Logo Kel 12 Cultura del viaggio

TRANSAUSTRALIANA

AUSTRALIA

icona orologio 20 GIORNI
minimo 10 massimo 13 partecipanti
icona valigia PARTENZE:

    2019

  • Dal   20  luglio    al   8  agosto  
  • Dal   10  agosto    al   29  agosto  
Sistemazioni
Land Expeditions - Viaggi con Esperto

Una Transaustraliana che ci permetterà di esplorare questo continente coast to coast in un’avventura di oltre tre settimane. La splendida barriera corallina, la più vasta del mondo, che per 2500 chilometri accompagna la costa del Queensland, nella parte orientale dell'Australia, dove trascorreremo una indimenticabile giornata a bordo di un’imbarcazione che ci farà conoscere i segreti di questa meraviglia sottomarina. Ammirare le aree con la maggiore - continua -

A PARTIRE DA: Prezzo in fase di definizione


ITINERARIO

Partenza dall’Italia con volo di linea per Perth. Pasti e pernottamento a bordo.

 

Arrivo a Perth nel primo pomeriggio, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Resto della giornata libero. si tratta di una città vibrante ed energica, che bilancia uno stile di vita all’aperto e rilassato con la porta d’ingresso all’esperienza unica dell’Australia occidentale. Annidata tra il fiume Swan e uno dei parchi cittadini più grandi del mondo, Perth è un fiorire di bar, ristoranti e spazi culturali e per lo shopping.

Il secondo giorno, visita della città e dei suoi dintorni. La giornata inizia con il bellissimo giardino botanico di Kings Park, con la possibilità di passeggiare lungo il Tree Top Walkway da cui si gode una bellissima vista dello skyline della città. Continueremo verso una delle spiagge più belle di Perth, Cattlesloe Beach, prima di arrivare allo storico porto della città, Freemantle. Ci sarà il tempo di passeggiare lungo la strada principale, di prendere magari un caffè in uno dei tanti bars o di scovare qualcosa di interessane al mercato (aperto il venerdì, il sabato e la domenica).

Resto della giornata libero per relax o passeggiate.

Pasti liberi e pernottamento in hotel.

 

Dopo la colazione incontro con la nostra guida locale parlante italiano ed escursione di una giornata nel Pinnacles Desert. Lungo la strada per arrivare al Nambung National Park, ci fermiamo nella storica New Norcia, nata nel 1846 come missione per le regioni aborigene e chiamata così in memoria di Nursia, il luogo di nascita italiano del fondatore dell’ordine. A Norcia si trova l’unica Abbazia Benedettina dell’Australia. Proseguimento per il villaggio di pescatori di aragoste di Cervantes per vedere i sorprendenti stromatoliti, gli organismi viventi conosciuti più antichi del mondo che si possono ammirare nel fondo del lago salato Thetis. Continuiamo verso il Deserto Dipinto nel Parco Nazionale di Nambung, dove si trova il cuore del Pinnacles Desert, una distesa desertica di circa 404 ettari (è necessario avere scarpe comode e copricapo). Centinaia di colonne di grès si ergono sulle sabbie gialle del parco nazionale. Alcune raggiungono i 4 mt di altezza. I meccanismi d’erosione che hanno prodotto le guglie, spesso aguzze, di Nambung, sono tuttora controversi. Qualcuno vi vede il calco di radici d’albero fossilizzate, sature di quarziti, staccate e portate alla luce dalla scomparsa dei più friabili terreni circostanti. Tempo a disposizione per avventurarvi tra le insolite formazioni rocciose del parco. Pranzo al “Cervantes Bar e Bistro”. Al termine dell’escursione, rientro a Perth.

Nota Bene. Nella seconda giornata si potrà anche decidere di andare direttamente al Nambung National Park, saltando la tappa di New Norcia, se si volesse trascorrere più tempo nel Deserto.

Al termine dell’escursione, rientro a Perth.

Cena libera e pernottamento in hotel.

 

Dopo colazione trasferimento in aeroporto e partenza per Broome (volo QF 10.40-13.05). Arrivo e trasferimento in hotel. Tempo a disposizione. Broome è un'esotica città produttrice di perle al confine occidentale con la regione di Kimberley nello stato di Western Australia. A due ore e mezza di volo da Perth, è un'oasi di colori, culture e abitanti. Broome è famosa oltre che per le perle anche per i rari diamanti rosa e per la sua Cable Beach che con 22 chilometri di spiagge bianche baciate dal sole e lambite da acque turchesi è meritatamente famosa in tutto il mondo. Il cielo blu a perdita d'occhio, il terreno rosso fuoco e l'aspro bush di Broome e dintorni danno vita al più spettacolare Outback Australiano.

