Logo Kel 12 Cultura del viaggio
  • TIMUR

    UZBEKISTAN

  • TIMUR

    UZBEKISTAN

    Viaggi Su misura

    Durata 9 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 2  PARTECIPANTI
    Partenze VALIDITÁ DAL 1  gennaio  2021 AL 31  dicembre  2021

    PREZZO BASE PER 2 PERSONE:  

    1.830€

    PREZZO BASE PER 4 PERSONE:  

    1.485€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    PERSONALIZZA IL TUO VIAGGIO

    RENDILO UNICO SCEGLIENDO I SAPORI, LE ESPERIENZE E GLI HOTEL SELEZIONATI DAI NOSTRI ESPERTI

    Uzbekistan

    TIMUR

    L’Uzbekistan, nel cuore dell’antica Via della Seta, è il paese più affascinante della regione, ospitando città che sono veri e propri musei all’aria aperta e i cui nomi brillano nell’immaginario collettivo facendoci volare verso luoghi e tempi lontani, quasi mitici, ma che non smettono mai di ammaliarci. Khiva, la splendida città carovaniera ancora racchiusa dalle possenti mura d’argilla, Bukhara, antichissimo centro religioso e culturale, Samarcanda, la leggendaria capitale dell’Impero di Tamerlano, città mito di cui Alessandro Magno disse: “Tutto quello che ho udito di Marakanda è vero, tranne il fatto che è più bella di quanto immaginassi”. I centri storici delle tre città che costituiscono il motivo del nostro viaggio sono tutti inseriti nella lista dei luoghi Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. Viaggiare in Uzbekistan è un po’ come salire su una “macchina del tempo”: i monumenti architettonici ci fanno tornare indietro nei secoli permettendoci di “toccare” la Storia, respirare odori fatti di sabbia e di spezie, riscoprire i fasti delle città carovaniere.

    ITINERARIO

    Partenza dall’Itala con volo di linea (non incluso nelle quote).Pernottamento a bordo. 
    Arrivo all’aeroporto di Tashkent in primissima mattinata, incontro con il nostro assistente, trasferimento privato e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione. Nel pomeriggio inizio delle visite della città con la guida parlante italiano. Tashkent oggi conta oltre 2,5 milioni e prima del devastante terremoto del 1966 il canale di Ankhor separava la città vecchia (uzbeka) da quella “nuova” (stile sovietico). La prima consisteva in un dedalo di viuzze intorno al Bazar Chorsu, la seconda in ombrosi viali che s'irradiavano dall'odierna piazza Amir Timur. Il terremoto ne ha stravolto la fisionomia che è stata ricostruita dal periodo post sisma ai giorni nostri. Tashkent ha il suo centro nella piazza Amir Timur, caratterizzata da una statua di Tamerlano, appunto. La zona vecchia ha invece il cuore nelle vicinanze del Bazar Chorsu, il mercato locale dei contadini. Sulla vicina altura, poco più a sud, a poche centinaia di metri, si trova la Madrasa di Kulkedash. Il centro religioso ufficiale della repubblica è la Piazza Khast Imam, dove si trovano la Madrasa Barak Khan e la Moschea Tila Shaikh (chiamata anche Moschea Khast Imam) nella cui biblioteca è conservato il Corano di Osman del VII secolo, ritenuto il più antico del mondo. Rientro in hotel. Cena e pernottamento. 
    Al mattino presto trasferimento privato in aeroporto e partenza per Urgench. Accoglienza in aeroporto da parte di un nostro incaricato e trasferimento a Khiva distante 40 chilometri, dove si giunge dopo circa un’ora. Arrivo e sistemazione in hotel. l’intera giornata è dedicata alla visita della città: Madrasah Allakuli Khan, Madrasah Muhammad Amin Khan, Kunya Ark, Kelte Minar, Pakhlavan Mahmud Mausoleum, Islam Khoja Minaret e la sua Madrasah, Madrasah Muhammad Rahimkhan, Juma Mosque, Il Palazzo Tash Hovli e il Caravanserraglio. Cena e pernottamento in hotel.  
    Dopo la colazione partenza per Bukhara; il percorso attraversa il Deserto del Kyzyl Kum “sabbie rosse”, la via che si snoda ai margini del grande letto del fiume Amu Darja, la cui secca offre spettacoli suggestivi di insolita bellezza. Durante il tragitto sosta al sito di Amudarya (fiume Oxus). Arrivo a Bukhara, una delle più antiche città del mondo, in serata. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 
    Intera giornata dedicata alla visita della città: la fortezza di Ark, la Moschea di Bolo Hauz, il Mausoleo di Ismail Samani, Chashmai Ayub, il complesso di Poi Kalyan con la moschea di Kalyan, il minareto di Kalyan e la madrassa di Miri Arab, le madrasse di Ulugbeg e Abdulazizkhan, Trade Domes, l’antico Silk Market, la moschea di Magokki Attori e il complesso di Labi Hauz. Pernottamento in hotel.  
    Partenza per Samarkanda. Lungo la strada sosta a Shakre Sabz, città natale di Tamerlano: visita alle rovine del palazzo Ak-Saray, i mausolei di Kuk-Gumbaz e Gumbazi Sayidon, di Djakhangir e la Moschea di Hazrati Imam. Proseguimento per Samarkanda dove arriveremo in tarda serata. Sistemazione in hotel e pernottamento.  
    Un’intera giornata dedicata alla visita della città: Il mausoleo di Guri Emir, la Registan Square, la Moschea di Bibi Khanym, il bazar di Siyab, l’osservatorio di Ulugbek, la necropoli di Shakhi Zinda, il museo di Afrosiyob e le rovine. Tempo libero per godersi in tranquillità il salotto della città: la Piazza Registan. Pernottamento in hotel.  
    Dopo la colazione parte della mattina libera a disposizione a Samarkanda. Nel primo pomeriggio partenza per Tashkent arrivo in serata e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.  
    Colazione in hotel e secondo l’operativo dei vostri voli trasferimento privato all’aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia (non inclusi nelle quote)Arrivo in giornata.    

    Perchè con Kel12?

    • Quarant’anni di esperienza in spedizioni e viaggi culturali
    • Staff locale gestito direttamente
    • Guide e assistenti in loco
    • Contatto per le emergenze h24 in italiano
    • Pianificare il tuo viaggio “on demand” con i nostri Specialist, risorse interne al nostro staff che conoscono molto bene la destinazione e che metteranno a disposizione la loro professionalità al servizio dei clienti. Un servizio che non tutti possono offrire “on demand” e che noi mettiamo a disposizione on line su appuntamento.  

    Approfondimenti di viaggio

    SISTEMAZIONI In Uzbekistan la richiesta di servizi turistici è cresciuta rapidamente, ma l’offerta è rimasta impreparata a farvi fronte, specie in alta stagione, in primavera e in autunno, quando il clima è più propizio. In particolare, anche in presenza delle “stelle”, gli hotel potranno apparire al di sotto delle nostre aspettative, perché il servizio e la qualità offerta potrebbero non essere paragonabili con gli standard cui siamo abituati in altri Paesi. Il criterio con [...]