• VENEZIA, INCONTRO DI CIVILTA’

    ITALIA

  • VENEZIA, INCONTRO DI CIVILTA’

    ITALIA

    Land Expeditions - Viaggi con Esperto

    Durata 4 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 8 MASSIMO 14  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 4  marzo  al 7  marzo  
    • Dal 22  aprile  al 25  aprile  
    • Dal 13  maggio  al 16  maggio  
    • Dal 11  giugno  al 14  giugno  

    A PARTIRE DA:  

    1.180€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Italia

    VENEZIA, INCONTRO DI CIVILTA’

    San Lazzaro degli Armeni, isola-convento per secoli punto di riferimento culturale del popolo dell’Asia Minore. Il Ghetto Ebraico, con le sue antiche sinagoghe.  Il Museo delle Icone e la Chiesa di San Giorgio dei Greci. La Scuola Dalmata di San Giorgio degli Schiavoni con i dipinti di Vittore Carpaccio. L’antica sede del Sovrano Ordine Militare di Malta e una visita al Fontego dei Tedeschi. Tappe di un viaggio nella Venezia multietnica, per incontrare le antiche comunità straniere ancora presenti in città. Tra pranzi in cicchetterie e passeggiate tra calli e campielli. Pezzo forte del tour: la visita serale all’interno della Basilica di San Marco, quando è chiusa al pubblico, per ammirarne i mosaici in tutta tranquillità.

    ITINERARIO

    Arrivo individuale a Venezia. Sistemazione presso l’Hotel 4*.Per il nostro gruppo, dopo la chiusura serale al pubblico, si apriranno le porte della Basilica di San Marco, un'esperienza spirituale unica ed irripetibile.L'entrata avviene dalla porta dei Fiori, nel silenzio della Basilica oramai vuota, la visione che si prepara è straordinaria, pian piano gli occhi si abituano al buio e cominciano ad intravvedere i mirabili mosaici; cupole, pareti e pavimenti sono rivestiti dalle lucenti tessere dorate.I più antichi sono opera di maestranze bizantine, le cui tecniche furono poi adottate dai maestri veneziani che unirono l'ispirazione orientale agli influssi occidentali. Dolcemente le luci si accendono e la Basilica appare in tutto il suo splendore, delizia degli occhi e dell'anima. Avremo tutto il tempo e la concentrazione che servono per ammirare i dettagli di questo capolavoro di luce ed oro, per godere dell'emozione intensa del sorprendente impatto mistico.Pasti liberi.
    Colazione in hotel. Al mattino raggiungiamo l’Isola di San Lazzaro degli Armeni, per secoli attivo centro e punto di riferimento della cultura armena. Questa piccola isola-convento nella laguna di Venezia, è tra le poche che hanno conservato l'antica funzione conventuale, ancora oggi ospita la comunità dei padri armeni dell’ordine Mekhitarista. Nella splendida biblioteca sono conservati circa 45.000 volumi, tra cui un ricco fondo di miniature e manoscritti armeni e molti altri di origine araba, indiani ed egiziani. Qui si trova la mummia di Nehmeket. Rientro a Venezia per l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà dedicato alla comunità ebraica, presente a Venezia fin dal XII secolo: gli ebrei giungevano da varie parti d’Europa dando vita a riti diversi come l’ashkenazita, l’ italiano ed il sefardita in modo da poter conservare le abitudine e la ritualità dei luoghi di provenienza. Recentemente si è aggiunta l'attiva comunità Chabat Lubavich. Visita al Ghetto Ebraico, ai due campi che ospitano le sedi delle comunità religiose, numerosi negozi e una vecchia panetteria con i dolci tipici kosher. Visita guidata all’interessante Museo e alle Sinagoghe, la più antica è quella di scuola Tedesca del XVI secolo. Pasti liberi.    
    Colazione in hotel. Venezia ha conosciuto da sempre la presenza di greci, essendo un porto commerciale in continuo contatto con l’impero bizantino. Al momento del crollo dell’impero e della presa di Costantinopoli da parte dei turchi, un certo numero di greci ortodossi cercò riparo nella città lagunare. Tra gli oggetti più antichi, l’icona della Vergine con camicia d’argento, portata a Venezia da Costantinopoli alla caduta dell’Impero Romano d’Oriente nel 1453. La comunità greca di Venezia si stabilì nell’isola principalmente dal XIV secolo sotto la minaccia turca. Visita guidata al Museo delle Icone e della Chiesa di San Giorgio dei Greci. Proseguiremo con la visita privata al Sovrano ordine militare di Malta, nel palazzo che fu dei Templari. Persa Malta nel 1798, il Gran Priorato di Venezia assunse un ruolo molto importante fino al decreto napoleonico che vide tutti i beni dell’ordine confiscati. Il palazzo Priorile, la chiesa di San Giovanni ed il grande terreno adibito ad orto ( il più grande privato in città ) furono restituiti dall’imperatore d’Austria nel 1841. Visita guidata alla Scuola Dalmata di San Giorgio degli Schiavoni ed incontro con un esponente della comunità dalmata. Edificata all’inizio del XVI secolo per iniziativa dei coloni provenienti dall’attuale costa Croata, chiamati Schiavoni che qui si riunivano, la Scuola custodisce un importante ciclo di dipinti di Vittore Carpaccio con episodi della vita dei Santi Giorgio, Trifone e Gerolamo. Pasti liberi.        
    Colazione in hotel. Passeggiata a Rialto e visita guidata al Fontego dei Tedeschi, dopo anni di chiusura e un'attenta ristrutturazione dell'edificio in ogni sua parte, riapre come vetrina delle eccellenze italiane. La sua maestosità testimonia l'importanza della comunità tedesca in città, sia per gli scambi commerciali, sia culturali. Una nuova terrazza, costruita in occasione dell'ultimo restauro, offre la possibilità di vedere la città da un punto di vista privilegiato ed unico. Pranzo libero e rientro alle città di provenienza in autonomia.                                1. Classici cicchetti veneziani 2. Fondamenta dei Mori 3. San Lazzaro degli Armeni  

    Perchè con Kel12?

    • Ad accompagnare il gruppo c’è un Esperto Kel 12
    • Visita guidata (in esclusiva) all’Isola di San Lazzaro degli Armeni
    • Visita alla Basilica di San Marco dopo l'orario di chiusura al pubblico
    • Incontro con alcuni rappresentanti delle comunità straniere presenti a Venezia

    I nostri esperti

    Esperto Kel 12

    Dal 4  marzo  2021 al 7  marzo  2021

    Dal 22  aprile  2021 al 25  aprile  2021

    Dal 13  maggio  2021 al 16  maggio  2021

    Dal 11  giugno  2021 al 14  giugno  2021

    Approfondimenti di viaggio

     L’itinerario prevede spostamenti a piedi e passeggiate che non richiedono particolare allenamento; Le soste pranzo si effettuano in osterie e cicchetterie, che permettono di gustare la cucina locale tradizionale e sono scelti in base alle tempistiche e alla zona in cui si svolge l’itinerario;  L’ordine delle visite potrà essere modificato in funzione delle festività e dell’apertura/chiusura delle mostre in corso a [...]