Pasti liberi e pernottamento in hotel.

 

Inizio del viaggio nel selvaggio Kimberley questa estrema regione dell’Australia Occidentale dove il solo attraversarla in vettura è uno spettacolo: chilometri e chilometri di paesaggi e panorami di rara bellezza si alternano a innumerevoli attrazioni naturali, questo è sufficiente a garantire un viaggio memorabile. Partenza da Broome con un Isuzu 4WD verso i territori aborigeni di questa remota regione dell’Australia, fino ad attraversare il fiume Fitzroy. Proseguimento verso l'avventura di Tunnel Creek, un sistema di grotte lunghe 750 metri, in cui vive una grande varietà di fauna selvatica. Visita della meraviglia geologica di Windjana Gorge, che 350 milioni di anni fa era una barriera corallina e oggi è una deliziosa oasi situata tra pareti rocciose alte 90 metri. Breve escursione con la nostra guida parlante inglese alla ricerca di coccodrilli d'acqua dolce. Arrivo in serata nella cittadina di Fitzroy Crossing. Pensione completa e pernottamento in hotel.

 

Da Fitzroy Crossing ci dirigiamo verso est per un’escursione in barca guidata attraverso il maestoso Geikie Gorge National Park per scoprire l'affascinante conformazione geologica di questa meraviglia naturale. La gola è stata formata dal Fiume Fitzroy e il livello dell’acqua nella stagione umida può raggiungere i 16 metri. Il livello dell’acqua è chiaramente visibile sulle pareti della gola, dove l’azione abrasiva dell’acqua ha creato un effetto sbiancante. Il calcare era in origine un reef formato non dal corallo ma dalle alghe e da organismi che hanno secerso calce e che oggi non esistono più. Il reef si è formato nel periodo Devoniano. Negli strati di calcare si possono ancora trovare i fossili di quel periodo. Le acque del fiume accolgono una grande varietà di specie animali come il barramundi, il pesce sega e i coccodrilli di acqua dolce. La vegetazione circostante include alberi di river gum, mangrovie di acqua dolce, pandani e fichi nativi. La flora fornisce un habitat ideale per un certo tipo di fauna come il pipistrello della frutta, la gru coronata, la cannaiola e l’uccello giardiniere. Proseguimento fino a Halls Creek, storica cittadina sede di un’antica miniera e dello Yarliyil Arts Centre dove si possono ammirare opere di artisti aborigeni locali. Pensione completa e pernottamento in hotel.

 

 

 

Partenza per il Purnululu National Park lungo la Great Northen Highway (150 km, 3 ore circa). Questo spettacolare territorio è la sede degli ormai noti Bungle Bungles. Questa regione racchiude conformazioni rocciose che risalgono a 350 milioni di anni fa e sono venerate dai loro custodi aborigeni da 40.000 anni. Ma l’imponente catena delle Bungle Bungle Ranges oggi inserito tra i Patrimoni dell’Umanità, rimase un segreto per il mondo fino al 1983 quando fu scoperta da una troupe di documentaristi. Oggi questo labirinto di cupole di arenaria a strisce nere e arancio, spesso paragonate a enormi alveari, è una delle attrazioni più amate del Kimberley. Si possono sorvolare o meglio percorrerle a piedi o in fuoristrada scoprendo antiche opere d’arte rupestre, una rara fauna selvatica, piscine tropicali e gole scoscese. Il parco conserva ancora numerose tracce millenarie delle tribù aborigene con la testimonianza di diversi siti di arte rupestre e luoghi di sepoltura in tutto il parco, alla cui gestione collaborano le popolazioni aborigene Djaru e Kija. Il nome Purnululu, che significa “arenaria”, fu attribuito alla regione dai suoi custodi Kija. Escursioni a piedi o in fuoristrada dell’imponente catena dei Bungle Bungle Ranges, caratterizzata da stratificazioni di rocce arancioni e nere. Tanti gli itinerari: a sud la Domes Walk fino all’enorme anfiteatro naturale di Cathedral Gorge, a nord tra massi di roccia e piante di cordilinea fino alle Mini Palms Gorge tra i colori sgargianti dell’Echidna Chasm dove, tempo permettendo, ci si può fermare per vivere la bellezza del tramonto sulle gole occidentali del parco dal Walanginjdji Sunset Lookout.

