• Workshop fotografico sul lago di Como in compagnia di Amanda Ronzoni

    ITALIA

  • Workshop fotografico sul lago di Como in compagnia di Amanda Ronzoni

    ITALIA

    Photography Expeditions - Viaggi Fotografici

    Durata 3 GIORNI
    Partecipanti MINIMO 6 MASSIMO 8  PARTECIPANTI
    Partenze

      2021

    • Dal 23  aprile  al 25  aprile  
    • Dal 25  giugno  al 27  giugno  

    A PARTIRE DA:  

    1.200€

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Italia

    Workshop fotografico sul lago di Como in compagnia di Amanda Ronzoni

     

    Larii maxime (Lario grandissimo), così lo salutava Publio Virgilio       Marone nelle sue Georgiche (39-37a.C.). La fama del lago di Como   nel tempo cresce e si cristallizza, grazie a scrittori, pittori e musicisti che nei secoli lo consacrano a luogo dell’anima. Già una decina di anni fa National Geographic lo inseriva tra le 10 meraviglie acquatiche del mondo, insieme al Lago Baikal in Siberia, al mare di BoraBora  e le cascate Victoria. Che      sia l’effetto delle parole di Manzoni, di lord Byron, di Stendhal, o la fascinazione creata dalle fotografie dei numerosi reportage realizzati sulle sue   sponde e rimbalzate sulle riviste di mezzo mondo, o la presenza di star di livello internazionale, che lo hanno scelto come dimora dopo aver girato  qui film e videoclip musicali, sta di  fatto che il richiamo è  forte e  i visitatori arrivano da ogni angolo di mondo. Madre  Natura o del genio umano che in questo stato di    grazia ha trovato ispirazioni infinite.

     

    ITINERARIO

     Incontro con il fotografo nel tardo pomeriggio (h 17.00) in hotel. Breve introduzione all’itinerario, con approfondimenti culturali dei luoghi che visiteremo e lezione preliminare dedicata alla narrazione fotografica per impostare il lavoro che andremo a fare nei giorni successivi.  
    Colazione in albergo. Alle ore 8.30 partenza con barca verso la Tremezzina. Mattinata con visita in esclusiva a Villa Carlotta, tra i suoi capolavori d’arte e i magnifici giardini.  Oltre trecento anni di grande collezionismo connotano la storia di Villa Carlotta, dove l’arte dialoga con la natura in un contesto paesaggistico di grande fascino. Affacciata sulle rive del Lago di Como la Villa venne edificata alla fine del Seicento dai marchesi Clerici di Milano. Nel 1801 la proprietà passò a Giovanni Battista Sommariva, un grande collezionista di opere d’arte, in particolare di scultura, che acquistò una serie di capolavori dei maggiori artisti della sua epoca, trai quali Antonio Canova, Bertel Thorvaldsen e Francesco Hayez. Nel 1843 la villa fu venduta dagli eredi Sommariva alla principessa Marianna di Prussia che, nel 1850, donò la dimora alla figlia Carlotta in occasione delle sue nozze con il duca Giorgio II di Sassonia-Meiningen. Nel corso della Prima Guerra Mondiale la villa venne confiscata dallo Stato italiano e affidata in gestione all’Ente Villa Carlotta, istituito con Regio Decreto nel 1927. Villa Carlotta non è solo arte, ma è anche un luogo dove è possibile trascorrere una giornata immersi nella natura, splendida soprattutto nel periodo delle fioriture primaverili. Il suo parco (otto ettari visitabili) è luogo di grande fascino, non solo per la posizione panoramica particolarmente felice, ma anche per l’armonica convivenza di stili, la ricchezza di essenze, le suggestioni letterarie che ne fanno una meta imperdibile per chi giunge sul Lago di Como.   Dopo pranzo, ci dirigeremo ad Ossuccio e visita all’isola Comacina (lunga circa 600 metri e larga appena 200, con una superficie totale di 6 ettari, per lo  più coperta da una rigogliosa vegetazione tipicamente mediterranea, scrigno           unico di storia, archeologia e arte, dalle sue sponde è possibile ammirare le bellezze artistiche dei villaggi antistanti, con notevoli scorci panoramici). Nel pomeriggio ascesa al Sacro Monte della Beata Vergine di  Ossuccio (Patrimonio UNESCO dal 2003). Si tratta di un trekking piacevole, adatto a tutti (in buona salute), con un tratto in salita per raggiungere il Santuario, che si trova a 419 m s.l.m. Lasciato il Santuario  passeggiata a piedi verso Colonno, via Sala Comacina, lungo la Spina Verde.      Rientro in hotel.  Pranzo e cena liberi.
     Colazione in albergo. In mattinata editing del materiale realizzato il giorno prima. Consegna degli attestati e fine del workshop prima di pranzo.   

    Perchè con Kel12?

    - Pernottamento al Moltrasio Hotel, un hotel storico sul Lago di Como - Workshop fotografico con studio delle tecniche National Geographic - Visita dei principali punti panoramici del Lago: Villa Balbianello, Villa Carlotta e l'Isola Comacina

    I nostri esperti

    AMANDA RONZONI

    Dal 23  aprile  2021 al 25  aprile  2021

    Dal 25  giugno  2021 al 27  giugno  2021

    Approfondimenti di viaggio

    Il workshop si svolge prevalentementein esterno, conanche un piacevole trekking il secondo giorno lungo la Greenway del lago fino al Sacro Monte di Ossuccio. Il              programma è per tanto subordinato alle condizioni meteo e potrà, di conseguenza, subire variazioni.              Il programma potrà subire variazioni derivanti dalle nuove disposizioni sanitarie. [...]