Logo Kel 12 Cultura del viaggio

Luca Macchetto

Luca Macchetto

Nato a Biella nel 1975, grazie ai suoi genitori ha iniziato da giovanissimo a frequentare la montagna, prima come escursionista sulle montagne del Piemonte e della Val d’Aosta, poi da adolescente ha scoperto l’arrampicata e lo scialpinismo, che sono diventate le sue passioni più grandi.
Nel 2001 decide di lasciare il lavoro di tecnico di laboratorio per diventare Guida Alpina e dedicarsi completamente alla montagna. Nel 2006 ottiene il brevetto di Guida Alpina UIAGM (Unione Internazionale Associazioni Guide di Montagna).
Da subito svolge l’attività di guida a tempo pieno, realizzando il suo sogno di trasformare la sua grande passione per la montagna nella mia professione. Per un breve periodo si è dedicato alle competizioni di scialpinismo partecipando a diverse gare tra cui il Trofeo Mezzalama; negli ultimi anni si è specializzato nelle traversate sci alpinistiche di più giorni nelle Alpi con clienti provenienti da tutta Europa.
Scialpinismo, arrampicata sportiva e alpinismo: non ha un’attività preferita, segue le stagioni, tutte gli lasciano grandi soddisfazioni e gli hanno permesso di visitare posti incantevoli come il Cile, per sciare sui vulcani, l’Argentina, per salire l’Aconcagua o le falesie della Spagna e della Grecia in cerca di caldo quando a casa il freddo incomincia a farsi sentire.
La soddisfazione più grande è sicuramente la felicità che vede nelle persone che accompagna quando, a fine giornata, davanti a un buon bicchiere di vino si ripercorre la giornata appena trascorsa e si progettano le ascensioni future.
Sogni nel cassetto sicuramente tanti! I primi delle lista: ritornare a sciare in Sud America e provare a misurarsi con gli 8000. Nel 2012 ha raggiunto con Mountain Kingdom la vetta del Manaslu 8163m e nel 2014 quella del Cho Oyu 8201m.