Pensione completa e pernottamento in campo tendato fisso.

 

Dopo la colazione, faremo una breve camminata (2-3 km) nell’impressionante Cathedral Gorge, dove le rocce incombenti formano un anfiteatro naturale. Dopo la passeggiata continuiamo il nostro viaggio scenico verso Kununurra, situata nell’estremità orientale della regione del Kimberley. Pensione completa e pernottamento in hotel.

 

Lasciamo Kununurra per una lunga giornata di trasferimento nel profondo outback australiano. Partiamo verso est lungo Victoria Highway ed entriamo nei Territori del Nord attraversando la savana e ammirando i baobab australiani per arrivare alla cittadina di Katherine, la casa della spettacolare Nitmiluk Gorge. Lungo la strada, ci fermiamo al Gregory National Park, uno dei Territori del Nord meno visitati, ma anche uno dei parchi nazionali più belli. Katherine, con una popolazione di circa 7.900 persone. È la terza città più grande dei Territori del Nord. Situata a 340 km da Darwin e 1.184 km da Alice Springs, la città sorge sulle rive del fiume Katherine, abbastanza lontana dalla costa per evitare l’eccessiva umidità dei tropici. Katherine è il centro della regione e offre musei, gallerie d’arte e siti storici.

Pensione completa e pernottamento in hotel.

 

La nostra giornata, tempo permettendo, può iniziare con la visita delle Edith Falls, prima di arrivare alla città mineraria di Pine Creek nel famoso Kakadu National Park. Crociera lungo il famoso Yellow Water Billabong, una delle attrazioni naturali del Kakadu maggiormente conosciute grazie all’abbondante vita selvaggia e ai paesaggi impressionanti. Queste lussureggianti zone umide abbondano di gigli d’acqua, contrastati da alberi semi sommersi che spuntano dall’acqua con stoicismo. Si potrà ascoltare il canto delle gazze, avvistare le aquile e i coccodrilli.

Il nome Kakadu deriva da una lingua degli Aborigeni australiani chiamata Kakadju o Gaagudju, che era una delle lingue parlate nel nord del Parco agli inizi del XX secolo. Il Gaagudju ora non è più parlato regolarmente, ma i discendenti di quel gruppo linguistico vivono ancora nel Kakadu.

A partire dal 1981 il Parco nazionale Kakadu è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Nel parco, che ha una superficie di poco inferiore a quella del Piemonte, si trovano scarpate rocciose, lussureggianti zone acquatiche, savane erbose e cascate. Kakadu, che deve la fama internazionale alle sue meraviglie naturali e culturali, possiede una delle maggiori concentrazioni di siti di arte rupestre aborigena del mondo.

Pensione completa e pernottamento in hotel.

Dopo la colazione ci dirigiamo verso il confine del Kakadu e la Terra di Arnhem per vivere l’esperienza di una crociera lungo il Fiume East Alligator. Viaggiando con una guida Binninj, capiremo maggiormente l’importanza culturale che il fiume riveste per i custodi tradizionali della regione, mentre ascolteremo i racconti del ‘dreamtime’ – il concetto religioso-culturale che è cruciale per gli Aborigeni per capire il mondo. Conclusa la crociera, con un mezzo terrestre attraversiamo la Terra di Arnhem per un indimenticabile pomeriggio d’esplorazione. Cominceremo dal Injalak Arts Centre per scoprire gli esempi dell’arte indigena che comprende dipinti tradizionali su tela, su corteccia, l’intreccio di cesti e la pittura “a raggi x”, accompagnati in questo percorso da una guida indigena. Dopo aver visitato il centro, ci recheremo ad esplorare i siti di arte rupestre: il primo, Mawurndaddjia, è una serie spettacolare di gallerie con graffiti che risalgono a più di 18.000 anni fa. La nostra guida ci spiegherà l’importanza di quest’arte e i metodi utilizzati per eseguirla. Pomeriggio dedicato all’esplorazione dei siti d’arte rupestre.

Nel tardo pomeriggio, arrivo a Darwin.

