà, sperando che al rientro portiate con voi qualcosa di prezioso, come il ricordo di questa splendida terra.

    Perchè con Kel12?

    • A guidare il tour c’è un Esperto Kel 12 con una grande conoscenza dei Paesi nordici
    • Si viaggia in piccoli gruppi (massimo 16 persone) per garantire l’alta qualità dell’esperienza
    • Visiteremo la Stoccolma classica, ma anche quella più segreta, lontana dai tradizionali circuiti turistici
    • Tour per raggiungere l’isola di Gotland, autentico gioiello di rara bellezza del Mar Baltico
     

    I nostri esperti

    ANNAMARIA BARILLI

    Dal 18  maggio  2021 al 24  maggio  2021

    Esperto Kel 12

    Dal 17  agosto  2021 al 23  agosto  2021

    Dal 7  settembre  2021 al 13  settembre  2021

    Approfondimenti di viaggio

    INFORMAZIONI GENERALI Il viaggio Stoccolma e Gotland, i gioielli del Baltico è un viaggio adatto a tutti, sia a chi vuole conoscere per la prima volta una Svezia classica, sia chi è alla ricerca del suo lato nascosto, più autentico e lontano dalle tradizionali rotte turistiche.  Il viaggio è di forte interesse culturale, con un focus particolare sulla città di Stoccolma e su tutte le sue bellezze. Non mancheranno inoltre approfondimenti della cultura nordica dal punto di vista [...]