Cena libera e pernottamento in hotel.

 

 

Darwin è la vivace capitale dei Territori del Nord. Sorge sul limitare di una baia più grande di quella di Sidney ed è un’affascinante città tropicale – un melting pot di popolazioni e culture che si fa un vanto del suo stile di vita unico e rilassato. Costruita su una penisola, era il capolinea più settentrionale del Telegrafo Overland, così importante per i Territori del Nord. Durante la Seconda Guerra Mondiale, il primo attacco giapponese in Australia è stato proprio un bombardamento aereo sul porto di Darwin, a cui ne sono seguiti altri 63 tra il 1942 e il 1943. Darwin fu devastata ancora nel 1974, quando il ciclone Tracy distrusse la maggior parte della città.

Gli abitanti sono gente forte e resistente e oggi Darwin è una città fiorente con uno stile di vita ‘easy going’ e una distinta atmosfera cosmopolita, con più di 45 nazionalità diverse residenti nell’area. Il suo clima tropicale si riconosce dalla vegetazione che vi cresce: bouganvilles, frangipani, bambù, palme, banani e manghi. Attraverseremo il lussureggiante Giardino Botanico e il Tempio cinese che fu ricostruito dopo il passaggio del ciclone. La visita della città include i suoi siti storici, come l’East Point Military Precinct, il Molo di Stokes Hill e il Bacino d’attracco.

Visiteremo anche i Royal Flying Doctors, una icona per l’Australia dove è conosciuta con la sigla RFDS. Fondato dal reverendo John Flynn, il Servizio cominciò ad operare nei Territori del Nord nel 1939.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto per il volo per Cairns (QF 1871 h. 20.00-22.55). Al nostro arrivo, incontro con il nostro autista e trasferimento in hotel.

 

Escursione facoltativa alla Grande Barriera Corallina Australiana, Patrimonio mondiale dell’umanità. Questa è la più grande riserva marina al mondo e racchiude un numero incredibile di forme di vita, tra cui 500 varietà di coralli dai colori vivaci, 1500 varietà di pesci e 4000 tipi di molluschi. Non si può che rimanere affascinanti da questa meraviglia della natura che dal cielo appare come l’insieme di tanti anelli di sabbia fluttuanti nell’azzurro dell’oceano. Al suo interno, la barriera corallina ospita placide e limpidissime lagune dove vivono farfalle variopinte e fiori profumati e dove si possono ammirare paesaggi da favola fatti di spiagge deserte, sabbia bianchissima e un mare dai colori abbacinanti. Una comoda imbarcazione ci condurrà alla scoperta dello splendido reef australiano in uno dei tratti più belli della grande barriera corallina esterna. Grazie all’equipaggiamento presente sulla barca potrete effettuare lo snorkeling per osservare questa incredibile bellezza sottomarina. Un delizioso pranzo a buffet, snorkelling, tours guidati e un’introduzione informativa alla barriera corallina completeranno la vostra esperienza a bordo della barca. Pranzo in corso di escursione. Rientro nel pomeriggio a Cairns. Chi non partecipa all’escursione avrà una giornata libera di relax, shopping, visite.

Cena libera e pernottamento in hotel.

Importante: chi fosse interessato a prenotare questa escursione, è pregato di farlo presente nel momento in cui conferma il viaggio.

Dalla barriera corallina al Red Centre in pieno Outback australiano, terre aborigene dai forti colori di Uluru (Ayers Rock), il monolito più famoso al mondo

Trasferimento in aeroporto e partenza per Ayers Rock (QF 1851 h. 07.30–09.55). Arrivo, incontro con il nostro autista parlante inglese e trasferimento in hotel. Tempo libero fino all’incontro con la nostra guida parlante italiano per iniziare il nostro tour. Uluru / Kata Tjuta National Park ospita due dei più importanti simboli della cultura aborigena, Uluru appunto, e il Kata Tjuta. Interessante pensare come queste due immense formazioni rocciose abbiano una composizione completamente diversa pur essendo così vicine (circa 26 km l'una dall'altra). Secondo una delle tante leggende, gli Olgas (chiamati in aborigeno “Katatjuta” cioè “luogo dalle molte teste”) erano dei giganti che si nutrivano degli aborigeni stessi. Visitare gli Olgas significa poter scoprire le bellezze e i segreti del cuore dell’Australia, una zona arida, aspra, irregolare e per questo così particolare. Queste consistono in una serie di 36 magnifiche 'cupole' naturali e sono considerate il risultato di secoli di erosioni eoliche e pluviali. Pare, infatti, che un tempo esistesse un unico enorme monolito, più vasto dell'Ayers Rock, trasformato e suddiviso poi in molte montagne tondeggianti proprio a seguito di fenomeni naturali.

Assisteremo al tramonto, di fronte al monolito di Uluru per vedere tutti i cambiamenti di colori.

Al termine dell’escursione, rientro in hotel.

Pasti liberi.

Partenza nelle prime ore del mattino per ammirare Uluru all’alba. Rientro in hotel per la colazione. Segue la passeggiata alla base del monolito lungo il Mala Walk con soste varie per ammirare le antiche pitture rupestri e la visita dell’Uluru Cultural Centre, dedicato all’interpretazione della cultura Anangu. Trasferimento in aeroporto e partenza per Sydney (QF 5661 h. 14.15-1745). Arrivo nel pomeriggio, incontro con la nostra guida e trasferimento in hotel.

Pasti liberi e pernottamento in hotel.

 

Dopo la colazione, incontro con la nostra guida locale parlante italiano e partenza per la visita di Sydney, capitale del New South Wales, la città più vecchia, più grande e più animata dell’Australia. Una splendida baia costellata da centinaia di vele stese al vento, l’Opera House, maestosa e magnifica nella sua modernità, l’Harbour Bridge, il ponte ad arco più grande del mondo, il quartiere The Rocks, il punto dove nacque la città, il Parlamento, sono tra i luoghi che la caratterizzano e che la rendono tanto famosa nel mondo. Procederemo attraverso la cosmopolita Kings Corss e gli esclusivi sobborghi fino Watson Bay. Ritorno in città passando per la famosa Bondi Beach e Paddington, un sobborgo Vittoriano di case restaurate, riccamente decorate con merletti di ghisa. Pomeriggio libero.

Pasti liberi e pernottamento in hotel.

Colazione in hotel e resto della giornata libero a Sydney in piena autonomia o a disposizione per attività facoltative. Potreste approfittarne per osservare la città da due postazioni “speciali”: dai traghetti che vi condurranno al largo dalla baia e dai 309 metri d’altezza della Sydney Tower, l’edificio più alto della città. Se invece preferite rimanere con i piedi per terra il Botanical Garden offre la possibilità di osservare la flora presente sull’intero suolo australiano riunita in un unico luogo! Si può anche visitare “il Rock Markets” situato nella parte nord di George Street. Il mercato è aperto tutti i sabati e le domeniche dalle 10.00 ed è una gioia per gli occhi e il naso, con la varietà di stands con cibi diversi. Pasti liberi e pernottamento in hotel.

Colazione in hotel e parte della giornata libera per le visite facoltative individuali, relax o shopping. Nella tarda mattinata, trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

L’arrivo in Italia è previsto in mattinata.

 

 

APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

Voli interni: è doveroso sottolineare che i voli interni potrebbero subire dei ritardi o delle cancellazioni a causa delle condizioni atmosferiche. Questo tour è fattibile solo da Aprile a Ottobre.  Clima: aprile-maggio e settembre-ottobre caldo tutto il giorno; da giugno ad agosto giornate piacevolmente calde ma notti fresche. Si consiglia un bagaglio costituito da sacche morbide.  Gli aborigeni non amano farsi fotografare in nessuna situazione della loro vita privata, ci - CONTINUA -

PERCHÈ CON KEL 12

  •  Si visita il Kimberley, una delle aree meno battute dal turismo dei grandi numeri

ESPERTI

  

STEFANIA FUMAGALLI

  • Dal 20  luglio  2019 al 8  agosto  2019
  • Dal 10  agosto  2019 al 29  agosto  2019

GALLERY

Richiedi preventivo








Data Partenza:

Ho preso visione dell'informativa sulla privacy e presto il consenso a Kel 12 Tour Operator S.r.l. per il trattamento dei miei dati personali."
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali.
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione al servizio di invio newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate, nonché del nostro partner ufficiale National Geographic Partners LLC.

 

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei confronti di Kel 12 Tour Operator. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni di Vendita e le regole di tutela della Privacy proposte da Kel 12